Risse tra dipendenti di ferramenta e cliente antimascheramento

Un dipendente di un negozio di ferramenta negli Stati Uniti è stato filmato mentre brandiva una mazza in una feroce rissa piena di imprecazioni con un cliente dopo una discussione sulle maschere.

La rissa è scoppiata a Tweedy e Popp Hardware presso il centro commerciale Lake City Plaza a Seattle domenica, secondo quanto riportato dalla stazione di notizie locale KOMO.

Il video dell'incidente mostra Bobby Dixon che viene affrontato da due dipendenti, uno dei quali brandisce una mazza da baseball, mentre tenta di rientrare nel negozio.

L'uomo spinge il signor Dixon al petto mentre tiene la mazza, che viene poi buttata via mentre gli uomini si scambiano colpi in una scazzottata che si riversa davanti al negozio .

“In realtà è stato piuttosto terrificante”, ha detto il signor Dixon a KOMO.

“Non ho mai avuto nessuno che mi avesse attaccato con un'arma del genere ed era volare o combattere e Stavo cercando di uscire da lì e lui continuava a venire da me in modo super aggressivo. Indossava una maschera ma il suo amico no, nonostante i cartelli che indicavano ai clienti che erano necessari i rivestimenti per il viso.

Quando si è confrontato con i dipendenti, il suo amico ha detto loro che era completamente vaccinato. Hanno detto che indossare maschere era la politica del negozio, e ne è seguita una discussione.

“È stato un incontro di imprecazioni avanti e indietro tra loro”, ha detto il signor Dixon.

Il suo amico è uscito mentre il signor Dixon è andato alla cassa, ma ha detto che il cassiere è stato incredibilmente scortese e offensivo con lui. Mentre usciva dal negozio, ha cambiato idea e ha deciso di rientrare per lamentarsi con il manager.

Fu allora che incontrò l'impiegato che impugnava la mazza.

“ Lavori nel servizio clienti e se hai intenzione di essere scortese, prenderò il tuo nome e lo darò al tuo capo”, ha detto Dixon.

La polizia di Seattle ha detto che era stato dato due resoconti contrastanti dell'accaduto.

L'impiegato ha detto alla polizia di essere stato aggredito da entrambi gli uomini e che nessuno dei due aveva indossato una maschera mentre era all'interno.

“Stavo seguendo il regole. Avevo la mia maschera, quindi sfogarmi con me, è solo un po' infantile”, ha detto Dixon a KOMO.

Né i dipendenti né Ace Hardware, che fornisce il negozio, hanno commentato pubblicamente il incidente.

In base alle attuali restrizioni Covid-19 di Seattle, le maschere sono richieste in tutti gli spazi pubblici interni compresi i negozi al dettaglio e i negozi di alimentari, anche per coloro che sono completamente vaccinati.

King County, che prende a Seattle, ha annunciato martedì che il 70% dei residenti di età pari o superiore a 16 anni era stato vaccinato, innescando un conto alla rovescia di due settimane fino alla fine del mandato della maschera.

Questo è il bilancio delle vittime negli Stati Uniti il virus ha colpito 600.000, con il presidente degli Stati Uniti Joe Biden che ha esortato tutti gli americani a vaccinarsi “il prima possibile”.

frank.chung@news.com.au

36 Views
(Visited 3 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *