Tre razzi lanciati dal Libano verso Israele

Tre razzi sono stati lanciati dal Libano meridionale verso Israele, dice una fonte militare libanese.

L'esercito israeliano ha confermato l'attacco e ha detto che i razzi sono atterrati in mare, senza causare danni o vittime.

Non è stato subito chiaro chi li avesse licenziati, ma due fonti vicine all'arcinemico israeliano Hezbollah hanno affermato che il gruppo sciita libanese non aveva alcun collegamento con l'incidente.

“A poco tempo fa, tre razzi sono stati lanciati dal Libano nel Mar Mediterraneo al largo della costa della Galilea “, ha detto l'esercito israeliano in un comunicato.

” Secondo il protocollo non sono state suonate sirene “.

I razzi sono stati lanciati dall'area di Qlaileh situata a nord della città di Naqoura in Libano, vicino al confine con Israele, ha detto una fonte.

I media libanesi hanno riferito che probabilmente le fazioni palestinesi erano dietro il fuoco di diversi razzi.

I media hanno anche riferito che aerei da guerra israeliani stavano volando sul Libano meridionale.

Il lancio di razzi arriva mentre Israele ha schierato addizioni al confine della Striscia di Gaza, dopo diversi giorni di attacchi aerei mortali contro l'enclave palestinese.

Israele prende di mira i grattacieli

Nel frattempo, i caccia israeliani hanno continuato ad attaccare i grattacieli a Gaza Striscia.

Al Jazeera ha riferito che Israele ha iniziato a sparare raffiche di proiettili di artiglieria nel nord della Striscia di Gaza.

“Centinaia di famiglie stanno ora evacuando le loro case nel nord di Gaza a causa dell'atterraggio di proiettili di artiglieria pesante. I servizi di ambulanza ci hanno detto che alcuni dei proiettili di artiglieria avevano colpito direttamente alcune case nel cosiddetto villaggio beduino che è molto vicino al confine “, ha detto il giornalista Safwat Al Kahlout.

” È lo stesso scenario della guerra del 2014, quando centinaia di famiglie hanno anche evacuato le loro case a causa degli spari. “

Aumenta il numero dei morti

Più di 100 palestinesi nella Striscia di Gaza sono stati uccisi negli ultimi quattro giorni di conflitto militare con Israele, hanno detto i funzionari dell'enclave costiera bloccata.

Secondo il ministero della Salute di Gaza, governato dal movimento islamista Hamas, 103 persone sono state uccise, di cui 27 bambini e 11 donne, mentre da lunedì 580 sono rimaste ferite.

All'interno di Israele , sette persone sono state uccise da lunedì, tra cui un bambino di sei anni, dopo che un razzo ha colpito la casa di una famiglia.

Giovedì scorso, l'esercito israeliano ha detto che i suoi “jet da combattimento hanno colpito un complesso militare di Hamas terrore o rganisation intelligence headquarter “.

” Dozzine di agenti di Hamas erano presenti al complesso durante lo sciopero “, si legge in una dichiarazione dell'esercito.

Verso la fine della giornata, dozzine di razzi erano sparato da Gaza ad Ashdod e Ashkelon, città costiere israeliane meridionali, nonché nelle vicinanze dell'aeroporto Ben Gurion nel centro di Israele.

Tutti i voli passeggeri in arrivo sono stati dirottati all'aeroporto di Ramon nel sud all'inizio della giornata .

Nel frattempo a Gaza, i fotografi AFP hanno detto che le persone stavano evacuando le loro case nella parte nord-orientale dell'enclave prima di possibili attacchi israeliani, con Hamas che avvertiva di una “risposta pesante” a una possibile incursione terrestre

43 Views
(Visited 2 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *