'Se n'è andata': la caduta della nemesi di Trump

Quattro mesi dopo che i sostenitori di Donald Trump hanno attaccato il Campidoglio degli Stati Uniti, il Partito Repubblicano è in gran parte arretrato dietro l'ex presidente, con l'eccezione di un leader anziano.

Congressista Liz Cheney, la terza repubblicana più alta alla Camera dei rappresentanti, ha votato per mettere sotto accusa Trump a gennaio e da allora non ha smesso di parlare contro di lui, denunciandolo per aver mentito ai suoi sostenitori sulla sua sconfitta elettorale.

Ora sta affrontando le conseguenze.

Negli ultimi giorni, il signor Trump e la signora Cheney hanno intensificato la loro faida pubblica, ei suoi colleghi del Congresso si stanno preparando a cacciarla dal suo ruolo di presidente della loro conferenza.

È una lezione significativa per i politici repubblicani: Trump potrebbe non essere più presidente, ma la slealtà sarà comunque punita.

CORRELATI: Donald Trump ha in programma una vendetta contro i repubblicani

'MAI STATO UN GRANDE TRADIMENTO'

Subito dopo il Campidoglio rivolta a gennaio, i Democratici alla Camera si sono mossi per mettere sotto accusa il signor Trump per la seconda volta.

Circa un anno prima, quando il signor Trump è stato messo sotto accusa per la prima volta per aver fatto pressione sul governo ucraino affinché indagasse sul suo avversario politico, Joe Biden, è stato un voto partigiano. Nessun repubblicano era favorevole.

Questa volta, dieci repubblicani si sono rivoltati contro Trump, e la signora Cheney era facilmente il nome più grande tra loro. Ha spiegato la sua decisione in una dichiarazione.

“Il 6 gennaio una folla violenta ha attaccato il Campidoglio per ostacolare il processo della nostra democrazia e fermare il conteggio dei voti elettorali presidenziali. Questa insurrezione ha causato ferite, morte e distruzione nello spazio più sacro della nostra repubblica “, ha detto la signora Cheney.

” Molto di più diventerà chiaro nei prossimi giorni e settimane, ma quello che sappiamo ora è sufficiente. Il presidente ha convocato questa folla, ha riunito la folla e ha acceso la fiamma di questo attacco.

“Tutto ciò che è seguito è stato opera sua. Niente di tutto questo sarebbe successo senza il presidente. Il presidente sarebbe potuto intervenire immediatamente e con la forza per fermare le violenze. Non l'ha fatto.

“Non c'è mai stato un tradimento più grande da parte di un presidente degli Stati Uniti del suo ufficio e del suo giuramento alla Costituzione. Voterò per l'impeachment. “

Da quel momento in poi, la signora Cheney ha dovuto affrontare una violenta reazione da parte dei sostenitori di Trump.

Ci fu un rapido tentativo di allontanarla dal suo lavoro come presidente della conferenza, guidato dal membro del Congresso della Florida Matt Gaetz, che si è persino recato nel suo stato d'origine, il Wisconsin, per fare una campagna contro di lei (questo era prima che sapessimo che il signor Gaetz era sotto indagine penale).

La signora Cheney sopravvisse, vincendo un voto a scrutinio segreto 145-61, sebbene fosse stata censurata anche dal Partito Repubblicano del Wisconsin.

A quel punto, aveva ancora il sostegno pubblico del membro più anziano del suo partito alla Camera, il leader della minoranza Kevin McCarthy, e anche una manciata di altri repubblicani criticavano il signor Trump in termini duri.

Il leader della minoranza al Senato Mitch McConnell ha definito le azioni dell'ex presidente una “vergognosa abbandono del dovere”, nonostante avesse votato per assolverlo. L'ex ambasciatore delle Nazioni Unite Nikki Haley ha detto che il partito “non avrebbe dovuto seguirlo”.

In poche settimane, il signor McConnell e la signora Haley avevano entrambi fatto marcia indietro e la signora Cheney stava diventando una figura sempre più solitaria.

CORRELATO: Lo scandalo sessuale minorile scuote la politica statunitense

LA VENDETTA DI TRUMP: 'GET RID OF HER'

Non castigata dallo sforzo di spodestarla, la signora Cheney è apparsa su Fox News a febbraio e ha detto che il signor Trump “non ha un ruolo come leader del nostro partito in futuro”.

“Il giuramento che ho fatto alla Costituzione mi ha costretto a votare per l'impeachment”, ha detto.

“Non si piega alla partigianeria, non si piega alla pressione politica. È il giuramento più importante che facciamo.

“La più grande minaccia per la nostra repubblica è un presidente che metterebbe il proprio interesse al di sopra della Costituzione, al di sopra dell'interesse nazionale.”

Ha anche criticato l'ex presidente durante un'intervista con la Fondazione Reagan, dicendo che i repubblicani dovrebbero “riconoscere il danno” che le sue affermazioni “pericolose” sulle elezioni presidenziali dello scorso anno avevano fatto.

Il signor Trump ha risposto durante il suo discorso alla Conservative Political Action Conference all'inizio di marzo, esortando gli elettori repubblicani a “sbarazzarsi di lei”.

“La buona notizia è che, nel suo stato, è stata censurata. E nel suo stato, i suoi sondaggi sono diminuiti più velocemente di qualsiasi essere umano che abbia mai visto “, ha detto.

” Quindi si spera che si sbarazzeranno di lei con le prossime elezioni. “

Le cose sono andate avanti e indietro, con occasionali potshot che volavano avanti e indietro tra di loro, fino alla scorsa settimana, quando la conferenza repubblicana ha tenuto il suo ritiro politico annuale in Florida.

Parlando delle elezioni del 2024, Ms Cheney ha detto ai giornalisti che era “squalificante” per qualsiasi candidato opporsi alla certificazione della vittoria di Biden.

“Penso che alcuni dei nostri candidati che hanno guidato la carica, in particolare i senatori che hanno guidato l'accusa incostituzionale, non certificare l'elezione – sai, a mio avviso è squalificante “, ha detto lunedì scorso.

Ha anche espresso il suo sostegno alla formazione di una commissione indipendente per indagare sulla rivolta del Campidoglio – e, soprattutto, nient'altro.

L'onorevole McCarthy aveva sostenuto un'indagine più ampia che esaminasse anche altri tipi di violenza politica, come le rivolte di alcuni Le proteste di Black Lives Matter dell'anno.

“Quello che è successo il 6 gennaio non ha precedenti nella nostra storia, e penso che sia molto importante che la commissione sia in grado di concentrarsi su questo”, ha detto la signora Cheney.

“Sono molto preoccupato, come tutti i miei colleghi, per la violenza che abbiamo visto, Black Lives Matter, l'estate scorsa. Penso che sia un diverso insieme di problemi, un diverso insieme di problemi e un diverso insieme di soluzioni.

“E quindi penso che sia molto importante che la commissione del 6 gennaio rimanga concentrata su ciò che è successo il 6 gennaio, e cosa ha portato a quel giorno. “

Si era staccata dal suo leader e, nel frattempo, lo aveva alienato.

” Quando i leader cercano di uscire e non lavorare come una squadra , crea difficoltà “, ha detto McCarthy a Politico.

Alla domanda se la sig.ra Cheney fosse ancora una” buona misura “per il gruppo dirigente repubblicano, ha detto che era” una domanda per la conferenza “.

'NO WAY SHE CAN WIN'

Il giorno successivo, il 27 aprile, il signor Trump è intervenuto di nuovo.

“Liz Cheney ha un voto così basso nel Wyoming e ha così poco sostegno, anche dal Partito Repubblicano del Wyoming, che sta cercando una via d'uscita dalla sua corsa al Congresso”, ha detto l'ex presidente in una dichiarazione (enfasi sua) .

“Sulla base di tutti i sondaggi, non c'è modo che possa vincere. Sarà l'ennesima lobbista o forse metterà in imbarazzo la sua famiglia candidandosi alla presidenza, al fine di salvare la faccia.

“Questo sciocco guerrafondaio vuole restare in Medio Oriente e in Afghanistan per altri 19 anni, ma non considera il quadro generale: Russia e Cina! ”

Il voto è davvero cupo per la signora Cheney, e lo è da tempo. A metà febbraio, un sondaggio di Quinnipiac ha rilevato che solo il 7% degli elettori repubblicani – 7% – aveva un'opinione favorevole su di lei.

Nel frattempo, la scorsa settimana un sondaggio della CNN ha mostrato che il 70% dei repubblicani non crede che Biden abbia ottenuto voti sufficienti per diventare presidente – in altre parole, credono alle false affermazioni di Trump riguardo alle elezioni che gli sono state “rubate”.

Mercoledì scorso, la signora Cheney ha sollevato altre critiche per aver salutato Biden con un pugno amichevole prima del suo discorso congiunto al Congresso.

“Non sono assolutamente d'accordo con le politiche di Joe Biden, ma quando il presidente lo raggiunge a salutarmi nella camera della Camera dei Rappresentanti, risponderò sempre in modo rispettoso e dignitoso “, ha detto in risposta.

” Siamo partiti politici diversi. Non siamo nemici giurati. Siamo americani. “

Ciò non saziava i suoi critici, incluso il figlio di Trump, Donald Jr.

” Sono così felice che sia nella leadership del GOP, immagino che volessero essere di più inclusivo e inserire anche i Democratici “, ha twittato.

Il che ci porta alle ultime 24 ore circa.

Ieri Trump ha rilasciato una dichiarazione piuttosto breve ripetendo la sua retorica l'elezione.

“Le elezioni presidenziali fraudolente del 2020 saranno, da questo giorno in poi, conosciute come LA GRANDE BUGIA!” Il signor Trump ha detto, cooptando un termine che i suoi oppositori politici hanno usato per descrivere la sua disinformazione.

La signora Cheney gli ha risposto su Twitter, accusando implicitamente il signor Trump di “avvelenare” il sistema democratico americano.

Più tardi, durante un evento a porte chiuse in Georgia, ha raddoppiato.

“Non possiamo accettare l'idea che le elezioni siano state rubate. È un veleno nel flusso sanguigno della nostra democrazia “, ha detto la deputata, secondo la CNN.

” Non possiamo nascondere quello che è successo il 6 gennaio o perpetuare la grande menzogna di Trump. È una minaccia per la democrazia. Quello che ha fatto il 6 gennaio è una linea che non può essere oltrepassata. “

In poco tempo, il signor Trump aveva pubblicato un'altra dichiarazione contro di lei.

” Commovente leggere i nuovi sondaggi sui pezzi grossi guerrafondaia Liz Cheney del grande stato del Wyoming. È così bassa che la sua unica possibilità sarebbe se un gran numero di persone corresse contro di lei, cosa che, si spera, non accadrà “, ha detto.

” A loro non è mai piaciuta molto, ma io dico che ' Non parteciperò mai più alle elezioni del Wyoming! “

'LIZ IS GONE': CHENEY'S SUPPORT COLLAPSES

Fondamentalmente, Mr McCarthy non esprime più sostegno per la signora Cheney.

Apparendo su Fox News oggi, ha sottinteso che un altro voto sulla sua posizione avrebbe avuto luogo presto – questa volta, presumibilmente, con un risultato diverso.

“Ho sentito da membri preoccupati per la sua capacità di svolgere il lavoro come presidente della conferenza, per portare avanti il messaggio”, ha detto il leader della minoranza Fox & Friends .

“Dobbiamo lavorare tutti insieme se siamo in grado di ottenere la maggioranza.

” Non ho sentito membri preoccupati per il suo voto sull'impeachment. È più preoccupato per la capacità lavorativa e qual è il nostro miglior passo avanti che possiamo lavorare tutti insieme, invece di attaccarci a vicenda. “

Poche ore dopo, Axios riferì che il signor McCarthy era stato catturato in un hot mic prima del segmento televisivo, dove era un po 'più schietto.

“Penso che lei abbia dei problemi reali”, ha detto al co-conduttore Steve Doocy fuori onda.

“Io ce l'ho con – ce l'ho con lei. Sai, ho perso la fiducia. “

” Liz se n'è andata. È solo questione di come e quando “, ha detto alla CNN un membro della Casa repubblicana.

Nel frattempo, la signora Cheney si rifiuta di fare marcia indietro.

” Si tratta di decidere se il Partito Repubblicano sta per perpetuare le bugie sulle elezioni del 2020 e tentare di nascondere quanto accaduto il 6 gennaio. Liz non lo farà. Questo è il problema “, ha detto il suo portavoce.

Ma anche i critici di Trump all'interno dei circoli conservatori ammettono che la signora Cheney probabilmente perderà il lavoro.

” Liz Cheney perderà la sua posizione nella leadership. È chiaro. È questione di giorni o una o due settimane “, ha detto l'ex membro del Congresso Joe Walsh, che si è candidato (senza successo) per la nomina presidenziale repubblicana lo scorso anno.

” Sarà penalizzata per aver detto la verità. Voglio dire, pensaci. Pensa dove si trova il Partito Repubblicano.

“Pensa quanto è surreale questo, vero? Per essere fattibile nel Partito Repubblicano di oggi, devi mentire. Devi impegnarti nella grande bugia, la menzogna antidemocratica che le elezioni del 2020 sono state rubate.

“Sono con Liz Cheney e la rispetto a morte, ma non c'è posto in questo partito repubblicano per lei. È triste. “

Il signor Walsh ha detto di sentire migliaia di elettori repubblicani, e” tutti credono alla menzogna “.

” Questo è ciò che Trump voleva. Ce l'ha fatta. Ha ottenuto la sua bugia. “

82 Views
(Visited 1 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *