Marjorie Taylor Greene grida all'AOC nelle sale del Congresso

La controversa deputata repubblicana Marjorie Taylor Greene ha affrontato la democratica di sinistra Alexandria Ocasio-Cortez nelle sale del Congresso degli Stati Uniti, accusandola di sostenere i “terroristi”.

Ms Greene , che rappresenta un distretto in Georgia, è stata spesso in prima pagina da quando è stata eletta alla fine dell'anno scorso. A febbraio, la Camera dei Rappresentanti controllata dai Democratici l'ha spogliata dei suoi incarichi in commissione per le sue opinioni estreme, inclusa la sua fede in una serie di stravaganti teorie del complotto.

Ms Ocasio-Cortez, che rappresenta un distretto di New York , è un membro di alto profilo dell'ala progressista del Partito Democratico e fautore del Green New Deal, un piano sul cambiamento climatico che cerca di ridurre le emissioni di gas serra americane.

Diverse versioni del Green New Deal sono state in giro da anni. Nessuno è mai stato convertito in legge.

Da alcuni mesi la signora Greene cerca di convincere la signora Ocasio-Cortez ad accettare un dibattito pubblico sull'argomento, senza successo.

CORRELATO: 'Non OK': Ocasio-Cortez sbatte il presidente Biden

Questo era il contesto per il loro ultimo confronto, avvenuto nella tarda serata di mercoledì pomeriggio, ora degli Stati Uniti, quando entrambe le donne sono uscite dalla Camera.

Due giornalisti del The Washington Post hanno assistito all'incidente.

Secondo il loro racconto, la signora Greene ha gridato “Hey Alexandria!” due volte, cercando di attirare l'attenzione della sig.ra Ocasio-Cortez.

“Quando Ocasio-Cortez non ha smesso di camminare, Greene ha accelerato il passo e ha iniziato a urlarle contro chiedendole perché sostiene gli antifa, un gruppo di -attivisti sinistri e Black Lives Matter, etichettandoli falsamente come gruppi “terroristici”, “ The Post riferisce.

” Anche Greene ha gridato che Ocasio-Cortez non riusciva a difendere le sue convinzioni “socialiste radicali” rifiutandosi di discutere pubblicamente la matricola della Georgia. “

” Non ti importa del popolo americano “, ha urlato la Greene.

“Perché sostieni terroristi e antifa?”

Ad un certo punto la sig.ra Ocasio Cortez si è voltata e ha alzato le mani in aria esasperata, ma non si è fermata a parlare con la sig. Greene.

L'ufficio del Democratico ha rilasciato una dichiarazione in seguito.

“Il rappresentante Greene ha cercato di iniziare una discussione con la deputata Ocasio-Cortez e quando il rappresentante Ocasio-Cortez ha cercato di andarsene, il rappresentante Greene cominciò a urlare e chiamò Rep Ocasio-Corte za terrorista simpatizzante “, ha detto la portavoce Lauren Hitt.

” Ci auguriamo che la leadership e il sergente alle armi prenderanno provvedimenti concreti per rendere il Congresso un luogo sicuro e civile per tutti i membri e il personale, soprattutto perché molti uffici stanno discutendo riapertura. Un membro è già stato costretto a trasferire il suo ufficio a causa degli attacchi del rappresentante Greene. “

La signora Greene, da parte sua, ha parlato brevemente ai giornalisti fuori dalla camera della Camera.

” È una pollo, non vuole discutere del Green New Deal “, ha detto.

” Questi membri sono codardi. Devono difendere la loro legislazione alla gente. È patetico. “

Oggi la presidente della Camera Nancy Pelosi, una democratica, ha descritto il comportamento della signora Greene come un” assalto verbale “e ha suggerito che potrebbe essere indagata dal Comitato Etico.

” È quindi oltre il limite di tutto ciò che è in linea con l'onore alla Camera “, ha detto la signora Pelosi.

” Questo è al di sotto della dignità di una persona che presta servizio nel Congresso degli Stati Uniti ed è una causa per trauma e paura tra i membri, soprattutto sulla scia di un'insurrezione. ”

Non è la prima volta che la signora Greene e la signora Ocasio-Cortez si trovano faccia a faccia. Il mese scorso, la sig.ra Greene si è avvicinata alla sig.ra Ocasio-Cortez sul pavimento dell'Aula, cercando di avviare un dibattito. Lo ha postato sui social media in seguito.

“Se si tira indietro, mostra chi è veramente: una ragazzina spaventata che è piuttosto stupida e non sa nulla di economia o economia, “Ha detto la signora Greene.

L'incidente di ieri ha ricordato le riprese video del marzo 2019, che mostravano la signora Greene che arringava il sopravvissuto alla sparatoria a scuola David Hogg per le strade di Washington.

Il signor Hogg era alla Marjory Stoneman Douglas High School in Florida, quando un uomo armato uccise 17 persone e ne ferì altre 17. L'adolescente ha continuato a diventare una sostenitrice di leggi più severe sul controllo delle armi.

Prima di entrare in politica, la signora Greene ha espresso la convinzione che la sparatoria a Parkland, e altre, fossero state organizzate per creare sostegno per le restrizioni sulle armi.

Il video del 2019, girato dalla signora Greene, è stato ripreso mentre il signor Hogg si dirigeva verso il Congresso, dove si incontrava con i politici per fare pressioni su di loro. La signora Greene lo ha pedinato, definendolo un “idiota” e accusandolo di essere “sceneggiato”.

“È molto addestrato. È come un cane. È completamente addestrato. Il suo comportamento, la sua reazione. Tutto “, ha detto, tra le altre cose.

La signora Greene ha ribadito il suo sostegno alla teoria del complotto false flag all'inizio di quest'anno, anche se non si è scusata.

Come accennato in precedenza , Democratici al Congresso ha privato la signora Greene dei suoi incarichi in commissione a febbraio, espellendola sia dalla commissione per l'istruzione e dal lavoro che dalla commissione per il bilancio.

La questione è stata la sua storia di sostegno alla violenza politica e alle teorie del complotto , incluso QAnon, la cui premessa centrale è che una cabala di pedofili adoratori di Satana controlla segretamente il governo.

“C'è un'opportunità unica nella vita di eliminare questa cabala globale di pedofili adoratori di Satana , e penso che abbiamo il presidente per farlo “, ha detto la signora Greene in un video caricato su YouTube nel 2017.

I sostenitori di QAnon credevano a lungo che Donald Trump, mentre era presidente, fosse sul punto di ordinare arresti di massa ed esecuzioni. La teoria è ovviamente un po 'svanita da quando è stato sostituito da Joe Biden.

Recentemente, nel 2019, la Greene ha espresso il proprio sostegno all'idea di giustiziare eminenti democratici, come la presidente della Camera Nancy Pelosi. Ha anche accolto le false affermazioni di Trump secondo cui le elezioni gli sarebbero state rubate.

41 Views
(Visited 3 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *