Il bilancio delle vittime del virus negli Stati Uniti raggiunge i 600.000

L'America ha raggiunto un altro triste traguardo del Covid-19, con il numero di persone uccise dal virus ora approssimativamente uguale alle morti annuali per cancro.

La morte negli Stati Uniti Martedì il bilancio del virus ha superato i 600.000, secondo la Johns Hopkins University, nonostante il tasso di mortalità giornaliero sia crollato in seguito all'arrivo dei vaccini a dicembre, da un massimo di oltre 3400 a gennaio a circa 340.

A livello globale, il bilancio delle vittime del virus è ora di circa 3,8 milioni.

L'Associated Press ha riferito che l'ultimo traguardo – che è circa lo stesso numero di americani morti di cancro nel 2019 – è arrivato lo stesso giorno in cui California e New York hanno revocato la maggior parte delle restrizioni rimanenti.

A New York, il governatore Andrew Cuomo ha fatto l'annuncio durante un evento in stile raduno della campagna dopo che lo stato ha superato la soglia di 70 per cento degli adulti che ricevono almeno una dose di vaccino.

“Cosa significa 70 per cento? Ciò significa che ora possiamo tornare alla vita come la conosciamo”, ha detto il signor Cuomo martedì, secondo quanto riportato dal New York Post.

“Tutte le restrizioni imposte dallo stato vengono revocate su ambienti sociali commerciali, edilizia sportiva e ricreativa, produzione, edifici commerciali, su tutta la linea possiamo tornare a vivere e le imprese possono aprire, perché i mandati statali sono spariti, le restrizioni di raccolta sociale , i limiti di capacità, gli screening sanitari, [and] i protocolli di pulizia e disinfezione.”

Ha continuato: “Non sopravviviamo più. La vita è prosperare. La vita è vedere le persone, la vita è amare, la vita è celebrare, la vita è godersi, la vita è interagire. E ora torniamo a vivere la vita.”

Secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), quasi 175 milioni di americani, o il 52,6% della popolazione, hanno ricevuto almeno un dose di un vaccino contro il Covid-19, mentre il 43,9 per cento è ora completamente vaccinato.

Tra gli adulti, il 65 per cento ha ricevuto almeno una dose.

Ma il AP osserva che la domanda di vaccini è diminuita drasticamente, lasciando molte aree con dosi in eccesso, sollevando dubbi sul fatto che l'obiettivo del presidente degli Stati Uniti Joe Biden di avere il 70% degli adulti almeno parzialmente vaccinati entro il 4 luglio sarà raggiunto.

Il signor Biden ha parlato dell'imminente traguardo del bilancio delle vittime in una conferenza stampa a Bruxelles lunedì, durante il suo viaggio in Europa per la riunione del G7.

“Il numero di casi e decessi è in calo drammaticamente, ma ci sono ancora troppe vite che si stanno perdendo”, ha detto.

“Ecco perché continuo a dire all'America, se non sei stato vaccinato, fatti vaccinare. Fatti vaccinare il prima possibile. Abbiamo un sacco di vaccinazioni, un sacco di siti. Abbiamo più lavoro da fare per sconfiggere questo virus e ora non è il momento di abbassare la guardia. Quindi, per favore, vaccinatevi il prima possibile.”

frank.chung@news.com.au

34 Views
(Visited 1 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *