“Una vergogna”: Greta rimprovera i politici statunitensi durante l'udienza

L'attivista svedese Greta Thunberg ha rimproverato i politici statunitensi oggi durante un'audizione al Congresso, avvertendoli che non sarebbero stati in grado di “farla franca” per sempre sul cambiamento climatico.

Sig.ra Thunberg , 18 anni, è comparso dinanzi alla sottocommissione per la supervisione della Camera mentre teneva un'audizione sui sussidi ai combustibili fossili. Per coincidenza, è avvenuto lo stesso giorno del vertice sul cambiamento climatico del presidente Joe Biden con i leader mondiali, dove diversi paesi si sono impegnati per obiettivi di riduzione delle emissioni più ambiziosi.

“Non rappresento alcun interesse finanziario o politico. Non sono un lobbista, quindi non posso negoziare, fare accordi o scendere a compromessi. Non ho niente da offrirvi, né sono uno scienziato “, ha detto ai membri del Congresso.

” Tutto quello che posso fare è esortarvi ad ascoltare e ad agire in base alla scienza e ad usare il vostro buon senso .

“Siamo nell'anno 2021. Il fatto che stiamo ancora discutendo di questa discussione, e ancor più che stiamo ancora sovvenzionando direttamente o indirettamente i combustibili fossili utilizzando il denaro dei contribuenti, è una vergogna. È una prova evidente che non abbiamo compreso affatto l'emergenza climatica. “

CORRELATI: Thunberg si occupa della crisi degli incendi boschivi australiani

La signora Thunberg ha affermato che esiste un “enorme divario” tra la migliore scienza disponibile sul cambiamento climatico e le attuali “cosiddette politiche climatiche”.

“Può sembrare che chiediamo molto, e ovviamente dirai che siamo ingenui. E va bene “, ha continuato.

” Ma almeno non siamo così ingenui da credere che le cose saranno risolte attraverso paesi e aziende che stabiliscono obiettivi vaghi, distanti, insufficienti senza alcuna reale pressione da parte dei media e il grande pubblico.

“Quello che sono qui per dire è che, a differenza di te, la mia generazione non si arrenderà senza combattere. E ad essere onesto, non credo per un secondo che lo farai davvero. La crisi climatica non esiste oggi nel dibattito pubblico.

“E poiché non esiste davvero e il livello generale di consapevolezza è così assurdamente basso, riuscirai comunque a farla franca continuando a la distruzione delle condizioni di vita presenti e future. “

Ha portato quel tono accusatorio fino alla conclusione della sua dichiarazione.

” So che non sono io quella che dovrebbe fai le domande qui, ma c'è qualcosa che mi chiedo davvero. Per quanto tempo credi sinceramente che le persone al potere, come te, la faranno franca? Per quanto tempo pensi di poter continuare a ignorare la crisi senza essere ritenuto responsabile? ” La signora Thunberg ha detto.

“Adesso te la cava liscia, ma prima o poi le persone si renderanno conto di quello che hai fatto per tutto questo tempo. È inevitabile.

“Hai ancora tempo per fare la cosa giusta e per salvare le tue eredità, ma quella finestra di tempo non durerà a lungo. Cosa succede allora? Noi giovani siamo quelli che scriveranno di te nei libri di storia. Siamo quelli che decidono come sarai ricordato.

“Quindi il mio consiglio per te è di scegliere con saggezza.”

CORRELATI: Momento imbarazzante mentre il Primo Ministro parla al vertice sul clima

Mentre la commissione passava a domande e risposte, una deputata democratica, Katie Porter, ha chiesto alla signora Thunberg un consiglio su cosa avrebbe dovuto dire alla sua giovane figlia cambiamento climatico.

“Ho detto a mia figlia di nove anni che avrei parlato con te, e ho detto: 'Cosa ne pensi del cambiamento climatico?' E lei ha detto: 'La Terra è in fiamme, e presto moriremo tutti. “E ho chiesto come ti sei sentito, e lei ha detto che la faceva sentire” arrabbiata “”, ha detto la signora Porter.

“Cosa dovrebbe Lo dico a mia figlia, e come dovrei aiutare lei e la generazione più giovane a sopportare il tributo emotivo delle azioni che stiamo intraprendendo? “

” Questa è una grande domanda “, ha detto la signora Thunberg.

“So che ci sono molti giovani che si sentono arrabbiati e tristi, a causa di tutte le cose che alcune persone stanno facendo a questo pianeta e al nostro futuro.

“È molto comprensibile. Sarebbe strano se non ci sentissimo così, perché allora non avremmo alcuna empatia.

“Ma ovviamente c'è ancora molta speranza. E se scegliamo di agire, allora possiamo farlo. Ci sono cose illimitate che possiamo fare e, se scegliamo di lavorare insieme, non ci sono limiti a ciò che possiamo realizzare.

“Sempre il miglior farmaco contro la rabbia e l'ansia è agire da soli. Quindi è quello che le direi, di agire da sola, perché questo la farà sentire molto meglio. Questo è quello che ha fatto almeno a me, e a tanti altri. “

Prima della sua apparizione, in un video sui social media intitolato” un avviso di emergenza per il pubblico in generale “, la signora Thunberg ha accusato i leader mondiali di aver impostato “Obiettivi molto insufficienti”.

“Non possiamo accontentarci di qualcosa solo perché è meglio di niente”, ha detto.

Nel frattempo, Biden ha ospitato un vertice con i leader, tra cui Il primo ministro australiano Scott Morrison, per affrontare la politica sui cambiamenti climatici.

Vari presidenti, primi ministri e monarchi si sono alternati vantandosi degli sforzi dei propri paesi e, occasionalmente, impegnandosi a raggiungere nuovi obiettivi.

Gli Stati Uniti si sono ora impegnati a dimezzare le proprie emissioni entro il 2030.

55 Views
(Visited 2 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *