Solo il grafico che l'Australia deve vedere

Questo è il grafico più importante al mondo in questo momento. Mostra il futuro.

CORRELATO: “Sporca verità” sul nostro incubo vaccinale

Come mostra il grafico , il Regno Unito sta avendo un'altra ondata di virus. Ma questa volta è diverso. In un paese adeguatamente vaccinato, il covid smette semplicemente di essere una malattia particolarmente mortale. Il Regno Unito ha un po' di virus diffuso, ma morti per covid? Quasi nessuno.

In Australia, un caso di covid registrato su 33 è morto. (910 morti per 30.000 casi). È più alto della maggior parte del mondo perché lasciamo che il covid impazzisca nelle nostre case di cura. Ma l'alto tasso di mortalità è il motivo per cui ci siamo chiusi e gran parte del motivo per cui continuiamo a bloccarci. Ma quando aumentano i tassi di vaccinazione? Il tasso di mortalità scende in modo massiccio. Questa è la lezione del Regno Unito. I vaccini sono fantastici.

Il lancio dei vaccini in Australia, sfortunatamente, è mega pasticciato. Gli australiani sono più terrorizzati dai vaccini di quasi chiunque altro. La percentuale di persone che affermano che non verranno mai vaccinate è salita a un record del 16% nel sondaggio più recente di Essential Vision e un enorme 42% delle persone prevede di aspettare anche una volta che avranno diritto a una vaccinazione.

Chi può biasimarli quando i governi dell'Australia (sia statale che federale, laburista e liberale) sembrano cercare di rendere AstraZeneca il più confusa e spaventosa possibile. Nel frattempo i vaccini che tutti vogliono davvero scarseggiano.

Ecco le statistiche sul rischio di Astra Zeneca, tra l'altro. Usando alcuni calcoli molto prudenti, hai circa dieci volte più probabilità di morire nella tua auto quest'anno rispetto a morire per un coagulo di sangue da Astra Zeneca. (E probabilmente hai solo bisogno di ottenere il vaccino una volta, mentre corriamo il rischio di un incidente d'auto ogni anno.)

CORRELATO: I millennial “egoisti” si fanno avanti per salvare Aus

Questo calcolo utilizza il tasso di mortalità per coaguli del Regno Unito del 18%. Se usi il tasso di mortalità per coaguli australiano del 3%, un incidente stradale mortale è in realtà 60 volte più probabile che morire per un coagulo!

Oh, quanto siamo rimasti indietro

Avremmo potuto avere enormi quantità di Pfizer in questo paese. Ogni altro paese ricco del mondo sembrava gestirlo. Come mostra il grafico successivo, siamo molto indietro nel lancio del vaccino, e ciò significa che stiamo guardando una pandemia che durerà per due o due anni e mezzo invece di spegnerla a 18 mesi.

CORRELATO: Il vaccino AstraZeneca è sicuro?

Voglio che l'Australia sia di nuovo aperta, almeno un po'. Voglio che gli australiani possano tornare a casa. Voglio che gli stranieri possano venire qui per una buona ragione, e voglio che gli australiani possano partire per un viaggio se ne hanno bisogno.

Troppe famiglie sono divise – in questo mondo moderno l'idea che il viaggio internazionale sia un mero gingillo non ha senso. Chi di noi non ha un caro parente in un altro paese? Dio non voglia che si ammalino, abbiano un figlio, si sposino o muoiano. Impostiamo le nostre vite e le nostre relazioni attorno ai viaggi internazionali e non puoi semplicemente chiudere il rubinetto senza rompere qualcosa di molto importante e molto significativo.

La chiamata del Primo Ministro Scott Morrison a non aprire i confini fino al 2022 è un segno che non capisce quanto siano significative queste relazioni. Abbiamo bisogno del vaccino.

Tre grandi ragioni

Le ragioni per chiudere l'economia e chiudere la società sono state:

a) Il Covid è stato una malattia sorprendentemente mortale per alcuni dati demografici

b) Ospedali erano a rischio di riempirsi troppo, e

c) Il covid lungo è serio.

Il vaccino risolve ciascuno di questi. Riduce in modo massiccio il tasso di mortalità, riduce drasticamente il tasso di ospedalizzazione rendendo i casi di covid meno gravi e riducendo la trasmissione rende molto meno diffuso il covid lungo (a patto che non si evolva un ceppo peggiore).

Una volta vaccinati, entriamo nella terra promessa: viviamo al fianco del covid. Come se vivessimo insieme all'influenza. Ci proteggiamo, prendiamo precauzioni, ma non puntiamo a zero casi. Torniamo a qualcosa di simile alla vita normale. non vedo l'ora. Facciamo partire questo lancio.

Jason Murphy è un economista | @jasemurphy. È autore del libro Incentivology.

57 Views
(Visited 16 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *