Il piano di Trump per la sonda sulle perdite di covid in Cina

Donald Trump voleva condurre un'indagine presidenziale speciale su un laboratorio cinese a Wuhan, accusato di diffusione di Covid-19.

Aveva anche programmato di trascinare il suo massimo consigliere sanitario Il dottor Anthony Fauci davanti al panel presidenziale per testimoniare sul finanziamento del laboratorio di Wuhan al centro delle accuse, secondo il australiano.

It è stato proposto che l'inchiesta assomiglierebbe a qualcosa di simile alle indagini sull'attacco terroristico dell'11 settembre e sull'assassinio di John F. Kennedy.

Il signor Trump aveva redatto un ordine esecutivo per l'indagine, incluso un disegno di legge per un risarcimento da Pechino, ma i suoi alti consiglieri economici lo hanno convinto a ucciderlo, secondo il giornale.

Altri funzionari erano preoccupati che sarebbe stata vista come una mossa politica così vicina alle elezioni di novembre.

Un alto funzionario della Casa Bianca ha detto: “In realtà è stata un'idea eccellente, è arrivata troppo tardi”.

“Sarebbe sembrato molto politico e (noi) abbiamo avuto tre ed è molto, molto difficile rendere la questione cinese non partigiana.”

CORRELATO: Donald Trump accenna al ritorno

Dettagli dell'indagine

L'ordine esecutivo ha delineato ciò che sarebbe stato indagato, comprese le origini della pandemia, i costi economici, sociali e politici per gli Stati Uniti e se la Cina e il suo Partito Comunista hanno utilizzato la pandemia per far avanzare le loro agende economiche, geopolitiche, militari o territoriali.

L'indagine è stata un'idea del consigliere commerciale di Trump, Peter Navarro, che ha accusato le persone di essere “apologisti della Cina” e ha affermato che è stato un errore chiudere l'indagine.

“Quello era il più grande crepacuore nei miei quattro anni alla Casa Bianca. Ho lavorato molto duramente per stabilire quella commissione”, ha detto a The Australian.

“Avevamo una commissione presidenziale per Pearl Harbor, per il petrolio BP fuoriuscita e per l'assassinio di Kennedy. Ne abbiamo bisogno anche sulle origini del coronavirus.”

CORRELATO: La mutazione Covid potrebbe inondare il mondo

Funzionari degli Stati Uniti sospettavano anche che un vaccino contro il Covid-19 fosse già stato creato dalla Cina prima di ammettere all'Organizzazione mondiale della sanità che c'era un focolaio, secondo un libro ancora da pubblicare Cosa è successo davvero in Wuhan.

Il libro affermava che l'attuale presidente degli Stati Uniti Joe Biden aveva chiuso un piano per affrontare la Cina riguardo al suo insabbiamento di Covid-19 a Ginevra e potenziali violazioni della convenzione sulle armi biologiche .

La Casa Bianca non ha risposto ai messaggi in cerca di commenti, ha riferito L'australiano.

La scorsa settimana, il signor Biden ha ordinato un inchiesta delle agenzie di intelligence statunitensi sull'origine del Covid-19, con un rapporto previsto in 90 giorni.

E-mail trapelate del dottor Fauci

All'inizio di questa settimana è stato rivelato che il dottor Fauci aveva discusso dell'affermazione secondo cui il virus sarebbe sfuggito da un cinese e laboratorio nei primi giorni della pandemia.

La rivelazione arriva in una serie di e-mail del dottor Anthony Fauci rilasciate dal governo degli Stati Uniti a Buzzfeed, CNN e Washington Post.

Al dottor Fauci è stato detto che il virus, da vicino, aveva “caratteristiche insolite”.

L'affermazione che il covid proveniva da un laboratorio è stata ampiamente respinta all'epoca, ma di recente è stata data nuova vita alla teoria, con lo stesso dottor Fauci che ha affermato di non essere “convinto” che il covid sia tutto naturale.

Le tre testate giornalistiche sono riuscite a mettere le mani su circa 4000 pagine di email inviate dal dottor Fauci tra gennaio e giugno 2020, anche se molte sono state oscurate a causa dei loro contenuti sensibili.

Parlando con MSNBC Scadenza , il dottor Fauci ha affermato che le sue e-mail sono state “estratte dal contesto” e ha affermato che i sostenitori di Trump “si risentono” di lui perché non “capiscono” la scienza .

“Non c'è dubbio che ci sono persone là fuori che, per un motivo o per l'altro, si nt me per quello che ho fatto nell'ultima amministrazione, che non era affatto anti-Trump”, ha detto.

“Stava solo cercando di ottenere le informazioni giuste, per cercare di ottenere il dati giusti. Quello che sembravano non capire, immagino che sia comprensibile che non lo abbiano capito, è che la scienza è un processo dinamico.

“Quindi qualcosa che sai a gennaio, fai un raccomandazione o un commento al riguardo, ma man mano che ottieni sempre più informazioni, le informazioni ti portano a cambiare perché questo è ciò che la scienza è, è un processo di autocorrezione”, ha affermato. “Questo è quello che stavo cercando di fare, dire sempre la verità sulla base dei dati. Non è mai stato deliberatamente qualcosa contro il presidente.”

È stata una settimana sottosopra nella politica degli Stati Uniti.

Il signor Biden ha schiaffeggiato sanzioni contro la Cina inserendo alcune aziende nella lista nera degli investitori americani, ma

Mr Trump ha risposto alla mossa chiedendo che la Cina paghi dieci trilioni di dollari per il suo ruolo nella pandemia di coronavirus.

Ha anche affermato di aver salvato centinaia di migliaia di vite resistendo alla guida del dottor Fauci su tutto dalla chiusura dei confini, allo sviluppo di vaccini e all'uso di maschere.

La dichiarazione del 74enne è arrivata in reazione alla pubblicazione delle e-mail trapelate del dottor Fauci, che mostravano che all'allora capo della sua task force sul coronavirus era stato detto che il virus potrebbe sono stati progettati all'inizio della pandemia, ma pubblicamente lo hanno minimizzato.

61 Views
(Visited 6 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *