Nuovo pericolo per il lento lancio del vaccino

Il lento lancio del vaccino COVID-19 in Australia potrebbe danneggiare la sua capacità di rispondere alle mutazioni del virus entro la fine dell'anno, afferma il Labor.

La strategia australiana è stata scossa dalle notizie sul vaccino AstraZeneca, impostato su costituiscono la maggior parte del lancio, era collegato alla coagulazione del sangue nelle persone di età inferiore ai 50 anni.

Ma il portavoce del Labour per la salute Mark Butler afferma che con l'Australia che ha superato solo un milione di vaccinazioni questa settimana, il paese è già molto indietro rispetto Regno Unito e Stati Uniti nel tentativo di immunizzare la popolazione.

E con varianti altamente contagiose già provenienti da Regno Unito, Brasile e Sud Africa, Butler ha avvertito che l'efficiente implementazione del Regno Unito significava che sarebbe stato meglio preparato a rispondere come il virus è mutato.

CORRELATI: Gli esperti medici raccomandano il vaccino Pfizer per le persone di età inferiore ai 50 anni

“Pensiamo che qui ci sia un imperativo temporale”, ha detto a Insiders dell'ABC.

“È importante che l'attuale generazione di vaccini tra le braccia delle persone che siamo pronti per potenziali colpi di richiamo, già entro la fine dell'anno, per affrontare le varianti o le mutazioni che si stanno diffondendo in tutto il mondo. “

Sia il Regno Unito che gli Stati Uniti hanno subito un bilancio delle vittime devastante e sono stati costretti a concedere l'approvazione di emergenza per avviare i loro rollout, che il segretario del Dipartimento della Salute Brendan Murphy ha detto spiegava la loro velocità.

“Fortunatamente non siamo stati in quella situazione di emergenza, ma il nostro programma sta andando bene e dilaga su, insieme a molti paesi simili “, ha detto.

Il primo ministro Scott Morrison ha sostenuto che il successo dell'Australia nell'evitare un destino simile significava l'implementazione del vaccino “non è stata una gara”.

Ma con il governo che inizialmente mirava a far vaccinare quattro milioni di persone all'inizio di questo mese, il signor Butler ha detto che il “ritmo glaciale” del lancio australiano lo avrebbe danneggiato a lungo termine .

“Gli Stati Uniti mettono nelle braccia della gente quattro milioni di dosi ogni giorno. Il Regno Unito è a 38 milioni, noi siamo a un milione “, ha detto Butler.

” Deve accadere in modo più efficace, perché la forza della nostra ripresa economica dipende, è inestricabilmente legata alla velocità e l'efficacia del lancio di questo vaccino.

“Questa è una gara in termini di salute ed in termini economici.”

I piani di lancio dell'Australia sono stati gettati nel caos dalle rivelazioni che il vaccino AstraZeneca era collegato a una rara forma di coagulazione del sangue, spingendo le autorità a mettere un avviso sul suo utilizzo su persone di età inferiore ai 50 anni.

Confermando le notizie su Giovedì sera, Morrison ha detto che il governo aveva sempre avvertito di circostanze impreviste.

Il primo ministro ha annunciato il giorno successivo che l'Australia aveva raggiunto un accordo per ulteriori 20 milioni di dosi del jab Pfizer, da consegnare più tardi questo anno.

Ma il signor Butler ha accusato il governo di rendere l'Australia troppo dipendente da un piccolo numero di opzioni.

“Il Regno Unito sta anche affrontando il fatto che non sono sta dando AstraZeneca ai giovani “, ha detto.

” Ma sono stati in grado di sostituire il vaccino Moderna, un vaccino mRNA altamente efficace e all'avanguardia, e presto sostituiranno il Johnson & Johnson vaccine. “

L'Australian Technical Advisory Group on Immunization (ATAGI) non ha chiesto che venissero stipulati accordi con Moderna o Johnson & Johnson, che sono stati somministrati in una singola dose.

Il dott. Murphy ha confermato che il governo stava “esplorando” un accordo con Johnson & Johnson, ma ha detto che la strategia più efficace era quella di assorbire le consegne di Pfizer.

“Se avessimo avuto un contratto con Moderna avremmo avuto non molto consegnato in questo momento, al momento. Quindi ci stiamo concentrando sull'aumento del nostro Pfizer; i due vaccini sono molto simili “, ha detto ai giornalisti venerdì.

Il signor Butler non ha risposto direttamente quando gli è stato chiesto se stesse criticando il consiglio ufficiale, ma ha detto che “la cosa più sicura da fare sarebbe avere più affari sul tavolo, non meno”.

34 Views
(Visited 1 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *