4000 email rilasciate rivelano ciò che sapeva Fauci

Il principale consigliere statunitense per il Covid-19 ha discusso l'affermazione secondo cui il virus è fuggito da un laboratorio cinese nei primi giorni della pandemia.

La rivelazione arriva in una serie di e-mail del dottor Anthony Fauci rilasciate dal governo degli Stati Uniti a Buzzfeed , CNN e Washington Post.

Al dottor Fauci è stato detto che il virus, da vicino, aveva “caratteristiche insolite”.

L'affermazione Covid proveniva da un il laboratorio è stato ampiamente respinto all'epoca, ma di recente è stata data nuova vita alla teoria, con lo stesso dottor Fauci che ha affermato di non essere “convinto” che il Covid sia tutto naturale.

Le e-mail rivelano anche che il dottor Fauci ha suggerito le maschere dovrebbe essere indossato solo da quelle persone che sono state infettate mentre tutti, dalle celebrità all'amministratore delegato di Facebook Mark Zuckerberg, lo hanno contattato per chiedere consiglio o fornire aiuto.

Ha anche trovato il suo status di celebrità ormai consolidato “non piacevole” con una notevole eccezione.

Le tre testate giornalistiche sono riuscite a mettere le mani su circa 4000 pagine di email inviate dal dottor Fauci tra gennaio e giugno 2020, anche se molte sono state oscurate a causa dei loro contenuti sensibili.

“Questa è la Casa Bianca in pieno overdrive e io ci sono nel mezzo”, ha scritto il 2 febbraio 2020. Il dott. Fauci ha affermato che ricordava il tempo in cui i pacchi ricoperti di antrace venivano inviati ai politici.

Il 2 febbraio è stato il giorno in cui è stato segnalato il primo decesso per coronavirus al di fuori della Cina, nelle Filippine, e gli Stati Uniti avevano appena segnalato il suo decimo caso. In questo momento, quel totale è di 3,3 milioni con 600.000 morti.

Solo due giorni dopo, il dottor Fauci, direttore dell'Istituto nazionale di allergie e malattie infettive, ha detto a un giornalista che era “veramente stanco” e non ho dormito “molto in questi giorni”.

Ha detto a un altro giornalista: “Sembra il mio internato e il mio primo anno di residenza quando ero su ogni altra notte e ogni altro fine settimana, ma in realtà non ho mai lasciato l'ospedale perché i pazienti erano così malati.”

Fauci conosceva presto la teoria delle perdite di laboratorio

Le e-mail rivelano la teoria secondo cui il Covid non è emerso da un mercato umido di Wuhan ma dall'Istituto di virologia di Wuhan è emerso all'inizio della pandemia.

Nel febbraio 2020, il dottor Fauci ha ricevuto un messaggio dallo scienziato Kristan Andersen che affermava che avrebbe dovuto “osservare molto attentamente tutte le sequenze per vedere che alcune delle caratteristiche (potenzialmente) sembrano ingegnerizzate”.

Il dottor Andersen ha affermato che c'erano “caratteristiche insolite” che costituivano un “davvero piccola parte” del genoma che potrebbe non essere notata altrimenti il virus sembra “totalmente normale”.

“Devo ricordare che dopo le discussioni di oggi, Eddie, Bob, Mike e io stesso troviamo il genoma incoerente con le aspettative della teoria evoluzionistica”, ha aggiunto l'esperto.

“Ma dobbiamo esaminare questo aspetto molto più da vicino e ci sono ancora ulteriori analisi da fare, quindi quelle opinioni potrebbero ancora cambiare.”

Un'e-mail successiva del dottor Fauci a un membro senior dello staff del suo team conteneva un documento di ricerca del 2015 che esaminava come i coronavirus potrebbero essere progettati per essere più trasmissibili e mortali.

“Hugh, è essenziale che parliamo questo AM… Leggi questo documento…” ha scritto.

Tuttavia, in seguito il team guidato dal dottor Andersen ha pubblicato un articolo sulla rivista Nature Medicine in cui ha affermato che era improbabile che il virus fosse sfuggito da un lab.

Il 16 aprile, Francis Collings, direttore del National Institute of Health degli Stati Uniti, ha inviato un'e-mail al dottor Fauci dicendo che “la cospirazione prende slancio” in relazione alle ipotesi di fuga di laboratorio. Buzzfeed ha riferito che la risposta del dottor Fauci a questo è stata completamente oscurata dal momento in cui ha ricevuto le e-mail.

CORRELATO: Quello che sappiamo sulle principali teorie sull'origine del coronavirus

Fauci 'non convinto' Covid tutto naturale

Il dottor Fauci ha più recentemente affermato di non essere “convinto” che il Covid si sia sviluppato da solo.

Speaking at the United Facts of America festival all'inizio di maggio, al dottor Fauci è stato chiesto se il Covid-19 si fosse verificato naturalmente.

“No in realtà. Non ne sono convinto”, ha affermato il direttore dell'Istituto nazionale per le allergie e le malattie infettive.

“Penso che dovremmo continuare a indagare su ciò che è successo in Cina fino a quando non continueremo a scoprirlo al meglio delle nostre capacità quello che è successo.”

Ha aggiunto: “Certamente, le persone che hanno indagato dicono che probabilmente era l'emergere da un serbatoio animale che poi ha infettato gli individui, ma avrebbe potuto essere qualcos'altro, e noi devo scoprirlo.”

La risposta di Fauci a celebrità e sconosciuti

L'attore Morgan Child, che aveva lavorato con lui in campagne di sensibilizzazione ed educazione all'HIV/AIDS, ha suggerito alla dott.ssa Fauci di utilizzare il suo account Twitter per trasmettere un messaggio ai suoi follower dal dottore.

Ha chiesto se avrebbe twittato: “Il pubblico americano non dovrebbe essere spaventato, ma dovrebbe essere preparato a mitigare un focolaio in questo paese con misure che includono il distanziamento sociale, il telelavoro, la chiusura temporanea delle scuole , eccetera.”

Il signor Zuckerberg di Facebook ha inviato un'e-mail al dottor Fauci sui piani per un “hub di informazioni” sul coronavirus sul sito Web e ha chiesto la sua guida su quali informazioni dovrebbero contenere.

Così paziente era il dottor Fauci, le e-mail mostrano che nonostante il suo carico di lavoro, a volte era felice di dare consigli individuali a perfetti sconosciuti.

Maschera o non maschera

Quando qualcuno gli ha chiesto se doveva indossare una maschera per l'aeroporto, il primo consiglio del dottor Fauci è stato no, a meno che tu non pensassi potresti ospitare il virus.

“Le maschere servono davvero alle persone infette per impedire loro di diffondere l'infezione a persone che non sono infette piuttosto che proteggere le persone non infette dall'acquisizione di infezioni”, ha scritto.

“La tipica maschera che acquisti in farmacia non è molto efficace nel tenere fuori il virus, che è abbastanza piccolo da passare attraverso il materiale. Potrebbe, tuttavia, fornire un piccolo beneficio (per) tenere fuori goccioline grossolane se qualcuno tossisce o starnutisce su di te.”

In tutte le e-mail, il dottor Fauci è cortese ma reagisce con fermezza quando viene suggerito che potrebbe essere stato imbavagliato dalla Casa Bianca di Trump.

“Mi genufletto davanti a nessuno se non alla scienza e sempre, sempre dico quello che penso quando si tratta di salute pubblica”, ha scritto in una risposta.

Stato di celebrità evitato, con un'eccezione

Ha anche ricevuto e-mail da persone non troppo colpite dai suoi consigli, competenze o guida.

“Va tutto bene nonostante alcune persone pazze in questo mondo”, ha detto a un funzionario sanitario cinese che ha espresso preoccupazione per il fatto che veniva attaccato.

L'e-mail mostra che era un po' riluttante per la nuova fama che ha guadagnato, definendola “per niente piacevole”.

Ma è stato davvero piacevolmente sorpreso quando l'attore Brad Pitt lo ha interpretato in una scenetta del Saturday Night Live.

“Un recensore del SNL spettacolo ha detto che Pitt sembrava “esattamente come me”. Quella dichiarazione ha segnato il mio anno”, ha scritto Fauci in una e-mail.

44 Views
(Visited 8 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *