'Calamme fatali': l'avvertimento sul confine del Primo Ministro

Scott Morrison ha emesso un cupo avvertimento che alti tassi di vaccinazione in Australia potrebbero non fermare il virus se i nostri confini internazionali riaprissero, confermando che le autorità stanno monitorando attentamente la situazione nel Regno Unito.

Il Primo Ministro ha affermato oggi che era un semplice fatto che la vaccinazione prevenisse malattie gravi e ricoveri ospedalieri, ma ha avvertito che non ha debellato il Covid.

Ciò suggerisce molte restrizioni tra cui il distanziamento sociale, la quarantena in hotel e in in alcuni casi potrebbe essere necessario continuare a indossare anche la maschera anche dopo che l'Australia è stata vaccinata.

CORRELATO: “Terza ondata di covid” colpisce il Regno Unito

CORRELATO: Le autorità dichiarano la mutazione 'Delta Plus' come nuova variante di coronavirus preoccupante

E ha messo in guardia l'esempio della Gran Bretagna, dove gli alti tassi di vaccinazione non hanno fermato i ricoveri per nuove varianti era una vera preoccupazione.

“Beh, sappiamo al momento, che le persone che sono vaccinate circa n trasmettono ancora il virus”, ha detto.

“Quello che fa la vaccinazione è che ti impedisce di contrarre una malattia grave. La cifra chiave in futuro sarà il numero di persone che soffrono di malattie gravi, ed è ciò che stiamo osservando da vicino nel Regno Unito.

“Il motivo per cui il Regno Unito ha esteso le sue restrizioni, è stato nonostante il infatti hanno un alto livello di vaccinazione, stavano vedendo aumentare i ricoveri dalla nuova variante, e quindi non possiamo illuderci che questo virus non sia imprevedibile, è imprevedibile. E ne impariamo di più ogni giorno, ma allo stesso modo muta e provoca sempre nuove tensioni.

“Dovremo guardare l'esperienza in altri luoghi e prendere decisioni per mantenere gli australiani al sicuro e proteggi vite e proteggi i mezzi di sussistenza.”


Speaking on Sunrise, il Primo Ministro ha criticato i suggerimenti di aver incasinato il lancio del vaccino rilevando il bilancio delle vittime all'estero.

“Negli Stati Uniti e nel Regno Unito, è stata una calamità assolutamente fatale. Ciò non si è verificato in Australia”, ha detto.

“Sì, avremo epidemie di tanto in tanto e ci occuperemo di quelle epidemie, ma sarebbe un errore pensare che se abbiamo tassi elevati di vaccinazione che non otterrai casi. Il Regno Unito sta approvando l'esatto contrario.“

Ma ha avvertito che la riapertura dei confini pone enormi rischi, sollevando nuove domande sul fatto che l'Australia sia sulla buona strada per revocare le restrizioni a metà del 2022.

“ I ceppi sono imprevedibili, la varianza e il loro impatto sui futuri vaccini e tutto il resto è imprevedibile. E una volta che lo fai entrare, non puoi più tirarlo fuori'', ha detto a Sunrise.

“ E non ho intenzione di scambiare incautamente posti con paesi nel resto del mondo che soffrono di quel problema in cui hanno persone che muoiono ogni giorno. Questo non sta accadendo in Australia.

“Se facciamo gli altri passi che altri suggeriscono, dobbiamo sentirci a nostro agio con 5000 casi al giorno. Non credo che gli australiani sarebbero felici.”

Il Primo Ministro ha affermato di sostenere la posizione del Premier del NSW e non è stato sorpreso che lo stato abbia scelto di non abbracciare immediatamente un blocco completo.

“No, non lo sono, perché questa è sempre stata, credo, la loro determinazione attraverso questo processo in cui torniamo alla situazione all'inizio dell'anno, non hanno chiuso l'intera città”, ha detto il programma Today

.

“La mia famiglia è tornata a Sydney. Stavo parlando con Jen e le ragazze la scorsa notte e faranno quello che fanno tutti gli altri a Sydney.

“Ma tutti sanno che per uscire da questa situazione attuale dobbiamo seguire queste regole e ho non c'è dubbio che il governo del NSW allenterà queste restrizioni non appena potrà.”

Ma su Nine's Today Show

, il conduttore Karl Stefanovic ha sfidato il PM se avesse pensato al fatto che il ritmo del lancio del vaccino potrebbe costargli le prossime elezioni.

“Questa è l'ultima cosa che ho in mente, Karl. Sto semplicemente facendo tutto il possibile per salvare vite e mezzi di sussistenza”, ha risposto.

“Più di 20 persone sono morte nel Regno Unito ieri. Questo non sta accadendo in Australia. E gli australiani lo capiscono. E così continueremo ad aumentare il programma di vaccinazione.

“Ha avuto le sue sfide sul vaccino AstraZeneca a causa dei consigli medici, e abbiamo risposto a questo e abbiamo aumentato il programma di vaccinazione. Quindi è importante che andiamo d'accordo, Karl. La politica la lascio ad altri.”

39 Views
(Visited 3 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *