Il mistero circonda il demoniaco “Pozzo dell'Inferno” profondo 250 metri

Circondato dal mistero e dalle storie dei demoni, il Pozzo di Barhout nell'est dello Yemen — noto come il “Pozzo dell'Inferno” — è una meraviglia naturale poco conosciuta.

Più vicino a al confine con l'Oman che alla capitale Sanaa a 1300 km di distanza, il gigantesco buco nel deserto della provincia di Al-Mahra è largo 30 m e si pensa che sia profondo tra i 100 e i 250 m. come prigione per i demoni – una reputazione rafforzata dai cattivi odori che salgono dalle sue profondità.

I funzionari yemeniti dicono di non sapere cosa c'è sotto.

“È molto profondo – non abbiamo mai raggiunto il fondo di questo pozzo, perché c'è poco ossigeno e non c'è ventilazione”, ha detto Salah Babhair, direttore generale dell'autorità per il rilevamento geologico e le risorse minerarie di Mahra.

“Siamo andati a visitare il zona ed è entrato nel pozzo, raggiungendo più di 50-60 metri di profondità. Abbiamo notato cose strane all'interno. Abbiamo anche annusato qualcosa di strano… È una situazione misteriosa.”

La luce del sole non si estende molto all'interno della struttura, e dal bordo si vede poco tranne gli uccelli che volano dentro e fuori dalle sue profondità.

I videografi che cercano primi piani dell'interno del pozzo hanno detto che sono quasi impossibili da catturare – la superstizione locale vuole che gli oggetti vicino al buco possano essere risucchiati verso di esso.

Babhair ha detto che il pozzo aveva “milioni e milioni” di anni. “Questi luoghi richiedono più studio, ricerca e indagine”, ha detto.

Nel corso dei secoli sono circolate storie di figure maligne e soprannaturali conosciute come jinn o geni che vivono nel pozzo.

Molti residenti rimangono a disagio nel visitare il vasto buco, o anche solo a parlarne, per paura di sfortuna da un abisso che, secondo la leggenda, minaccia la vita sulla Terra stessa.

Gli yemeniti ne hanno abbastanza fortuna com'è.

Il paese è coinvolto in una guerra civile dal 2014 tra il governo e i ribelli huthi.

Le Nazioni Unite affermano che lo Yemen sta soffrendo la peggiore crisi umanitaria del mondo , con decine di migliaia di morti, milioni di sfollati e due terzi dei suoi 30 milioni di abitanti dipendenti da qualche forma di aiuto.

— AFP

114 Views
(Visited 70 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *