Gladys conferma l'assenza di lockdown per Sydney

Gladys Berejiklian ha resistito alle richieste di blocco di Sydney nonostante un altro aumento dei casi di coronavirus giovedì.

Giovedì lo stato ha registrato 11 nuovi casi, con il numero totale dell'epidemia di Sydney salendo a 48.

Il Premier del NSW ha detto che è stato “forse il periodo più spaventoso” che lo stato avesse affrontato dall'inizio della pandemia.

“Si tratta di una variante molto contagiosa, ma allo stesso tempo in questa fase siamo a nostro agio sul fatto che le impostazioni che sono in atto siano le impostazioni appropriate, purché tutti facciano la cosa giusta”, ha detto ai giornalisti. “Si prega di essere più cauti.”

La conferenza stampa della signora Berejiklian è stata ritardata dopo che il virus ha colpito il suo stesso governo, con il ministro dell'agricoltura Adam Marshall positivo e la salute Il ministro Brad Hazzard in isolamento.

È arrivato un giorno in un blocco morbido di una settimana, con i viaggi al di fuori della metropolitana di Sydney vietati a circa 900.000 residenti in sette aree del governo locale.

Chiesto se un blocco di tre giorni sarebbe stato preso in considerazione, il capo della sanità del NSW Kerry Chant ha affermato che tre giorni non erano “abbastanza lunghi”.

“Se dai un'occhiata ai motivi dei tre giorni, è una pausa dove hai un'improvvisa ondata di casi e vuoi che tutti rimangano nello stesso posto, e questo ti consente di ottenere qualsiasi arretrato di qualsiasi tracciamento dei contatti “, ha detto il dott. Chant.

“Non siamo in quella situazione in cui non stiamo raggiungendo le persone in termini di tracciamento dei contatti.”

Ma il dottor Chant ha affermato che la variante Delta trasmetteva più frequentemente negli ambienti di vendita al dettaglio , che cosa ich richiedeva più tracciabilità dei contatti.

“Significa che invece di dire chi c'era in questo particolare negozio, è chi sei passato nei corridoi, arrivando a quel negozio o agli ascensori”, ha detto.

“Ecco perché abbiamo preso quella definizione molto globale di chiunque sia stato in quel Bondi Junction Westfield per un periodo di tempo piuttosto consistente per coprirlo.”

Lo stato ha annunciato nuove severe restrizioni per Sydney mercoledì dopo che sono stati registrati 16 nuovi casi di Covid-19, molti dei quali collegati a un superspreader party nella periferia occidentale.

Residents of City of Sydney, Waverley, Randwick, Canada Bay, Inner West , Bayside e Woollahra sono stati banditi dal lasciare Sydney per viaggi “non essenziali”, sono stati reintrodotti i limiti di capacità della sede e le maschere rese obbligatorie ovunque, comprese le lezioni di palestra e i luoghi di lavoro.

“Ci scusiamo in anticipo che questo influisce sulla capacità di alcune persone di viaggiare durante le vacanze scolastiche”, ha affermato ieri la signora Berejiklian.

Hazzard ha avvertito i Sydneysiders che il pericolo rappresentato dalla variante Delta significava ora “non è tempo per la stupidità”.

“Indossare maschere al lavoro sarà diverso ma necessario”, ha detto alla conferenza stampa di mercoledì.

“Indossando maschere quando vai al calcio, ad alcuni di questi eventi all'aperto, sappiamo che la tentazione sarà quella di sederti lì, con un'acqua minerale o una birra, e dire: 'Beh, non devo indossa la maschera perché posso farla durare per l'intera partita.” Se lo fai, metti a rischio la salute dell'intera comunità. Questo non è il momento per giocare, non è il momento per la stupidità.”

Mr Hazzard, che stamattina ha rivelato in onda di essere in isolamento come stretto contatto di un “possibile” caso di Covid-19 , ha dichiarato in qualità di ministro della Sanità di essere “preoccupato ora come lo sono stato in qualsiasi momento dal gennaio dello scorso anno”.

Le nuove regole radicali hanno portato a segnalazioni secondo cui il NSW potrebbe stringere i denti e imporre un duro blocco, con la forza chiusura delle attività, già venerdì. Ma il signor Hazzard ha categoricamente negato le voci.

“Nessun piano di blocco contrariamente a quanto riportato dai media questa sera”, ha detto a news.com.au mercoledì sera.

“Le misure hanno implementato questo pomeriggio sono proporzionati e appropriati. I resoconti di un blocco sono molto esagerati.”

L'esperto di malattie infettive, il professor Peter Collignon dell'Australian National University, ritiene che la decisione di non bloccare sia appropriata, affermando che le restrizioni erano “appropriate per il rischio, sulla base delle informazioni abbiamo avuto”.

Il prof Collignon ha affermato che sarebbe importante osservare quanti casi misteriosi “non collegati” potrebbero essere rintracciati.

L'esperto di salute dell'ABC, il dottor Norman Swan, ha dichiarato mercoledì che Il NSW potrebbe trovarsi in uno “scenario disastroso” se le autorità sanitarie non riuscissero a superare i casi misteriosi e non imponessero un blocco.

“Se conosci le catene di trasmissione i numeri sono meno importanti, ma possono diventare piuttosto inquietanti abbastanza rapidamente”, ha detto all'ABC Radio National.

“Sei sul filo del rasoio, perché i politici stanno dicendo che non è fantastico, non stiamo chiudendo, questo è fantastico, gli affari vanno a gonfie vele. Bene, lascia che te lo dica, gli affari non esploderanno se otteniamo una diffusione significativa e sarà uno scenario disastroso se andrà davvero fuori controllo. “

Restrizioni per Città di Sydney, Waverley, Randwick, Canada Bay, Inner West, Bayside e Woollahra, fino alle 16:00 di mercoledì 30 giugno:

• I visitatori delle famiglie saranno limitati a cinque ospiti, compresi i bambini

• Le maschere saranno obbligatorie in tutti gli ambienti interni non residenziali, compresi i luoghi di lavoro, e negli eventi organizzati all'aperto

• Non sarà consentito bere stando in piedi in luoghi al coperto

• Non sarà consentito cantare dal pubblico negli spettacoli al coperto o dai fedeli nei luoghi di culto al chiuso

• Sarà possibile ballare non è consentito in luoghi di ospitalità al coperto o discoteche, tuttavia, è consentito ballare ai matrimoni solo per la festa nuziale (non più di 20 persone)

• Lezioni di danza e ginnastica limitate a 20 per classe (è necessario indossare le maschere )

• La regola di una persona per quattro metri quadrati sarà essere reintrodotto per tutti gli ambienti interni ed esterni, inclusi matrimoni e funerali

• Gli eventi con posti a sedere all'aperto saranno limitati al 50% di posti a sedere

• Precedenti limiti di capacità del trasporto pubblico, rappresentati dal verde puntini, verrà reintrodotto

• Se vivi o lavori nelle aree del governo locale della città di Sydney, Waverley, Randwick, Canada Bay, Inner West, Bayside e Woollahra, non puoi viaggiare fuori dall'area metropolitana di Sydney per -essential travel

Mascherine obbligatorie nei seguenti ambienti interni a Greater Sydney, Blue Mountains, Wollongong e Shellharbour fino alle 00:01 di giovedì 1 luglio:

• Supermercati

• Centri commerciali, esclusa struttura ricreativa coperta in un centro commerciale

• Sportelli bancari e uffici postali

• Saloni di parrucchieri, unghie, bellezza, abbronzatura e ceretta

• Spa, studi di tatuaggi e massaggi

• Agenzie di scommesse

• Trasporti pubblici

• Qualsiasi parte di un locale autorizzato t cappello viene utilizzato per scopi di gioco e sale da gioco

• Strutture di intrattenimento

• Luoghi di culto pubblici utilizzati per il culto pubblico o servizi religiosi

• Strutture residenziali per anziani, con limite di due visitatori al giorno e persone invitate a evitare visite non essenziali

• Per il personale dell'accoglienza al pubblico e per chi ha rapporti diretti con il pubblico

frank.chung@news.com.au

36 Views
(Visited 4 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *