La coppia devota lascia una nota straziante

Una devota coppia di militari si è suicidata in un patto suicida il giorno dopo aver organizzato una festa finale per i loro ignari amici, un'inchiesta ha aperto.

Deborah McGuinness, 49 anni, che ha lavorato come L'assistente personale di tre capi dell'esercito e il marito dell'ex soldato Peter, 54 anni, sono stati trovati morti in un remoto luogo di bellezza vicino a Swanage, nel Dorset, nel sud-ovest dell'Inghilterra.

Una nota di suicidio trovata accanto ai loro corpi hanno detto, “nessuno di noi può stare senza l'altro”, la loro inchiesta è stata ascoltata.

Gli amici hanno detto che sembravano felici il giorno prima di morire quando hanno organizzato una festa in maschera a tema messicano nella loro casa a Kingston-Upon -Thames, South West London.

Il veterano di guerra in Iraq Mr McGuinness ha servito 22 anni nell'esercito e aveva parlato di togliersi la vita dopo aver sofferto di depressione.

CORRELATO: Commenti crudeli a una donna che ha avuto sette gravidanze fallite

Ma alla signora McGuinness era stato dato il via libera dal cancro cinque mesi prima di morire e non aveva precedenti di mento al malessere.

Il suo ex capo Sir Richard Dannatt ha detto che era un “soldato modello” e le morti della coppia sono state “una doppia tragedia”.

“È solo un po' di conforto che lei e suo marito erano insieme”, ha detto a The Sun.

Carte contenenti denaro e messaggi toccanti ai membri della famiglia sono state scoperte anche al scena, vicino a Swanage nel Dorset.

Mr McGuinness, che ha prestato servizio nel Royal Regiment of Fusiliers, ha lasciato l'esercito nel 2007 e ha sofferto di attacchi di ansia e depressione che potrebbero essere stati innescati da PTSD.

Il giorno dopo la festa, per festeggiare il compleanno della signora McGuinness, sono andati a Durlston Country Park, in una Land Rover Evoque a noleggio.

La madre della signora McGuinness, Rosemary Carlisle, ha dichiarato all'inchiesta: “Come famiglia siamo così confusi sul motivo per cui hanno scelto di porre fine alle loro vite.

“Non c'era alcuna indicazione su cosa sarebbe successo dopo mentre stavano parlando di andare in vacanza in Spagna e comprare un appartamento.”

CORRELATO: Come riconoscere gli alti ansia funzionante

Un'indagine ha scoperto che avevano cercato testamenti online due settimane prima di togliersi la vita.

L'amico dell'esercito Thomas Rutherford ha detto che “sembravano divertirsi se stessi molto” alla festa.

Le morti sono state una 'doppia tragedia'

“Non c'era alcuna indicazione che qualcosa non andasse”, ha aggiunto.

Un'autopsia ha escluso il gioco scorretto.

La nipote della signora McGuinness, Esther Carlisle, che aveva vissuto con la coppia prima di trasferirsi all'estero, ha detto: “Sono stati insieme per 23 anni e si sono amati teneramente.

“Peter a volte si è abbattuto e ha detto che non penso che vivrebbe fino all'età di 60 anni.

“Ricordo l'unica volta che si è arrabbiato ed è stato quando suo figlio ha suggerito che potesse avere un disturbo da stress post-traumatico e gli ha suggerito di farsi aiutare.”

La coppia ha lasciato un blocco note con all'interno le password per i loro dispositivi elettronici e consigli su cosa fare con le loro ceneri.

Pare erano una 'coppia devota'

La signora McGuinness ha prestato servizio nell'esercito dal 1989 al 2012, effettuando tournée in Irlanda del Nord, Bosnia e Iraq, ed è stata assistente personale di tre capi dell'esercito consecutivi, i generali Sir David Richards, Sir Richard Dannatt e Sir Peter Wall.

Al momento della loro morte, lavorava come dirigente d'ufficio presso la stessa società di sicurezza di suo marito, che era un gestore di assicurazioni.

Il medico legale del Dorset Rachael Griffin ha dichiarato: “È molto chiaro per me che Debs e Peter erano devoti l'uno all'altro ed erano persone popolari, laboriose e socievoli.

“Il loro comportamento nei confronti della loro famiglia e degli amici stretti nei giorni precedenti la loro morte non ha dato alcuna indicazione su cosa stava per succedere.

“A Peter era stata diagnosticata la depressione ma d'altra parte Debs non aveva precedenti di condizioni di salute mentale e aveva effettivamente scoraggiato Peter quando parlava di non voler essere vivo.

“Sono soddisfatto sul bilancio delle probabilità che abbiano compiuto l'atto che ha causato la loro morte e nel farlo così intendeva queste conseguenze.”

Ha stabilito che le loro morti erano suicidi.

Questo articolo è apparso originariamente su The Sun ed è stato riprodotto con il permesso

32 Views
(Visited 2 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *