Harry e Meghan fanno esplodere Buckingham Palace

Un furioso principe Harry ha minacciato un'azione legale contro la BBC per aver affermato di non aver chiesto alla regina di nominare sua figlia Lilibet.

È scoppiata una sensazionale guerra di parole tra Harry e Meghan, Buckingham Palace e l'emittente.

The Sun riferisce che la discussione è iniziata quando una fonte di Palace ha detto alla BBC che i Sussex “non hanno mai chiesto” Sua Maestà sull'uso del suo soprannome d'infanzia.

Harry ha risposto solo 90 minuti dopo dicendo che sua nonna era “di sostegno” alla sua scelta del nome e la coppia non l'avrebbe usato se questo non fosse stato il caso.

La battaglia si è ora intensificata dopo che Harry e Meghan hanno minacciato la BBC di azioni legali attraverso lo studio legale Schillings.

La minaccia è arrivata poche ore dopo aver tentato di chiarire il dramma in una dichiarazione rilasciata tramite il portavoce Omid Scobie.

Ma il portavoce ufficiale del principe Harry e Meghan ha dichiarato: “Il Duca ha parlato con la sua famiglia prima dell'annuncio, infatti sua nonna era chiamò il primo membro della famiglia.

“Durante quella conversazione, ha condiviso la speranza di nominare la figlia Lilibet in suo onore.

“Se non fosse stata di supporto, non avrebbero ha usato il nome.”

La guerra di briefing senza precedenti ha visto gli amici di Harry e Meghan pesare, mentre le domande sulla relazione di Harry e Meghan con i reali attendono disperatamente risposte.

CORRELATO: Il principe Carlo reagisce a Lilibet

CORRELATO: Altro Lilibet rivela problemi con il nome

Alcuni commentatori hanno suggerito che il nome di Lili doveva essere un “ramo d'ulivo” mentre i Sussex cercano di guarire le ferite che hanno creato in ripetuti attacchi ai reali.

Ma se hanno preso un soprannome così personale – usato solo dal padre della regina, re Giorgio VI, dal suo amato defunto marito, il principe Filippo e da pochi altri amici intimi – senza preoccuparsi di chiedere il permesso, può essere visto come un insulto piuttosto che un complimento.

Angela Levin ha detto questa settimana che L'uso del nome “privato” da parte di Meghan e Harry è stato “rude” e persino “umile” nei confronti della Regina.

Ha detto Good Morning Britain : ” Non credo sia una buona idea, penso che sia piuttosto scortese con Sua Maestà Sua Regina.

“Era un soprannome molto privato da parte di suo marito che non è morto da molto tempo.

“Il principe Carlo non si sognerebbe mai di chiamare sua madre Lilibet.”

Ha aggiunto: “Era un nome speciale, penso che sia piuttosto avvilente, ci credo davvero.”

Si diceva che i funzionari di Buckingham Palace non fossero a conoscenza della nascita del bambino fino a quando l'annuncio non è uscito alle 17:00 sui social media.

E il palazzo in precedenza aveva rifiutato di discutere quando la regina era stata informata della cassaforte arrivo del suo nuovo pronipote – o se le è stato consigliato il nome di Lili.

La signora Levin ha affermato che Harry “ha menzionato a sua nonna” di nominare il loro bambino come lei, ma ha detto “Scommetto che non non dire che sceglierò Lilibet”.

E l'autore reale Phil Dampier ha detto The Sun: “Lilibet è un nome così personale per la Regina che spereresti che abbiano avvisato il palazzo.”

Segue un serie di interviste sbalorditive rilasciate da Meghan e Harry sulla famiglia reale negli ultimi mesi, portando lo Studio in caldi colloqui di crisi con la loro chat bomba di Oprah Winfrey.

Ma anche se Harry ha parlato del suo rapporto teso con papà Charles, ha affermato di avere un rapporto “molto buono” con la regina – e ha parlato regolarmente con Sua Maestà in videochiamata.

Lilibet “Lili” Diana Mountbatten-Windsor, il cui secondo nome è stato dato in memoria di sua nonna, la principessa Diana, è arrivata venerdì alle 11:40 in California.

Una dichiarazione pubblicata sul loro sito web di Archewell ha dichiarato: “Il 4 giugno siamo stati benedetti con l'arrivo di nostra figlia, Lili.

“Lei è più di quanto avremmo mai potuto immaginare, e le siamo grati per l'amore e le preghiere che abbiamo sentito da tutto il mondo.

“Grazie per la tua continua gentilezza e supporto in questo momento molto speciale per la nostra famiglia.”

Questo articolo è apparso originariamente su The Sun ed è ripubblicato qui con il permesso

37 Views
(Visited 1 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *