Morrison ha un'udienza con i Queen

La regina ha tenuto un incontro faccia a faccia con Scott Morrison al Castello di Windsor per concludere la sua visita britannica.

Indossando un abito floreale giallo brillante, la 95enne -old ha tenuto un breve incontro con il Primo Ministro nella Oak Room della residenza reale.

Nessun dettaglio di ciò che la coppia ha discusso viene tradizionalmente rilasciato con le discussioni che rimangono riservate.

Il monarca, che in senso stretto va sotto il titolo ufficiale di Elisabetta II, per grazia di Dio Regina d'Australia e dei suoi altri regni e territori, capo del Commonwealth, è stata fotografata sorridente e chiacchierando con il Primo Ministro martedì sera AEST.

Il primo ministro Scott Morrison è un monarchico costituzionale dichiarato.

Poco dopo la sua ascesa al vertice ha fatto riferimento alle opinioni repubblicane del suo predecessore Malcolm Turnbull dicendo che l'immagine della regina era “di nuovo in ufficio”.

“Era una delle cose su cui io e Malcolm non eravamo d'accordo, ma guarda, rispetto come tutti gli australiani senti su questo”, ha detto Morrison.

“Non è qualcosa per cui vado in giro a battermi il petto. È solo che ho molto rispetto per la monarchia costituzionale, e se non è rotta, non vedo la necessità di aggiustarla, ma rispetto tutte le opinioni degli australiani su questo e non vedo l'ora di vedendo (i Reali).“

È la seconda volta che incontra la Regina. In precedenza l'ha visitata con sua moglie Jenny nel 2019.

Il monarca è rimasto al Castello di Windsor per lunghi periodi nell'ultimo anno mentre la pandemia infuriava a Londra.

All'inizio di questa settimana lei ha dato il benvenuto al presidente degli Stati Uniti Joe Biden e alla dottoressa Jill Biden per un tè pomeridiano al castello.

L'incontro del Primo Ministro con la Regina segue la conferma che un nuovo accordo di libero scambio con il Regno Unito è in fase di finalizzazione.

“E ora, grazie a questo accordo, speriamo che ci sarà ancora più commercio tra il Regno Unito e l'Australia, e le grandi linee dell'accordo, come puoi immaginare, sono che tu ci dia Tim Tams, noi ti diamo Pinguini, voi ci date Vegemite e noi vi diamo Marmite”, ha detto il primo ministro britannico Boris Johnson.

“Vi diamo Burberry e Macintosh e voi ci date RM Williams!”

Durante la conferenza stampa, Johnson ha anche affermato che Morrison ha sostenuto una politica di emissioni nette zero entro il 2050, nonostante il fatto che non si sia ancora impegnato pubblicamente in senso stretto sull'obiettivo.

“Lo ok, sulle ambizioni del cambiamento climatico dell'Australia, penso che Scott abbia dichiarato lo zero netto entro il 2050″, ha detto Johnson.

“Il che è un grande passo avanti se si considera, sai, il situazione in cui si trova l'Australia. È un enorme produttore di carbone. È dover cambiare il modo in cui le cose sono orientate, e tutti lo capiscono. Puoi farlo velocemente.”

36 Views
(Visited 4 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *