Ci siamo quasi abituati al fatto che c'è plastica in ogni cosa, ma è ancora triste sentire che potrebbe esserci molta plastica nel tuo cibo. In effetti, un nuovo studio dell'Università del Queensland ha rivelato che ci sono circa 3-4 milligrammi di plastica in ogni 100 grammi di riso. Scioccante? Questo numero è molto più alto per il riso istantaneo. Il riso è uno degli alimenti più consumati sulla Terra ea volte è contaminato dalla plastica. Credito immagine: Earth100 tramite Wikimedia (CC BY-SA 3.0) Il riso è uno degli alimenti più consumati al mondo. Precedentemente associato alla cucina asiatica, il riso è ora utilizzato in tutto il mondo. E così il riso dovrebbe essere sicuro e privo di contaminanti, perché altrimenti milioni di persone potrebbero soffrire di questa preoccupante contaminazione, che potrebbe essere molto dannosa per la salute. Scienziati in Australia hanno utilizzato una nuova tecnica di quantificazione della plastica per misurare la quantità di plastica nel riso popolare. Hanno cercato sette diversi tipi di plastica: dal polietilene al polistirolo e agli acrilici. Naturalmente, qualsiasi consumo di microplastiche può essere dannoso per te, anche se è una delle plastiche più dure. E così i ricercatori hanno trovato da tre a quattro milligrammi di plastica in una porzione singola o 100 grammi di riso. Non è una quantità insignificante di plastica. E c'è di peggio: i ricercatori hanno stabilito che in 100 grammi di riso istantaneo ci sono 13 milligrammi di plastica. Il riso istantaneo è spesso confezionato in sacchetti in cui può essere bollito. Il riso istantaneo aiuta le persone a risparmiare un po 'di tempo, perché viene pre-bollito ed essiccato, il che riduce il tempo di cottura a forse un minuto o pochi minuti. Gli scienziati stimano che un australiano medio possa consumare circa 1 g di plastica con il suo riso all'anno. È un numero enorme e le persone dovrebbero essere preoccupate. Quella plastica è il risultato dei processi di produzione e imballaggio. Il dottor Jake O'Brien, autore principale dello studio, ha affermato: “Attualmente ci sono molte incognite su quanto sia dannoso il consumo di microplastiche per la salute umana, ma sappiamo che l'esposizione può causare un elemento di rischio”. Ricorda che questo è solo riso: stiamo decisamente consumando microplastiche anche con altri alimenti. Ad esempio, è noto che i frutti di mare spesso contengono microplastiche. Tuttavia, ci sono anche alcune buone notizie. Gli scienziati hanno scoperto che lavare il riso prima della cottura riduce la contaminazione da plastica dal 20 al 40%. Questo è un enorme miglioramento e molte persone stanno già lavando il riso. Ora che sai che potrebbero esserci minuscoli pezzi microscopici di un tubo, potresti iniziare a lavarlo un po 'più meticolosamente. Le microplastiche sono ovunque, perché le plastiche sono ovunque. Minuscole particelle di plastica sono leggere e possono mescolarsi al nostro cibo quando è confezionato o appena preparato. E poi mangiamo quella plastica senza nemmeno sapere come potrebbe influire sulla nostra salute. Fonte: University of Queensland

41 Views
(Visited 3 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *