Accoltellamento al supermercato di Dunedin: uomo accusato di quattro capi di imputazione per tentato omicidio

Un uomo è stato accusato di quattro capi di tentato omicidio in relazione all'orribile accoltellamento avvenuto ieri in un supermercato di Dunedin.

La polizia ha confermato che il 42enne è stato rilasciato dall'ospedale la scorsa notte e portati alla stazione di polizia centrale di Dunedin.

La notizia arriva mentre quattro persone rimangono all'ospedale di Dunedin.

Tre delle vittime, che hanno subito ferite gravi, sono ora in una condizione grave ma stabile, ha detto questa mattina la polizia. Una quarta persona è ora in condizioni moderate.

Il presunto aggressore dovrebbe comparire oggi presso il tribunale distrettuale di Dunedin, mentre questa mattina la polizia continua le indagini al supermercato.

Polizia ei servizi di emergenza si sono precipitati al Countdown Dunedin Central, in Cumberland St, dopo che ieri sono stati segnalati accoltellamenti multipli verso le 14.35. Anche l'uomo coinvolto è stato ferito e curato nello stesso ospedale delle quattro vittime.

L'imputato – che è stato visto mentre veniva portato via dal supermercato in manette – era sotto scorta della polizia durante la notte.

La polizia ha detto che al supermercato deve essere effettuato un esame “approfondito” della scena, che ora è stato bloccato fino a nuovo avviso.

Le autorità stanno anche esaminando i filmati delle telecamere a circuito chiuso dall'interno del supermercato.

Parte dell'indagine esaminerà le motivazioni dell'attacco, ha detto ieri la polizia.

“Tuttavia, alla luce di ciò che sappiamo attualmente, riteniamo che si sia trattato di un attacco casuale”, si legge in una dichiarazione.

Questo articolo è apparso originariamente sul NZ Herald ed è stato ripubblicato con il suo permesso

39 Views
(Visited 6 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *