L'America si preparava al caos mentre la decisione sulla morte di George Floyd incombe

Gli Stati Uniti hanno assistito a un fine settimana di disordini mentre la nazione si prepara per una decisione nelle prossime ore che potrebbe vedere le tensioni ribollire ancora di più.

Gli americani ora stanno aspettando un verdetto nel processo contro l'agente di polizia accusato di aver ucciso George Floyd lo scorso anno – una morte che ha scatenato un'ondata sostenuta di proteste in tutta la nazione.

Le discussioni conclusive sono attese nel processo Derek Chauvin lunedì mattina ora degli Stati Uniti .

L'accusa più grave che l'ex ufficiale di Minneapolis deve affrontare per la morte di Floyd è l'omicidio di secondo grado, ma la giuria potrebbe scegliere di giudicarlo colpevole di omicidio di terzo grado o omicidio colposo, o di assolverlo del tutto.

Il giudice del distretto della contea di Hennepin Peter Cahill ha programmato discussioni di chiusura del caso alle 10:00 ora orientale (00:00 AEST) seguite dalle istruzioni alla giuria prima che inizi a deliberare sulle accuse.

CORRELATO: Il nuovo filmato mostrato al processo per omicidio fa scoppiare il testimone in lacrime

The New York Post riferisce che la giuria è composta da tre uomini neri, una donna nera, quattro donne bianche, due uomini bianchi e due donne che si identificano come multirazziali.

Chauvin, 45, è accusato di omicidio di secondo grado, omicidio di terzo grado e omicidio colposo di secondo grado nella morte in custodia di polizia del signor Floyd durante il suo arresto il 25 maggio.

Quarantacinque testimoni sono stati chiamati al banco dei testimoni su quasi tre settimane di testimonianze presso il tribunale distrettuale della contea di Hennepin – 38 dei quali portati in tribunale dai pubblici ministeri dello stato.

La squadra dell'accusa di quattro membri, guidata dall'assistente del procuratore generale dello stato Matthew Frank, si è concentrata ripetutamente su riprese video virali di La morte di Floyd, che includeva Chauvin che premeva il ginocchio sul collo dell'uomo per 9 minuti e 29 secondi.

I pubblici ministeri affermano che il signor Floyd è morto per asfissia a causa della costrizione, con Chauvin che ha tenuto il ginocchio sulla sua collo anche dopo che i paramedici sono arrivati all'incrocio tra la 38a strada e Chicago Avenue e hanno scoperto che Floyd aveva il n o pulsazioni.

Ma l'avvocato di Chauvin Eric Nelson ha basato il suo caso su tre affermazioni: che il signor Floyd è morto a causa dell'uso di droghe e di un disturbo cardiaco; che una folla indisciplinata di astanti rappresentava una minaccia e distraeva il poliziotto e che Chauvin seguiva la sua formazione nell'uso della ritenuta.

Le due parti hanno presentato testimonianze contrastanti di esperti medici sulla causa della morte del signor Floyd.

Il medico legale della città ha testimoniato che la compressione del collo lo ha ucciso, sebbene il signor Floyd avesse diverse condizioni sottostanti che hanno contribuito alla sua morte.

Il capo della polizia di Minneapolis Medaria Arradondo ha detto che Chauvin ha violato la politica del dipartimento e l'addestramento durante il destino. incontro fatale.

L'ultimo giorno del processo, Chauvin ha detto al giudice che non avrebbe testimoniato a propria difesa e invece ha invocato il suo privilegio di Quinto Emendamento contro l'autoincriminazione.

Il processo ha avuto luogo sotto pesanti misure di sicurezza e barricate poste fuori dal tribunale in previsione di disordini – con funzionari ora in massima allerta con il verdetto che incombe.

Anche la polizia nelle città di tutti gli Stati Uniti è pronta a potenziali proteste sul verdetto – dopo una settimana fine che ha visto scoppiare la violenza.

La morte di Daunte Wright nel Brooklyn Center, Minnesota, e del tredicenne Adam Toledo a Chicago ha continuato a suscitare indignazione.

Durante il fine settimana , bottiglie sono state lanciate agli agenti nel Brooklyn Center. Due persone sono state arrestate a Chicago. Diversi fuochi sono stati appiccati a Portland, dove le autorità hanno dichiarato una rivolta. E le finestre sono state distrutte a Oakland.

32 Views
(Visited 2 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *