Nuova minaccia covid alle porte dell'Australia

L'Indonesia ha ampliato i cordoli a livello nazionale per combattere la sua ondata di Covid-19 più letale, poiché il bilancio delle vittime giornaliero ha superato i 1000 e il governo ha avvertito che il peggio potrebbe ancora venire.

Il la quarta nazione più popolosa del mondo ha riportato un record di 34.379 nuove infezioni e 1040 decessi, fino a 10 volte il tasso di mortalità giornaliero meno di un mese fa.

Molti ospedali sopraffatti rifiutano nuovi pazienti, lasciando decine di morti a casa, mentre gli operatori del cimitero corrono per seppellire il numero crescente di corpi.

L'Australia ha detto che invierà attrezzature mediche di emergenza e circa 2,5 milioni di dosi di vaccino AstraZeneca in Indonesia.

Arriva come Gli indonesiani stanno ignorando gli avvertimenti sulla salute per fare scorta di una “cura miracolosa” per Covid-19 mentre l'ondata di virus fuori controllo spazza il paese.

Le farmacie in tutto il paese stanno esaurendo l'ivermectina, un farmaco orale trattamento normalmente utilizzato per trattare i pidocchi e altre infezioni parassitarie, grazie in parte ai post virali sui social media che lo pubblicizzano s potenziale come trattamento del coronavirus.

“Coloro che vengono portano uno screenshot che mostra che l'ivermectina … potrebbe curare il Covid”, ha detto Yoyon, capo di un gruppo di vendita farmaceutica in un mercato nella capitale Giacarta, che come molti Gli indonesiani hanno un nome.

Ha detto che la carenza ha fatto salire il prezzo del farmaco da circa 175.000 a 300.000 rupie ($12-$21) a bottiglia.

“Siamo fuori di forniture al momento dopo che molte persone sono venute a comprarlo”, ha aggiunto.

Alimentato da teorie cospirative contro i vaccini e contro la pandemia online, c'è stata un'impennata della domanda del farmaco dal Brasile al Sudafrica in Libano.

Ma il produttore Merck ha affermato che “non esiste alcuna base scientifica per un potenziale effetto terapeutico contro Covid-19” e ha avvertito di possibili problemi di sicurezza se il farmaco viene somministrato in modo inappropriato.

Gli scienziati, l'Organizzazione mondiale della sanità e diverse autorità di regolamentazione dei farmaci, inclusa quella indonesiana, hanno anche sottolineato la mancanza di prove credibili per dimostrarlo lavora contro il Covid-19.

Il magnate indonesiano e ministro del governo Erick Thohir ha elogiato l'ivermectina e ha esortato la produzione nazionale a combattere l'attuale epidemia.

Un ex proprietario dei campioni di calcio italiani dell'Inter e azionista della franchigia di basket dei Philadelphia 76ers, Thohir ha recentemente suggerito che il gigante farmaceutico statale Indofarma potrebbe produrre fino a quattro milioni di compresse di ivermectina al mese.

Nelle Filippine, il presidente Rodrigo Duterte ha fatto pressioni sui regolatori per approvare il droga come trattamento Covid.

“Ci sono molte persone credibili … che giurano sulla tomba dei loro padri che l'ivermectina sta facendo del bene ai loro corpi mentre sono affetti da Covid”, ha detto di recente Duterte al capo del regolatore della droga del paese.

Nel frattempo, sono state annunciate nuove restrizioni covid che si applicheranno a dozzine di città e si estenderanno dall'isola di Sumatra a ovest fino all'estremo est della Papua, mentre la variante altamente infettiva del Delta attraversa il sud-est asiatico arcipelago.

Uffici, moschee, parchi, centri commerciali e ristoranti sono stati chiusi nella duramente colpita capitale Giacarta e nell'isola principale di Giava, nonché nella località turistica di Bali.

Ma c'è sono diffuse segnalazioni di violazioni tra cui uffici e negozi ancora operativi nonostante gli ordini di chiusura.

Le restrizioni più ampie includono costringere la maggior parte dei dipendenti non essenziali a lavorare da casa, oltre a limitare l'orario di negozio e ristorante.

Le regioni colpite hanno un numero di casi giornalieri molto più basso rispetto all'epicentro del covid Java, ma i servizi sanitari in quelle regioni sono già sotto pressione e un'esplosione di infezioni potrebbe metterli in ginocchio, ha affermato il ministro senior Airlangga Hartarto.

Gli esperti si sono chiesti perché le nuove restrizioni non siano state uniformi in tutto l'arcipelago lungo 5100 chilometri di quasi 270 milioni di persone.

“Il virus non discrimina – non è meno mortale al di fuori di Bali e Giava quindi la risposta dovrebbe essere la stessa”, ha detto Win dhu Purnomo, un epidemiologo dell'Airlangga University.

In un cimitero vicino a Giacarta, il personale vestito di indumenti protettivi ha corso per seppellire bare avvolte nella plastica mentre le ambulanze aspettavano in coda per consegnare i morti.

“Ho molta paura di essere contagiato”, ha detto Nesan Nusmana, che vive vicino al cimitero.

“Ma non si può fare a meno. Questo è dove vivo. Tutto quello che posso fare ora è pregare.”

La direzione di Kalibata City, uno dei più grandi complessi di appartamenti di Jakarta, ha avvertito gli inquilini di rimanere all'interno delle loro unità e sono stati affissi cartelli sulle porte dei pazienti infetti da virus isolati a casa .

“Non volevo andare in ospedale non solo perché sono sopraffatti, ma avevo anche paura di essere esposta a più virus”, ha detto Jessica Sihotang, una ragazza di 32 anni. vecchio residente in convalescenza dalla malattia.

“Ma ho così tanta ansia guardando tutte queste notizie spaventose su persone che muoiono in isolamento”. Il carico di lavoro dell'Indonesia si è attestato mercoledì a oltre 2,37 milioni con 62.908 morti, ma si ritiene che queste cifre siano una grave sottostima a causa dei bassi test e della scarsa tracciabilità.

Martedì, il governo ha avvertito che si stava preparando per un scenario che potrebbe vedere i casi salire a più di 50.000 al giorno, poiché le forniture di ossigeno di emergenza affluivano dalla vicina Singapore.

Nelle aree più colpite, i parenti disperati sono stati costretti a cercare bombole di ossigeno per curare il malati e morenti a casa.

Più di una dozzina di strutture nella seconda città più grande dell'Indonesia, Surabaya, hanno chiuso i nuovi pazienti perché non potevano più gestire l'enorme afflusso.

L'overflow , che ha costretto gli ospedali ad allestire tende di cura improvvisate nei loro parcheggi, è peggiorato mercoledì quando anche gli ospedali nelle città giavanesi di Malang e Solo hanno raggiunto il loro limite e allontanato i malati.

Medici e altri operatori sanitari sono sempre più essere infettato e portato fuori dalla rotazione, accumulando più pre sicurezza sulle strutture sanitarie già al punto di scoppiare.

Quasi 1000 operatori sanitari indonesiani sono morti di Covid-19, tra cui più di una dozzina che erano già completamente vaccinati, secondo l'associazione medica del paese.

26 Views
(Visited 2 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *