Immagini terrificanti di “occhio di fuoco”

Un enorme incendio è scoppiato nel Golfo del Messico dopo la rottura di un oleodotto.

Incredibili filmati mostrano barche che tentano di soffocare le fiamme, con l'oceano letteralmente in fiamme – alimentato dal petrolio.

L'incendio al largo della penisola messicana dello Yucatan, simile a lava fusa, è stato soprannominato “occhio di fuoco” sui social media.

L'incendio è iniziato in un oleodotto sottomarino che si collega a una piattaforma presso lo sviluppo petrolifero di punta di Pemex, Ku Maloob Zaap, secondo Reuters.

È il progetto più importante dell'azienda.

Da allora l'incendio è stato estinto, ha affermato la compagnia petrolifera statale Pemex.

Pemex, che ha una lunga storia di gravi incidenti industriali, ha affermato che non sono stati segnalati feriti.

L'azoto è stato utilizzato per controllare l'incendio, che ha richiesto circa cinque ore, secondo i rapporti.

La perdita è avvenuta a circa 150 metri da una piattaforma di perforazione.

Ku Maloob Zaap è uno dei giacimenti petroliferi più produttivi di Pemex.

Produce circa 700.000 barili di petrolio equivalente a giorno, ovvero circa il 40 per cento della produzione totale dell'azienda.

42 Views
(Visited 1 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *