Pfizer, AstraZeneca registrano nuovi nomi per colpi Covid-19

Nei prossimi mesi, milioni di australiani si rimboccheranno la manica per ottenere il colpo Pfizer-BioNTech, proprio come milioni hanno già fatto per il tiro AstraZeneca.

Ma se dai un'occhiata al flaconcino prima che la siringa entri, potresti notare qualcosa di curioso: la mancanza del vero nome Pfizer sull'etichetta.

Il nome più importante sulla confezione è uno che pochi australiani avranno già visto. Quel nome è “Comirnaty”.

Allo stesso modo, quando il vaccino Moderna prodotto negli Stati Uniti si dirigerà verso di noi, le fiale probabilmente diranno “Spikevax”.

Va bene – sono tutti il vero affare. Non stai ricevendo una versione Aldi-esque di un vaccino, dove il pacchetto sembra simile a un grande nome ma è un marchio diverso.

Piuttosto, tutte le grandi aziende di vaccini stanno cercando di comporre il loro numero aziendale nomi mentre viene lanciato il colpo di Covid-19. E se guardi da vicino, ci sono alcuni messaggi segreti in questi nuovi nomi.

Al momento, la maggior parte dei grandi vaccini covid sono conosciuti principalmente dalle aziende o organizzazioni che li hanno sviluppati e prodotti: Pfizer-BioNTech , Oxford-AstraZeneca, Moderna, Johnson e Johnson ecc.

Ma questo è un po' un problema perché tutte queste aziende producono molti prodotti, non solo una singola vaccinazione.

Quindi avendo il “Pfizer jab” è un po' come una grande casa automobilistica giapponese che chiama il suo nuovo prodotto “Toyota car” nonostante abbia un'intera serie di altri veicoli.

Pfizer, ad esempio, produce un gran numero di vaccini. L'azienda statunitense ne ha uno per la malattia pneumococcica, uno per la malattia da meningococco e un altro per l'encefalite da zecche.

Allo stesso modo, AstraZeneca sviluppa e produce vaccini antinfluenzali. Se si chiamassero tutti il “colpo Pfizer” o il “vaccino AstraZeneca”, diventerebbe tutto molto confuso.

Le varie case farmaceutiche sono state quindi impegnate a escogitare nomi da poter dare uno schiaffo al loro vaccino covid fiale che, per lo meno, riducono l'importanza del marchio della loro azienda.

CORRELATI: incidente stradale 60 volte più probabile di un coagulo di sangue

Idealmente, lo sviluppo del vaccino e il suo marchio unico sarebbero avvenuti di pari passo. Ma la priorità della pandemia era proteggere le persone, non inventare nomi stravaganti.

Secondo IP Australia, l'ente governativo che valuta e registra i marchi, Pfizer è stata la prima azienda fuori dai blocchi.

Il nome “Comirnaty” è stato registrato alla fine di ottobre.

È stato creato dalla società statunitense Brand Institute che è piuttosto prolifica in questo campo, avendo anche prodotto i nomi alternativi per i jab AstraZeneca e Moderna .

Parlando con il sito di notizie farmaceutiche Fierce Pharma alla fine dello scorso anno, il dirigente del Brand Institute Scott Piergrossi ha affermato che l'obiettivo nella denominazione dei farmaci era quello di sovrapporre varie idee e livelli di significato in un marchio semplice ma davvero unico.

CORRELATO: Pfizer jab per under 40 a settembre o ottobre

Segreto in agguato nel nome di Comirnaty

Gli stessi Pfizer erano appassionati del concetto di comunità, che era il punto di partenza.

Ma la consulenza ha inventato un uovo di Pasqua, sottilmente calzante ning le lettere mRNA nel nuovo nome che è la famiglia di vaccini a cui appartiene il vaccino Pfizer.

“Il nome è coniato dall'immunità Covid-19, e quindi incorpora l'mRNA nel mezzo, che è il tecnologia della piattaforma, e nel complesso il nome vuole evocare la parola comunità”, ha affermato Piergrossi.

Scomponendo Comirnaty, il “Co” sta per covid, MRNA è nascosto nelle cinque lettere centrali e poi finisce con “ty”, che potrebbe rappresentare sia comunità che immunità. Nel complesso, il nome suona un po' come “comunità”.

“È stato un progetto impegnativo perché si è investito molto in questo prodotto, dal punto di vista dell'economia globale, dal punto di vista della salute e delle emozioni”, Sig. Piergrossi ha detto.

Pfizer ha anche registrato un certo numero di altri marchi che non hanno fatto il taglio tra cui Covuity, Kovimerna e RNXtract.

I nuovi nomi di AstraZeneca e Moderna

Più recentemente, la società britannica-svedese AstraZeneca ha registrato il marchio “Vaxzevria” in Australia.

Vaxzevria si sta lentamente diffondendo dopo aver ottenuto anche il via libera come marchio accettabile dalle autorità sanitarie europee a marzo.

La versione indiana di AstraZeneca si chiama “Covishield”.

Moderna ha optato per il nome sbarazzino “Spikevax”. Una domanda di marchio per Spikevax è stata ricevuta da IP Australia a maggio ed è attualmente in fase di riflessione.

Anche il Brand Institute ha coniato quel nome. È noto per avere meno sillabe ed essere meno scioglilingua rispetto ad altri nomi farmaceutici.

“A due sillabe con un suffisso vax, è considerata una grande vittoria dal punto di vista del marchio nell'industria farmaceutica e dei vaccini, “Il signor Piergrossi ha dichiarato a Fierce Pharma il mese scorso.

La semplice spiegazione dietro il suo nome è che combina “spike” dalla proteina spike del virus e “vax” per il vaccino.

Johnson & Johnson è un po' indietro rispetto ai suoi rivali nel trovare un moniker scattante per il suo jab. Ma sta guardando Jycovson, Jcovsen e Jycovden come possibili marchi.

Tutti i marchi devono essere approvati dai regolatori locali. Negli Stati Uniti nessuno dei nuovi marchi è stato ancora approvato, quindi lì i nomi delle società sono ancora utilizzati.

Il signor Piergrossi ha detto che potrebbe volerci un po' di tempo prima che i nuovi nomi prendano piede, dato che siamo stati tutti parlando di Pfizer e AstraZeneca per mesi.

“Ci vorrà del tempo prima che i marchi dei vaccini stabiliscano trazione, comprensione e consapevolezza nel mercato”, ha affermato.

Tuttavia , la velocità con cui il mondo è passato dal parlare di “variante indiana” a “Delta” potrebbe significare che passeremo da “Pfizer” a “Comirnaty” più velocemente del previsto.

61 Views
(Visited 8 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *