I burloni troll Airbnb elencando con successo una casa delle bambole

Potrebbe sembrare una sontuosa residenza londinese, e anche molti viaggiatori creduloni la pensavano così, fino a quando non si sono resi conto di essere stati trollati.

Gli YouTuber del Regno Unito hanno accumulato migliaia di dollari valore delle richieste di prenotazione dopo aver inserito con successo una casa delle bambole su Airbnb. Un video del loro impressionante scherzo ha raccolto più di 350.000 visualizzazioni su YouTube.

Archie Manners e Josh Pieters di Londra, noti per le loro gag online, avrebbero ideato l'acrobazia per vedere con quanta attenzione “Airbnb controlla i loro annunci “, ha detto Pieters nella clip.

Secondo quanto riferito, il duo sfacciato voleva anche ingannare la folla di vacanzieri britannici che si affollavano per prenotare un alloggio dopo che le restrizioni di blocco sono state allentate.

” Archie e ho pensato che avremmo pubblicizzato una delle proprietà più piccole del mondo su uno dei siti web più grandi del mondo “, ha detto Pieters.

Per ingannare il gigante degli affitti, la coppia ha meticolosamente fotografato l'interno di un sontuosa casa delle bambole del 1700 creata dalla famosa designer Emma Waddle. La villa in miniatura è così dettagliata che include “libri leggibili” e “dipinti reali”, spiega Pieters nel video.

Hanno quindi elencato la replica come una “lussuosa residenza londinese del XVIII secolo” con una foto di Pieters 'madre come host della struttura.

Tuttavia, il duo voleva anche dare ad Airbnb la possibilità sportiva di arrestarli. Così hanno adornato la villa con diverse caratteristiche che indicavano che la loro casa non era in scala: una carta di credito in bagno e una bottiglia d'acqua a grandezza naturale nel corridoio. Una delle foto della pubblicità mostrava persino il riflesso del duo in uno degli specchi della casa.

Nonostante le ovvie uova di Pasqua, Airbnb ha accettato il noleggio della replica, dopo di che ha accumulato circa $ 6000 di prenotazioni. (No, i burloni in realtà non sono riusciti a intascare denaro.)

Airbnb non ha risposto alle richieste di commento.

La galleria di arachidi di YouTube è rimasta colpita dal fatto che i truffatori siano riusciti a

“La quantità di persone che semplicemente non si sono accorte della bottiglia d'acqua è sbalorditiva”, ha esclamato uno sbalordito stupore del loro lavoro di falsificazione.

Un altro ha scritto: “È assurdo come nulla venga controllato su siti web come questo.”

Un comico di YouTube ha detto: “Colpo di scena: gli acquirenti sapevano che si trattava di una casa delle bambole e volevano solo che la loro bambola avesse un posto dove Resta. ”

Per fortuna, Manners e Pieters hanno restituito i soldi ai vacanzieri sconcertati e hanno persino regalato a due di loro un soggiorno in hotel gratuito come riparazione, come mostrato nella clip. Anche l'elenco è stato rimosso.

Il video si concludeva con un utile PSA sulle truffe in Internet: “Forse vale la pena controllare prima di prenotare qualcosa online, dopotutto sono le piccole cose che contano”, ha detto Pieters.

Questo articolo è apparso originariamente sul New York Post ed è stato riprodotto con il suo permesso

45 Views
(Visited 4 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *