La Cina si vanta di poter “isolare” Taiwan

Incursioni di aerei da combattimento verso ovest. Un gruppo di battaglia di portaerei ad est. Pechino sta cercando di dimostrare di poter isolare Taiwan dall '”intervento straniero” e rompere lo spirito della democrazia dell'isola.

Il Partito Comunista Cinese (PCC) continua ad aumentare la sua retorica.

Pechino vanta nuove esercitazioni militari che dimostrano che “l'isola è circondata da est da un task group di portaerei e da forze di terra dell'EPL a ovest”.

Il punto delle manovre era per dimostrare che “l '(Esercito popolare di liberazione) è in grado di circondare l'isola di Taiwan, isolare le sue truppe e non lasciare loro nessun posto dove scappare e nessuna possibilità di vincere se le circostanze si presentano”.

Le affermazioni aggressive riguardano il dispiegamento della portaerei Liaoning e della sua task force di cinque scorte verso la costa orientale dell'isola democrazia questa settimana.

Contemporaneamente, le incessanti sonde dello spazio aereo di Taiwan hanno incluso una significativa “spinta” da parte di 12 combattenti e tre aereo di supporto.

Mentre il dramma si svolgeva, Washington inviò il cacciatorpediniere USS John S. McCain su un altro passaggio di “libertà di navigazione” del conteso Stretto di Taiwan. Allo stesso tempo, la portaerei USS Theodore Roosevelt e le sue scorte sono entrate nel Mar Cinese Meridionale da sud.

“In un certo senso, Washington l'ha chiamata ogni volta che Pechino ha aumentato la scommessa”, dice Natasha Kassam, direttrice del Lowy Institute e collega dell'ANU Security College.

“Ciò comporta un rischio significativo, in particolare di problemi di comunicazione o di incidente che si intensificano nello Stretto di Taiwan. Ma questa escalation equilibrata potrebbe anche stabilizzarsi. Se la Cina sta testando la determinazione degli Stati Uniti, Pechino sembra avere – in una certa misura – una risposta. “

CORRELATI: L'Australia potrebbe essere chiamato a difendere Taiwan

Linee nella sabbia

Senior fellow presso il Center for a New American Security Thomas Shugart afferma che l'uso della diplomazia delle cannoniere comporta dei rischi.

E sebbene possa sembrare impressionante, non è il tutta la storia.

“Un vettore cinese che opera a est di Taiwan non è particolarmente prezioso se usato in questo modo, poiché potrebbe essere abbastanza vulnerabile operare così lontano – in (sottomarino) – acque profonde infestate e oltre la Cina integrata ombrello della difesa aerea “, ha detto Shugart ai media statunitensi.

Secondo l'onorevole Kassam, tali esempi dell'ambizione della Cina hanno spinto Taiwan e gli Stati Uniti a riavvicinarsi. Nel frattempo, la persistente presenza militare e l'incoraggiante sostegno di Washington sembrano funzionare.

Kassam indica le recenti “Due sessioni” del Congresso nazionale cinese. L'idea di una aggressiva “legge di unificazione nazionale” mirata a Taiwan è stata lanciata. Alla fine, il Comitato Centrale lo ha abbandonato a favore del solito “linguaggio standard”.

“Per ora, l'obiettivo della Cina sembra essere quello di impedire a Taiwan di dichiarare l'indipendenza, piuttosto che forzare l'unificazione”, dice.

“Gli Stati Uniti stanno assicurando che il loro impegno a Taiwan sia un fattore costante nel pensiero di Pechino, piuttosto che prepararsi alla guerra. Questo rende la regione più stabile, non meno. “

CORRELATI: La nuova potente nave da guerra cinese fa vergognare gli Stati Uniti

Assalto retorico

“I secessionisti di Taiwan dilagano a causa della loro illusione che paesi come gli Stati Uniti e il Giappone li sosterranno se si verifica una situazione, e l'EPL sta dimostrando che non solo reprime i secessionisti di Taiwan, ma lascia che anche le forze di interferenza straniere subiscano conseguenze”, CCP- Il commentatore navale sanzionato Shi Hong ha detto questa settimana al Global Times .

Nel frattempo, Taipei è democraticamente Il governo eletto ha risposto dichiarando la propria determinazione a “combattere fino alla fine”.

“Siamo disposti a difenderci senza domande, e combatteremo la guerra se avremo bisogno di combattere la guerra”, Ministro degli Esteri Joseph Wu ha detto ai giornalisti. “E se abbiamo bisogno di difenderci fino all'ultimo giorno, ci difenderemo fino all'ultimo giorno.”

Ha anche detto che era fiducioso che Washington avrebbe mantenuto le sue promesse di sostegno.

“La difesa di Taiwan è nostra responsabilità. Cercheremo in ogni modo possibile di migliorare la nostra capacità di difesa “, ha affermato Wu.

” Dalla mia limitata comprensione dei responsabili politici americani che osservano gli sviluppi in questa regione, vedono chiaramente il pericolo della possibilità di La Cina lancia un attacco contro Taiwan. “

Pechino, tuttavia, ha cercato di sottolineare il costo in vite umane e matériel che qualsiasi intervento comporterebbe.

” L'esercitazione della portaerei del PLA è di routine e mirata a potenziare in modo completo la sua capacità di combattimento e contro i secessionisti di Taiwan piuttosto che qualsiasi paese specifico, ma gli Stati Uniti dovrebbero capire che le loro attività di navi da guerra alle porte della Cina non le conquisteranno alcun vantaggio con il PLA in guardia “, il Global Times dichiarato.

CORRELATI: Australia 'indifesa' contro il nuovo bombardiere cinese

Tattiche a tenaglia

Lo Stretto di Taiwan è diventato il fulcro di un'attività significativa da quando Tsai Ing-wen è stato rieletto a Taiwan Il presidente lo scorso anno.

Il numero di incursioni cinesi nello Stretto di Taiwan e nel Mar Cinese Meridionale ha raggiunto livelli record negli ultimi mesi. Ora i droni e le navi da guerra sono diventati aggiunte regolari all'equazione mortale.

Gli analisti militari ritengono che faccia parte di uno sforzo per “testare” la determinazione del presidente degli Stati Uniti Joe Biden, oltre a mettere a dura prova il morale di Taiwan. La confluenza di esercitazioni militari di questa settimana aveva lo scopo di dimostrare la capacità di Pechino “di controllare e sigillare l'intervento straniero quando necessario”.

“Attaccare da tutte le direzioni rende il nemico difficile da difendere poiché non hanno idea di dove sia il principale le forze potrebbero provenire “, ha detto il signor Shi al Global Times .

” Questa tattica possono isolare le forze dell'isola dall'intervento straniero e rompere l'illusione dei secessionisti di Taiwan che le forze statunitensi o giapponesi possano venire in loro aiuto se si presentassero le circostanze. ”

Taiwan, tuttavia, non è“ secessionista ”. Non ha mai fatto parte della Cina comunista.

Invece, il governo della Repubblica di Cina è fuggito dalla Cina continentale a Taiwan durante la rivoluzione del 1949. Da allora quel regime autoritario si è evoluto in una fiorente democrazia.

Ma la Pechino comunista crede che l'isola, che ha cambiato proprietà molte volte negli ultimi secoli, sia il suo territorio “intrinseco”.

Come tale, intende continuare ad aumentare la morsa della sua strozzatura militare.

“(Questi) eventi sono solo una coincidenza che accadrà sempre più spesso in futuro con l'avanzare del programma della portaerei cinese”, Shi avverte.

CORRELATI: Gioco segreto di 'pollo' nel Mar Cinese Meridionale

' Grande preoccupazione '

Mercoledì il portavoce del Dipartimento di Stato americano Ned Price ha riferito la “grande preoccupazione” dell'amministrazione Biden per gli sforzi di Pechino per intimidire i suoi vicini – in particolare Taipei.

“Gli Stati Uniti mantengono la capacità di resistere a qualsiasi ricorso alla forza o ad altre forme di coercizione che metterebbero a rischio la sicurezza o il sistema sociale o economico delle persone a T aiwan “, ha detto il signor Price.

Pechino, tuttavia, non ne avrà un limite.

” Non permetteremo alle navi da guerra statunitensi di ottenere alcun vantaggio alle nostre porte “, Il commentatore militare del Partito Comunista Wei Dongxu ha detto ai media statali cinesi.

Ha fatto riferimento al gruppo di battaglia della portaerei del Liaoning come un esempio della nuova forza militare della Cina.

“Le 10.000 ton Il grande cacciatorpediniere di classe 055 non solo fornisce al gruppo di portaerei una forte copertura di difesa aerea, ma utilizza anche missili anti-nave e da attacco terrestre e lancia attacchi insieme ai caccia J-15 del Liaoning “, ha detto Wei.

Il portavoce della Marina dell'PLA, il capitano maggiore Gao Xiucheng, ha detto che il gruppo di lavoro della portaerei del Liaoning stava conducendo “un addestramento regolare programmato annualmente”. “Esercizio.

” Le esercitazioni regolari di aerei da guerra e navi da guerra sono deterrenti e avvertimenti contro Taiwan sec essionisti e forze straniere che stanno tentando di interferire negli affari interni della Cina inviando segnali sbagliati ai secessionisti di Taiwan “, ha detto.

Jamie Seidel è un scrittore freelance | @ JamieSeidel

47 Views
(Visited 5 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *