“Red hot”: aumento del budget di $ 30 miliardi

Il deficit di bilancio dell'Australia sarà inferiore di $ 30 miliardi al previsto dopo una ripresa economica “rovente” da COVID-19 che sta superando le aspettative, afferma uno degli economisti della nazione.

Tesoriere Josh Frydenberg consegnerà il budget dell'11 maggio in uno scenario più roseo del previsto, con il budget sostenuto dalla ripresa della disoccupazione e dall'impennata dei prezzi del minerale di ferro.

I deficit di bilancio saranno inferiori di quasi $ 100 miliardi nei prossimi quattro anni del previsto, Chris Richardson di Deloitte Access Economics ha scritto nel suo monitor di bilancio semestrale.

“Se la nostra economia migliora, lo farà anche il nostro budget. Quindi non sorprende che la nostra rovente ripresa stia aiutando il budget a migliorare “, ha detto.

” Per essere chiari, l'economia rimane sotto molta pressione, ma quella pressione è molto inferiore a quella che le previsioni ufficiali avevano preso in considerazione. “

Il deficit di bilancio nel 2021-22 sarebbe di 30 miliardi di dollari inferiore alle stime del Tesoro, prevedeva Deloitte.

“Questo genera uno slancio straordinario in tutti i fattori chiave della presa delle tasse: posti di lavoro, profitti e spese”, ha detto.

Il signor Richardson ha detto che i lavori stanno tornando a un ritmo più veloce di quanto previsto inizialmente al l'inizio della pandemia.

Dati sulla disoccupazione migliori del previsto aggiungerebbero $ 17 miliardi alla linea di fondo del budget 2020-21 e quindi altri $ 3 miliardi nel 2021-22.

“Questo è ancora più centrale per le prospettive economiche del solito perché il dolore economico di COVID si è concentrato sui posti di lavoro”, ha detto.

Frydenberg ha annunciato la scorsa settimana al governo non avrebbe intrapreso la riparazione del bilancio fino a quando il tasso di disoccupazione non fosse sceso al di sotto del 5 per cento, anziché il 6 per cento come affermato in precedenza.

Richardson ha descritto il nuovo obiettivo come il modo “più veloce e intelligente” per riparare il budget, avvertendo che andare troppo presto rischierebbe di danneggiare l'economia.

La ripresa è sostenuta anche dall'impennata dei prezzi del minerale di ferro e dagli alti prezzi all'esportazione.

Un minor numero di imprese in calo significava anche che l'Australia avrebbe “schivato il proiettile” di “sbornia gigantesca per il prelievo fiscale” Il signor Richardson ha detto.

Ma il portavoce del Tesoro laburista Jim Chalmers ha affermato che la forte ripresa non ha “nulla a che fare” con il governo federale ed è sostenuta da cose al di fuori del controllo del governo federale.

” Stiamo parlando delle difficili decisioni prese dai governi statali per mantenere le persone al sicuro, e stiamo parlando di prezzi straordinari che stiamo ottenendo per le nostre materie prime “, ha detto.

53 Views
(Visited 1 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *