I test di laboratorio sui panini al tonno della metropolitana non riescono a trovare il DNA del pesce, rileva il rapporto

Subway ha risposto alle affermazioni secondo cui i suoi panini al tonno non contenevano vero tonno, etichettandoli come “infondati”.

Un rapporto di The New York Times ha fatto affermazioni sorprendenti dopo aver commissionato un test di laboratorio che, secondo quanto riferito, non è riuscito a identificare il vero pesce nei sottomarini del tonno della famosa catena di sandwich. indagine, con panini acquistati da tre diversi negozi di Los Angeles, che sono stati poi congelati e inviati a un laboratorio di analisi del pesce per l'analisi.

I risultati del laboratorio hanno concluso che “Nessun DNA amplificabile di tonno era presente nel campione e quindi non abbiamo ottenuto prodotti di amplificazione dal DNA. Pertanto, non possiamo identificare la specie.”

Un portavoce del laboratorio ha affermato che i risultati hanno portato a due conclusioni.

“Uno, è così pesantemente elaborato che qualunque cosa potessimo estrarre, non siamo riusciti a fare un'identificazione. Oppure ne abbiamo un po' e non c'è proprio niente che sia tonno”, ha detto il portavoce.

Tuttavia, Subway Australia si è espressa contro le affermazioni.

“I ristoranti della metropolitana servono il 100% di selvaggina -tonno cotto pescato, che viene mescolato con maionese e utilizzato in panini, piadine e insalate appena preparati”, ha detto un portavoce.

“Le affermazioni contrarie sono infondate e fuorvianti.”

L'articolo del Times indicava che il test del DNA non era un modo affidabile per identificare le proteine denaturate, come il tonno di Subway, che era cotto prima di essere testato.

Le accuse seguono la presentazione di una causa da parte di due clienti in California, che hanno accusato la catena di frode e pubblicità ingannevole sul contenuto dei suoi panini al tonno.

I querelanti sostengono che Subway aveva deliberatamente ingannato i suoi clienti vendendo prodotti “falsamente pubblicizzato come tonno” al fine di applicare un “prezzo premium”.

I prodotti “mancano completamente di qualsiasi traccia di tonno come componente, per non parlare del principale o predominante ingrediente”, hanno affermato i querelanti.

Tuttavia, i querelanti non hanno rivelato cosa ritenevano contenessero i panini.

Subway ha più di 40.000 negozi in tutto il mondo, tra cui il tonno è uno dei panini più venduti della catena negli Stati Uniti.

Un dipendente di Subway dagli Stati Uniti ha detto al Times di non vedere quale incentivo avrebbe avuto Subway per sostituire il tonno con un sostituto.

“Ho sempre avuto a che fare con il tonno”, ha detto.

“Gli ingredienti sono giusti sulla confezione e il tonno è una carne relativamente economica . Non avrebbe senso fare del tonno sostitutivo per renderlo più economico.”

49 Views
(Visited 1 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *