Chiellini non pensava che la Juventus potesse farcela

Giorgio Chiellini ammette che pensava che la Juventus non sarebbe finita tra i primi quattro dopo la sconfitta per 3-0 contro il Milan e si rifiuta di discutere del suo futuro.

La Vecchia Signora ha conquistato un posto in Champions League dopo una vittoria per 4-1 sul Bologna. L'1-1 del Napoli contro il Bologna significa che i bianconeri giocheranno la competizione europea d'élite la prossima stagione.

“Siamo felici, era essenziale vincere e abbiamo avuto l'approccio giusto. Finiamo una stagione problematica tra tante difficoltà “, ha detto a DAZN il capitano della Juventus.

“Abbiamo vinto due trofei in questa stagione e possiamo giocare la Champions League nella prossima stagione. Oggi abbiamo giocato per due stagioni. Questa e metà della prossima.

“Siamo contenti per l'allenatore, era la sua prima stagione e non è stato facile. Non avevamo niente da perdere, potevamo solo vincere.

“Non abbiamo avuto pressioni e abbiamo avuto l'approccio giusto. La sconfitta contro il Milan è stata una sorta di svolta, abbiamo vinto quattro partite di seguito. È importante. Tiriamo un sospiro di sollievo perché quindici giorni fa, dopo la sconfitta contro il Milan, pensavo fosse un risultato impossibile da raggiungere.

“Se avessimo avuto questo impegno per tutta la stagione, non saremmo stati in questa situazione, non possiamo avere rimpianti, l'Inter meritava di vincere il titolo”, ha aggiunto.

Il suo contratto scade a fine stagione, cosa ha in serbo per lui il futuro?

“Adesso è impossibile parlare di futuro, sono felice, non devo dimostrare niente, se fosse l'ultima partita sono contento di aver lasciato un bel ricordo, altrimenti continuerò.

“Adesso devo concentrarmi sulla nazionale. Sarà un'altra grande esperienza da vivere tutti insieme. “

44 Views
(Visited 2 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *