I soccorritori del crollo dell'edificio di Miami risultano positivi al Covid

Aggiungi il covid all'elenco delle sfide che devono affrontare le squadre di ricerca e soccorso a Surfside, Florida, crollo dell'edificio..

Sei vigili del fuoco che stavano lavorando sul palo sono risultati positivi per la malattia.

Il capo dei vigili del fuoco di Miami Dade Alan Cominsky ha dichiarato venerdì che l'epidemia è avvenuta tra una delle squadre della Florida, secondo CBS-4 Miami.

La task force che conteneva il positivo al covid è stato “smobilitato”, secondo il capo, e i vigili del fuoco sono stati isolati, secondo ilMiami Herald.

CORRELATO: crollo dell'edificio di Miami: corpi estratti dalle macerie dell'edificio

“Abbiamo le nostre procedure mediche in atto”, ha detto Cominsky. )”Purtroppo, questa è un'altra sfida, ma qualcosa con cui abbiamo avuto a che fare nell'ultimo anno.”

Più di 350 soccorritori hanno setacciato le macerie in movimento di Champlain Towers South nell'ultima settimana.

Il bilancio delle vittime è arrivato a 22, con 126 dispersi. Nessuno è stato trovato vivo da poche ore dopo il crollo del 24 giugno.

Gli equipaggi hanno dovuto affrontare il pericolo fisico di incendi, instabilità del palo e timori per la caduta della restante parte dell'edificio, che ha portato a un arresto del sito per 15 ore giovedì.

CORRELATO: Il pompiere fa una scoperta orribile nelle macerie della torre della Florida

I funzionari sono anche preoccupati per il tributo che il lungo e lento sforzo sta prendendo sulla salute mentale dei soccorritori.

Alle preoccupazioni di sabato si è aggiunto l'avvicinarsi dell'uragano Elsa, una tempesta di categoria 1 che è dovrebbe arrivare in Florida martedì.

Questo articolo è apparso originariamente sul New York Post ed è stato riprodotto con il permesso.

58 Views
(Visited 13 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *