La bodycam di Daunte Wright mostra come l'agente ha sparato per errore e ha ucciso l'uomo mentre cercava di usare il taser

Il filmato della Bodycam della sparatoria mortale di un uomo di colore a Minneapolis rivela il momento in cui un ufficiale donna gli ha sparato accidentalmente mentre cercava di usare un Taser.

Daunte Wright, 20 anni, è stato ucciso da un agente di polizia del Brooklyn Center poco prima delle 14:00 di ieri durante una normale fermata del traffico.

Il capo della polizia del Brooklyn Center Tim Gannon ha detto che l'ufficiale che ha sparato il colpo fatale aveva intenzione di usare un Taser, non una pistola.

Parlando a un briefing di oggi, un Gannon in lacrime ha descritto la sparatoria come una “dimissione accidentale”.

Ha detto che l'ufficiale “non tornerà in servizio fino a quando le indagini non avranno terminato il loro corso. “.

L'identità del poliziotto non è stata rivelata e Gannon l'ha descritta solo come” un ufficiale molto anziano “.

I filmati della Bodycam presentati al briefing hanno mostrato una lotta tra Wright e l'ufficiale.

Wright è poi risalito in macchina e si è sentito un ufficiale gridare “Taser, Taser.”

“Questo mi sembra, da quello che ho visto e dall'ufficio reazione e angoscia subito dopo, che si è trattato di una dimissione accidentale che ha portato alla tragica morte del signor Wright “, ha detto Gannon ai giornalisti.

Gannon ha detto che l'indagine era nelle sue fasi iniziali e basata su un esame preliminare da parte della polizia delle prove video.

Il sindaco del sobborgo di Minneapolis ha promesso di “andare fino in fondo” sul motivo per cui la polizia ha sparato a Wright, pur riconoscendo che la morte è avvenuta in un momento in cui la comunità era al limite il processo a Derek Chauvin in corso nelle vicinanze.

“Voglio dire che i nostri cuori stanno soffrendo in questo momento”, ha detto al briefing il sindaco di Brooklyn Park Mike Elliott.

“Stiamo soffrendo proprio adesso. E riconosciamo che questo non sarebbe potuto accadere in un momento peggiore. “

Il sindaco di Minneapolis Jacob Frey ha dichiarato lo stato di emergenza questo pomeriggio e ha imposto un coprifuoco dalle 19:00 alle 6:00 a seguito di disordini e saccheggi diffusi domenica in risposta. alla sparatoria.

“L'angoscia che stiamo soffrendo non può tradursi in violenza”, ha detto.

“Distruggere i mezzi di sussistenza, distruggere le attività di proprietà locale che le nostre comunità hanno riversato nei loro cuori e nelle loro anime per decenni … questo non sarà tollerato. “

La portavoce della Casa Bianca Jen Psaki ha detto che l'amministrazione Biden è stata” incredibilmente rattristata nel sentire della perdita di vite umane per mano delle forze dell'ordine “.

“È un promemoria del dolore, della rabbia, del trauma, dell'esaurimento che molte comunità in tutto il paese hanno provato”, ha detto.

La scorsa notte, Katie, la madre singhiozzante di Wright ha detto una folla come suo figlio l'ha chiamata per dire che era stato fermato dalla polizia a causa di un deodorante per ambienti che penzolava dalla sua vista posteriore mi rror.

Ha detto di aver sentito gli agenti dire a suo figlio di mettere giù il telefono, e poi uno degli agenti ha terminato la chiamata.

Quello che sappiamo finora:

  • Wright è stato ucciso a colpi d'arma da fuoco da un agente di polizia poco prima delle 14:00 dell'11 aprile
  • I poliziotti hanno detto che gli agenti hanno fermato Wright per una violazione del codice stradale, scoperto aveva un mandato in sospeso e ha cercato di arrestarlo
  • Il filmato della Bodycam mostrava una lotta tra Wright e un ufficiale prima che fosse ucciso a colpi di arma da fuoco nel auto
  • Una passeggera nell'auto ha subito “lesioni non mortali”
  • Il capo della polizia del Brooklyn Center Tim Gannon ha detto che l'ufficiale che ha sparato il colpo fatale aveva intenzione di usare un Taser
  • L'identità dell '”ufficiale molto anziano” non è stata rivelata
  • La madre di Wright afferma che suo figlio è stato fermato perché aveva un deodorante per ambienti penzoloni dallo specchietto retrovisore
  • Circa 20 attività commerciali sono state saccheggiate in un centro commerciale locale dopo che centinaia di persone sono scese in strada per protestare dopo la sparatoria
  • I poliziotti hanno affermato che le indagini sulla sparatoria sono nelle “fasi iniziali”

Poco dopo, la ragazza di suo figlio le ha detto che gli avevano sparato.

Ha detto ai giornalisti: “Tutto quello che ha fatto è stato avere dei deodoranti per ambienti in macchina e gliel'hanno detto per scendere dall'auto.

“È sceso dall'auto e la sua ragazza ha detto che gli hanno sparato.”

Secondo una dichiarazione del dipartimento di polizia del Brooklyn Center, gli agenti hanno Wright over per una violazione del codice stradale.

Quando hanno scoperto che aveva un mandato in sospeso, hanno cercato di prenderlo in custodia.

È risalito in macchina e uno degli agenti gli ha sparato a morte.

Una passeggera nell'auto ha subito “ferite non mortali” ed è stata trasportata in un ospedale locale, si legge nel comunicato, che non ha identificato la donna.

Centinaia di pe ople è scesa in piazza domenica dopo la sparatoria con la polizia che ha sparato gas lacrimogeni e frangette per disperdere la folla.

Le foto della protesta hanno mostrato uomini che calpestavano il parabrezza di un'auto della polizia.

Verso mezzanotte, ora locale, la Guardia Nazionale era sul posto e il sindaco del Brooklyn Center Mike Elliott ha imposto il coprifuoco dall'una di notte di questa mattina fino alle 6.

Parlando a una conferenza stampa ieri, John Harrington, lo stato ' s commissario per la sicurezza pubblica, ha riferito di “sassi e altri oggetti lanciati al dipartimento di polizia”.

Ha aggiunto che gli ufficiali sono stati inviati sulla scena e la folla si era per lo più dispersa.

20 aziende sono state saccheggiate in un centro commerciale locale, ha detto.

Parlando oggi, Gannon ha detto che i poliziotti “non possono tollerare” il saccheggio e la distruzione sulla scia della sparatoria coinvolta dagli agenti.

Questo articolo è apparso originariamente su The Sun ed è stato ripubblicato con il suo permesso

41 Views
(Visited 3 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *