Video scioccante di un bambino sculacciato

Un preside di una scuola elementare della Florida è indagato per aver picchiato una bambina di sei anni con una pagaia in un incidente scioccante che è stato catturato in video dalla madre dello studente, secondo un rapporto locale.

Melissa Carter, direttrice della Central Elementary School di Clewiston, è stata filmata mentre piegava la bambina e la picchiava più volte con la pagaia di legno, secondo quanto riportato dall'outlet locale WINK-TV.

“L'odio con che ha colpito mia figlia, voglio dire era un odio che, davvero non ho mai picchiato mia figlia come l'ha picchiata ”, ha detto la madre della ragazza alla stazione TV in spagnolo. “Non l'avevo mai picchiata.”

La mamma, che non era nominata nel rapporto, ha detto di essere stata chiamata dalla scuola il 13 aprile perché sua figlia aveva apparentemente causato danni per circa $ 50 a un computer.

È andata a scuola per pagare la retta, ma è stata inviata all'ufficio del preside, dove ha trovato il suo bambino con la signora Carter e un impiegato scolastico, secondo il rapporto.

Poi, “il preside ha iniziato a urlare”, ha detto la mamma in lacrime.

Si è guardata intorno e si è innervosita dopo aver notato la mancanza di telecamere di sorveglianza.

“Cosa siamo facendo in questo posto? Io e mia figlia, soli “, ha detto la mamma di chiedersi.

Quindi ha nascosto il telefono nella borsa e ha deciso di registrare la brutale punizione, temendo che le autorità non le avrebbero creduto altrimenti.

“Nessuno mi avrebbe creduto”, ha detto la mamma all'outlet. “Ho sacrificato mia figlia, così tutti i genitori possono rendersi conto di cosa sta succedendo in questa scuola.”

Più tardi quel giorno portò sua figlia da un medico per documentare i segni rossi e le contusioni causati dalla pagaia, dice il rapporto .

“Farò giustizia a mia figlia perché se non potessi farlo davanti a lei, lo farò con giustizia”, ha detto la donna.

Il dipartimento di polizia di Clewiston e il dipartimento dei bambini e delle famiglie hanno confermato all'outlet che stanno indagando sull'incidente.

L'ufficio del procuratore dello stato sta ora decidendo se intentare un'accusa penale contro la signora Carter e l'impiegato , secondo Bret Provinsky, un avvocato per la famiglia.

“Questa è una batteria aggravata”, ha detto il signor Provinsky, un avvocato che lavora con gli immigrati privi di documenti. “Usano un'arma che può causare gravi danni fisici.

” La bambina è terrorizzata, si sente vulnerabile. Non c'è niente che possa fare nelle mani di questi adulti, che l'hanno trattata in modo così brutale, selvaggio, sadico “, ha aggiunto.

La politica del distretto scolastico della contea di Hendry non consente punizioni corporali, aggiunge il rapporto.

Le richieste di commento da parte della signora Carter e del distretto scolastico non sono state restituite.

Questo articolo è apparso originariamente sul New York Post e riprodotto con il permesso

67 Views
(Visited 7 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *