Chiellini: 'Non posso dire cosa penso delle decisioni arbitrali'

Giorgio Chiellini non sa dire cosa pensa delle decisioni arbitrali in Juventus-Inter, ma sostiene che i bianconeri “hanno battuto l'Italia migliore”.

“E 'stata una vittoria combattuta contro la migliore squadra d'Italia”, ha detto Chiellini a Sky Sport Italia dopo il 3-2 della Juventus contro l'Inter.

“Abbiamo giocato da squadra, come non abbiamo fatto troppe volte in questa stagione. Abbiamo fatto i complimenti ai giocatori dell'Inter nel tunnel”, ha continuato il capitano della Juventus.

L'arbitro Gianpaolo Calvarese è riuscito a far infuriare entrambe le squadre con un cartellino rosso ciascuna. Ha anche annullato un pareggio di Romelu Lukaku per un fallo su Chiellini prima di ribaltare la sua decisione a seguito di un controllo VAR.

“Non posso dire quello che penso, tutti vedono le cose in modo diverso in campo”, ha detto il nazionale italiano.

“Dobbiamo pensare alle cose positive e negative che abbiamo fatto in campo. Abbiamo tirato fuori l'orgoglio, non so se basterà per la Champions, ma ci proveremo fino alla fine.

“Mercoledì abbiamo la finale di Coppa Italia e sappiamo quanto siano fondamentali i trofei. Meritiamo di essere dove siamo. A differenza dell'Atalanta, non meriteremmo di esserci già qualificati per la Champions League.

“Non abbiamo mai vinto più di tre partite di fila, la stagione non è stata un disastro, ma non abbiamo avuto costanza.

“Ho sempre avuto un buon rapporto con Pirlo, rispettandoci i ruoli degli altri. L'abbiamo sempre rispettato come allenatore.

“Non potevamo avere lo stesso rapporto che avevamo fino a un anno fa. Ci sono gerarchie e abbiamo cercato di aiutarlo.”

Il contratto di Chiellini scade a fine stagione, ma secondo quanto riferito non ha ricevuto un'offerta per prolungare il suo contratto.

“È troppo presto per parlarne, lo faremo alla fine della prossima settimana.”

28 Views
(Visited 2 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *