“Alto rischio”: il nuovo avvertimento di ScoMo per l'India

Il numero di passeggeri in arrivo dall'India potrebbe essere ulteriormente ridotto se la peggiore epidemia di COVID-19 al mondo dovesse continuare a sfuggire di mano.

Il premier Scott Morrison giovedì ha rivelato gli arrivi dall'India verrebbe tagliato di un terzo, mentre i viaggi nell'altra direzione saranno vietati tranne che in “circostanze molto urgenti”.

L'India ha registrato 314.835 casi giovedì, il peggior aumento di casi di un solo giorno in qualsiasi paese da quando la pandemia è iniziata.

I voli diretti dal paese atterrano a Sydney e nel Northern Territory, e Morrison ha affermato che il governo federale collaborerà con gli stati e i leader del territorio per rafforzare le misure, se necessario.

CORRELATO: L'Australia limita gli arrivi dall'India per l'escalation dell'epidemia di COVID-19

“Se il governo statale vuole fare di più, lo faremo lavorare con loro a tal fine “, ha detto ai giornalisti venerdì.

” Se dobbiamo andare oltre (nel Northern Territory), sono le discussioni che sto avendo di direttamente con il primo ministro Gunner.

“Stiamo tutti lavorando sulla stessa pagina.”

I casi COVID-19 nel sistema di quarantena alberghiero australiano collegato all'India sono balzati da 10 per dal centesimo al 40% da gennaio.

Chiunque sia stato in India negli ultimi 14 giorni dovrà anche sottoporsi a un test PCR COVID-19 72 ore prima dell'imbarco nell'ultimo porto di scalo prima della partenza per l'Australia.

“Questo metterà un freno, un filtro, a coloro che stanno salendo sui voli”, ha detto Morrison.

“Non è solo questione di dire le persone dall'India non possono venire in Australia perché non vengono direttamente dall'India. “

Morrison ha detto che le misure sono state concordate all'unanimità dal gabinetto nazionale.

Leader laburista Anthony Albanese i consigli sanitari accettati hanno sostenuto la decisione, ma ha affermato che l'epidemia in India ha mostrato un'urgente necessità per il governo di rimettere in sesto il lancio del vaccino.

“Lo dimostra anche, dato che la situazione in In dia era migliorata prima dell'ultima epidemia, che non possiamo essere compiacenti “, ha detto venerdì.

” È uno dei motivi per cui abbiamo bisogno delle vaccinazioni e che Scott Morrison lo faccia correttamente. “

Ma il Primo Ministro ha rivelato che c'è stato solo un leggero aumento dei casi in quarantena alberghiera nonostante l'epidemia in India, che è stata classificata come” ad alto rischio “dal governo federale.

Giovedì ha predetto che l'elenco si sarebbe ampliato nei prossimi giorni.

“Dobbiamo mettere in atto la gestione del rischio che lo protegga nelle prossime settimane e la pandemia sta imperversando il mondo “, ha detto.

” Non mi aspetto che questa sia l'ultima volta in cui dobbiamo prendere una decisione del genere. “

52 Views
(Visited 2 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *