Il video shock mostra i bambini che sparano ai poliziotti

Il filmato drammatico della videocamera della polizia mostra il momento in cui un “Bonnie e Clyde” con la faccia da bambino ha aperto il fuoco sui poliziotti in Florida con un AK-47 e un fucile da caccia, prima che il quattordicenne fuggiasco venga colpito dagli agenti e urla in dolore.

Il video appena rilasciato mostra gli agenti dello sceriffo della contea di Volusia fuori dalla casa dove il dodicenne Travis O'Brien e la quattordicenne Nicole Jackson si sono rintanati martedì dopo l'evasione della Florida United Methodist Children's Home, un orfanotrofio minorile, secondo KRNO-TV.

I piccoli fuorilegge hanno aperto il fuoco sugli agenti mentre si avvicinavano alla casa in seguito a una segnalazione di effrazione.

“La donna ha un fucile in mano, aspetta”, si sente un vicesceriffo che dice a un commissario.

“Metti giù la pistola ora!” urla.

Uno sparo poi risuona.

“Mi stanno sparando”, dice il vice.

“Fermo aria. Sono il codice 4. Sta rimontando un colpo all'interno del fucile.”

CORRELATO: Come il ragazzo “normale” è diventato un presunto terrorista

“Non coinvolgiamoli più”, risponde il dispatcher. “Non sfidiamoli.”

“Ha sparato un colpo”, risponde il vicesceriffo. «La finestra è rotta sul lato del patio. Se esce avrà il fucile.”

Momenti dopo la ragazza adolescente viene colpita dal fuoco di risposta degli agenti mentre esce di casa con il fucile – e si sente urlare di dolore.

“Penso che la femmina sia a terra”, dice un deputato. “Chiama le unità. La donna è a terra dietro l'auto.”

Il filmato mostra poi il ragazzo che si arrende e viene preso in custodia.

Jackson è stato portato in un ospedale locale con ferite in pericolo di vita ed è stato elencato in condizioni stabili giovedì dopo aver subito un intervento chirurgico, affermano i rapporti. È stata colpita al petto e al braccio.

O'Brien, nel frattempo, ha fatto la sua prima apparizione in tribunale giovedì. Durante l'apparizione virtuale, il giudice Michael Orfinger ha ordinato che il preadolescente, rappresentato da un difensore d'ufficio, sia tenuto in custodia cautelare per 21 giorni o fino al prossimo ordine del tribunale, secondo WKMG-TV di Orlando. Orfinger ha anche ordinato il rinvio a giudizio del ragazzo il 23 giugno.

La coppia è stata accusata di furto a mano armata e tentato omicidio di agenti delle forze dell'ordine, ha riferito la stazione.

I giovani sono evasi la casa famiglia dei bambini martedì scorso e ha fatto irruzione nella casa di Enterprise. La casa era vuota, ma i giovani hanno trovato pistole all'interno e hanno aperto il fuoco sugli agenti che hanno risposto, tenendoli a bada per più di 35 minuti.

Nessun agente è rimasto ferito, ma gli agenti coinvolti sono stati messi in congedo amministrativo, Lo sceriffo Mike Chitwood ha detto ai giornalisti martedì.

Chitwood ha anche chiamato i giovani “Bonnie e Clyde” e li ha descritti come “cattivi”, dicendo che il duo ha sparato insensibile agli agenti da diversi punti di osservazione della casa, incluso il camera da letto e garage, ha riferito WKMG-TV.

“La loro conversazione era che avrebbero ucciso il mio sergente. Stavano uscendo per uccidere i poliziotti. Stavano uscendo per uccidere gli agenti, questa è la conversazione”, ha detto Chitwood.

Questo articolo è apparso originariamente sul New York Post ed è stato riprodotto con il permesso

34 Views
(Visited 2 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *