“Follia”: nuova teoria del vaccino selvaggia

Il coronavirus ha generato quasi tante teorie selvagge quante sono le infezioni – dai complotti del governo malvagio alle torri 5G che trasmettono COVID-19.

Ora, con il lancio del vaccino, un altro raccolto di disinformazione sta facendo il giro dei social media. E sta facendo scuotere la testa gli osservatori di virus per lo sgomento.

Secondo alcuni, i vaccini a mRNA – come il jab americano-tedesco Pfizer-BioNTech – possono indurre le donne incinte ad abortire. Ciò, apparentemente, è dovuto al fatto che le persone “spargono” il vaccino a coloro che non hanno avuto l'iniezione.

Gli epidemiologi hanno detto che non ci sono prove a sostegno delle affermazioni fantasiose e la “eliminazione” del vaccino non è una

Un macellaio a Toronto è l'ultimo ad affermare che il vaccino Pfizer potrebbe comportare “effetti collaterali” per le donne.

Ha causato una piccola tempesta sui social media nel fine settimana in cui ha annunciato sul suo account Instagram che chiunque fosse stato vaccinato nei 28 giorni precedenti sarebbe dovuto rimanere fuori dai locali e invece essere servito per strada “per proteggere le donne”.

Dr Jen Gunter, una rispettata canadese il ginecologo ha twittato le affermazioni del macellaio e lo ha riassunto come “questa è una follia”.

Un altro medico ha detto che è una cospirazione “pericolosa” progettata per “indebolire la fiducia” nei vaccini.

Il Canada è attualmente in una terza ondata di COVID-19 con circa 8000 nuovi casi al giorno. La provincia di Alberta ora ha più casi giornalieri pro capite di qualsiasi altra parte del Canada o degli Stati Uniti.

CORRELATI: Gli scienziati del mito del vaccino lottano per fallire

Macellaio vieta i clienti vaccinati

I social media account for the butchers, con sede in un sobborgo a nord di Toronto, era precedentemente concentrato su offerte speciali e ricette. Ora è meno preoccupato per la carne e più per l'opposizione a maschere e vaccini.

In un video sconclusionato, il proprietario Yehuda Goldberg ha detto che stava “prendendo posizione” per i suoi clienti, molti dei quali erano “donne più giovani di anni di gravidanza “.

Ha detto che numerose persone nel suo quartiere avevano ricevuto un vaccino COVID-19 per il quale non” giudicava “le persone. Poi è apparso per giudicare le stesse persone.

“Quando metti la tua vita e metti in pericolo coloro che ti circondano, ci alzeremo in piedi e proteggeremo coloro che non sono in grado di parlare.”

Il signor Goldberg ha detto che “per 28 giorni se sei stato vaccinato, ti chiedo per favore di evitare di entrare nel nostro negozio”. Se il vaccinato deve fare acquisti con lui, li servirà solo fuori dal negozio.

Nel video cita un documento della Pfizer che, sostiene, mostra che le donne potrebbero avere “problemi” se entrano in contatto con qualcuno che è vaccinato.

“Diciamo che mi vaccino e poi stringo la mano al mio amico che ha una moglie incinta, sua moglie può avere problemi, non significa che lo farà. È che c'è una possibilità. “

Il macellaio ha detto che agisce solo su” prove concrete “ma le prove in questo caso sembrano inconsistenti.

CORRELATI: AstraZeneca v Pfizer: effetti collaterali del vaccino a confronto

Il vaccino Wild afferma colpisce in modo univoco le donne

Sembra essere l'ultima iterazione di una teoria del complotto secondo cui il vaccino può essere “versato” da coloro che hanno ricevuto il colpo.

Il documento Pfizer utilizzato come prova sembra essere un documento del novembre 2020 che delinea i criteri per uno studio sulla sicurezza e l'efficacia del vaccino mRNA.

Lo studio ha cercato specificamente di escludere le donne in gravidanza.

Il documento afferma che se una donna che prende parte allo studio rimane incinta o una donna incinta è esposta a qualcuno che sta partecipando allo studio, Pfizer deve essere informata in modo che l'azienda possa studiare per eventuali effetti collaterali.

Come in qualsiasi studio medico, alcuni dei partecipanti avrebbero ricevuto un placebo, quindi potrebbe essere contro citare e trasmettere COVID-19 nonostante pensassero di essere immuni.

“Una cospirazione progettata per indebolire la fiducia”

La Food and Drugs Administration (FDA) statunitense ha osservato che tutte le gravidanze hanno un rischio di difetti alla nascita o aborto spontaneo e ha messo in guardia dal collegare automaticamente tale risultato a un vaccino.

Ci sono state prove aneddotiche che alcune donne hanno visto cambiamenti nei loro cicli mestruali dopo aver ricevuto il vaccino. Ulteriori studi potrebbero rivelare che si tratta di un effetto collaterale minore, come dolore muscolare o febbre.

“I rapporti aneddotici di alcune irregolarità mestruali non sono un motivo per evitare di ottenere il vaccino”, ha detto Michelle Wise dell'Università del dipartimento di ginecologia di Auckland sul sito web The Conversation.

“L'infezione da COVID-19 ha molte più probabilità di interferire con la tua salute, inclusa la tua salute mestruale.”

I dati disponibili sono limitati sui vaccini COVID-19 e sulle donne in gravidanza. Tuttavia, non sono state sollevate preoccupazioni specifiche sulla sicurezza dei milioni di vaccini somministrati.

La FDA ha aggiunto che nei test su femmine di ratto gravide a cui è stato somministrato il vaccino a mRNA non sono stati osservati effetti avversi.

Tuttavia, le donne incinte corrono un rischio maggiore di contrarre malattie gravi da COVID-19.

Per quanto riguarda lo “spargimento” del virus, non si accumula.

“Questa è una cospirazione che è stato creato per indebolire la fiducia in una serie di vaccini che hanno dimostrato di essere sicuri ed efficaci negli studi clinici “, ha detto a Reuters il dottor Christopher Zahn dell'American College of Obstetricians and Gynecologists.

” Tali cospirazioni e le false narrazioni sono pericolose e non hanno niente a che fare con la scienza. ”

I vaccini non possono essere passati da una persona all'altra semplicemente stando nelle stesse vicinanze. Molto semplicemente, non è contagioso.

“Non c'è modo per una persona vaccinata COVID-19 di 'liberarsi del vaccino'”, ha affermato il team clinico COVID-19 dei Centri statunitensi per il controllo delle malattie.

Il virus COVID-19 può essere “diffuso” da chi è infettato e trasmesso ad altri. Ma i vaccini non utilizzano virus vivi, quindi non ci sono virus vivi da eliminare.

Tuttavia, potrebbe esserci un piccolo numero di casi di persone completamente vaccinate che possono ancora essere infettate e trasmettere il virus.

Il signor Goldberg sembra essere stato colpito dal contraccolpo alla sua regola secondo cui i vaccinati non possono entrare nel suo negozio. In un ulteriore post di lunedì, ha detto che la “paura” stava portando le persone ad accendersi contro di lui.

Le autorità mediche hanno detto che le persone con domande sui vaccini dovrebbero consultare il proprio medico di famiglia locale, non il macellaio locale.

48 Views
(Visited 1 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *