Scolaro, 9 anni, beccato con crack ma è troppo giovane per farsi pagare

Si pensa che uno scolaro di soli nove anni sia il più giovane spacciatore di cocaina crack della Gran Bretagna – ed è troppo giovane per accusarlo.

La polizia lo ha fermato per possesso di droga di classe A con intento a rifornire nel Cambridgeshire.

Si ritiene che sia stato probabilmente costretto a portare i narcotici per un fratello maggiore, un amico o anche un genitore, The Mirror rapporti.

Ma poiché ha meno di 10 anni – l'età legale della responsabilità in Inghilterra e Galles – non potrebbe essere accusato.

Non sono stati rilasciati altri dettagli sul suo background.

Il ragazzo è tra una schiera di bambini sospettati di spaccio di droga o altri reati gravi.

Ricerca condotta da The Mirror ha scoperto che quasi 16.000 denunce relative a sospetti di età pari o inferiore a nove anni sono state registrate da 29 su 43 forze di polizia in Inghilterra e Galles negli ultimi cinque anni.

L'ex criminale e attivista anti-banda Junior Smart ha dichiarato: “ Questo bambino di nove anni sarà stato quasi sicuramente in compagnia di un adulto che non voleva correre il rischio.”

CORRELATO: Bambino presumibilmente overdose di cocaina

RELAZIONATO: Sequestro di cocaina per un anno

Ha continuato: “Quando ho iniziato a farlo 15 anni fa sono rimasto scioccato dal Bambini di 10 anni sul nostro carico di lavoro.

“Ora non batto nemmeno ciglio. Stanno diventando sempre più giovani.

“Sono abituati a portare la droga per un familiare o un amico.

“Una delle cose più comuni che questi bambini mi dicono è che 'pensavamo che queste persone si preoccupassero di noi'.”

Ha incolpato il Covid e le “migliaia e migliaia” di famiglie senza lavoro per l'aumento dei “bambini sfruttati dalle bande della droga”.

Sfruttato da bande di narcotrafficanti

“Se vedono un modo per fare soldi, correranno questo rischio”, ha aggiunto.

L'anno scorso The Sun ha rivelato che un bambino di sette anni era diventato il più giovane spacciatore di droga della Gran Bretagna.

Il bambino è stato trattenuto per detenzione con l'intento di fornire un narcotico non specificato.

Il suo arresto è stato registrato e i servizi sociali informati, ma non è stato possibile incriminarlo poiché non aveva l'età legale per la responsabilità penale.

Rivelato anche dalla richiesta Freedom of Information di The Mirror è stato che una bambina di sette anni ha usato un coltello per fare minacce a scuola mentre un bambino di sette anni ha aggredito un ufficiale di polizia.

Anastasia De Waal, dell'organizzazione benefica per bambini I Can Be, ha dichiarato al The Sun l'anno scorso: “Stiamo assistendo a una tendenza preoccupante.

“Sta rubando l'infanzia, così come troppo spesso condannare i giovani vulnerabili ad anni di criminalità.”

E l'ente benefico Barnardo's ha detto: “I bambini che spacciano sono stati spesso abusati e sfruttati, e hanno bisogno di essere salvaguardati”.

Questo articolo è apparso originariamente su The Sun ed è stato riprodotto con il permesso

50 Views
(Visited 5 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *