Nuovo piano per il vaccino prodotto in Australia

L'Australia è interessata a produrre una forma all'avanguardia di vaccino COVID-19 a terra, ma il ministro della Salute avverte che potrebbe volerci la “parte migliore di un anno” per iniziare la produzione.

Greg Hunt afferma che il governo federale ha un “interesse molto alto” nella produzione di vaccini a mRNA, potenzialmente inclusi i jab Pfizer e Moderna, in Australia mentre cerca di salvare il suo lancio pieno di errori .

Aveva pianificato che il vaccino AstraZeneca costituisse la maggior parte del suo lancio, con il produttore di farmaci CSL per produrre 50 milioni di dosi a Melbourne.

Ma quel piano è stato gettato nel caos all'inizio di questo mese, quando le autorità hanno messo in guardia contro il suo uso nelle persone di età inferiore ai 50 anni, quando possibile, rendendo il vaccino Pfizer il vaccino preferito in Australia per 11,2 milioni di destinatari.

Il ministro della Sanità Greg Hunt ha confermato domenica che il governo ha visto la la “fase successiva”, ma ha avvertito che il processo richiederebbe tempo.

CORRELATO: Il lavoro avverte che un'implementazione lenta potrebbe esporre l'Australia a mutazioni

“Sappiamo di poterlo fare come paese. Non inserirò un periodo di tempo esatto (su di esso), ma le aziende con cui abbiamo parlato hanno detto che si aspetterebbero che ci sarebbe voluta la parte migliore di un anno “, ha detto.

” Alcuni potrebbero essere in grado di farlo prima, altri potrebbero richiedere più tempo a causa dei requisiti di divulgazione commerciale … Stiamo parlando ampiamente e c'è un interesse molto alto per la capacità di mRNA in Australia. “

L'Australia ha ordinato un totale di 40 milioni di dosi Pfizer per arrivare entro la fine dell'anno, ma la dipendenza totale dalle spedizioni dall'estero ha visto i suoi piani intaccati da problemi di approvvigionamento nell'Unione Europea.

Gli sviluppi di AstraZeneca hanno visto il governo federale abbandonare tutti i programmi di vaccinazione, avendo mirato a vaccinare l'intera popolazione adulta entro ottobre.

Ma il portavoce della salute del lavoro Mark Butler ha detto che il primo ministro Scott Morrison deve delineare un “piano chiaro” dopo i colloqui con i leader dello stato e del territorio a un riunione di gabinetto lunedì.

“Non può semplicemente abbandonare un piano”, ha detto domenica .

“Scott Morrison deve delineare un piano chiaro per sostituire il suo attuale fallito che ha obiettivi, che ha scadenze, che ha pietre miliari che consentano agli australiani e alle imprese australiane di pianificare per il futuro.”

Il sig. Butler ha accusato il primo ministro di “pasticcio” nell'implementazione, dicendo che il governo era eccessivamente dipendente dal vaccino AstraZeneca e dalle dosi provenienti dall'estero.

“Stiamo ricevendo solo una piccola quantità di forniture da Pfizer e ancora non abbastanza da AstraZeneca perché Scott Morrison non ha negoziato accordi abbastanza rapidamente e non ha negoziato abbastanza “, ha detto.

57 Views
(Visited 4 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *