Un utente di TikTok ha esposto ingredienti rischiosi nelle patatine di McDonald's

C'è una crescente preoccupazione che i residenti negli Stati Uniti agiscano come “topi da laboratorio” per i politici sulla sicurezza alimentare a seguito di un video virale che evidenzia ingredienti pericolosi in prodotti popolari come le patatine McDonald's.

Mentre gli Stati Uniti lasciano molto a desiderare quando si tratta di porzioni di fast food, gli scarsi standard di sicurezza alimentare del paese sono ora sotto i riflettori in un video di TikTok.

Il creatore AJ Matson ha evidenziato in un video la scorsa settimana l'enorme differenza negli ingredienti dei prodotti americani rispetto al prodotto identico del marchio nel Regno Unito.

“Grandi aziende vendono versioni più sicure dei loro prodotti in tutto il mondo, [but] non negli Stati Uniti”, ha detto Matson agli spettatori.

Sono elencati più di 10 ingredienti per la versione americana delle patatine McDonald's, tra cui sette evidenziati in rosso per indicare che sono potenzialmente pericolosi.

CORRELATI: madre e figlia sconcertano gli utenti di TikTok oltre la loro età

L'equivalente del Regno Unito non aveva nulla del genere e invece conteneva solo patate, olio vegetale, destrosio e sale nei suoi ingredienti.

In Australia, le patatine di Macca contengono patate, olio di colza, destrosio e sale minerale. Potrebbero esserci tracce di solfiti (meno di 10 milligrammi per chilogrammo).

Le patatine McDonald's, insieme a una miriade di altri prodotti popolari, erano soggette a norme di sicurezza allentate negli Stati Uniti e quindi consentite aziende per sfruttare le scappatoie economiche.

“Il Regno Unito adotta un approccio di principio di precauzione, il che significa che vietano o mettono un'etichetta di avvertimento su cose potenzialmente rischiose”, ha affermato la signora Matson.

“Gli USA fanno l'opposto, non lo fanno finché non si dimostra che è rischioso. Siamo i topi da laboratorio.”

Ha anche mostrato la differenza negli ingredienti dell'avena Quaker negli Stati Uniti e nel Regno Unito, evidenziando come il prodotto statunitense “non contiene fragole”.

“Sono pezzi di frutta aromatizzati e colorati, mentre la versione britannica contiene frutta disidratata”, ha detto.

Mountain Dew era anche peggio, con la versione americana contenente un alimento a base di petrolio colorante chiamato Yellow 5 e olio vegetale bromurato (BVO) che è vietato nella maggior parte degli altri paesi.

Heinz, l'azienda dietro il classico condimento cult, Ketchup, è stata anche criticata per aver incluso lo sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio nel suo prodotto statunitense – un ingrediente che la ricerca ha dimostrato di avere un effetto di dipendenza sul cervello.

I Doritos erano un altro prodotto con una lista di ingredienti lunga un miglio negli Stati Uniti, che ancora una volta includeva coloranti realizzati dal petrolio.

Tali coloranti sono stati trovati nel Regno Unito contaminati da agenti cancerogeni e, quando inclusi in un prodotto, devono dichiarare che “potrebbero avere un effetto negativo sull'attività e l'attenzione nei bambini”.

Migliaia di persone hanno risposto scioccate al video e alcuni hanno suggerito che la struttura del sistema sanitario statunitense avesse qualcosa a che fare con gli standard di sicurezza alimentare al di sotto della media.

“Altri paesi non ammettono il veleno come cibo. Non stanno cercando di far ammalare la loro gente perché l'assistenza sanitaria è coperta dal governo”, ha scritto uno.

“Perché l'America trae profitto dai malati, dove altri paesi pagano per la loro assistenza sanitaria così vogliono persone sane”, ha detto un altro.

Altri hanno sottolineato che in alcuni casi sono stati utilizzati gli stessi ingredienti, ma solo con nomi diversi relativi al paese in cui sarebbero stati venduti.

56 Views
(Visited 4 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *