“Vale” motivo per cui i giovani non vogliono il jab

Attraverso AstraZeneca, ai giovani in Australia è stato offerto un percorso per uscire dalla pandemia.

Il problema è che i messaggi su questo percorso sono stati così confusi e confusi che la maggior parte delle persone non so se prenderlo sia la cosa giusta da fare o semplicemente stupida.

Il 28 giugno, il primo ministro Scott Morrison ha annunciato che gli under 40 potrebbero avere AstraZeneca se “vadano a quella discussione” con il loro medico di base. Finora, oltre 8000 giovani hanno optato per questo.

Per me, la scelta di avere AstraZeneca (AZ) mi ha dato l'unico controllo che ho avuto dall'inizio della pandemia e dei confini internazionali Chiuso. Averla mi ha offerto un po' di speranza durante il lockdown a Sydney.

Mentre c'è un piccolo rischio di sviluppare una condizione di coagulazione del sangue, in questo momento è un rischio che io – e molti altri sotto i 40 anni – sono disposto a prendere. Vogliamo ritrovare una parvenza di normalità. Vogliamo che i confini internazionali si aprano e non vogliamo più blocchi rigidi.

Con la maggior parte della mia famiglia all'estero, sono passati 496 giorni da quando ho visto i miei genitori e 810 giorni da quando ho visto mio fratello . Non ho idea di quando li vedrò di nuovo e abbastanza è abbastanza.

CORRELATI: australiani che ignorano i consigli per ottenere il vaccino AZ

Quali sono i rischi rispetto ai benefici?

Anche se ho deciso di prendere l'AZ, non è quello che consigliano tutti i professionisti della salute. Quando il signor Morrison ha offerto il vaccino agli under 40, l'Australian Medical Association ha colto di sorpresa e il presidente dell'Australian Medical Association ha dichiarato: “La nostra raccomandazione è ancora che i pazienti seguano i consigli dell'ATAGI”.

Il consiglio dell'Australian Technical Advisory Group on Immunization (ATAGI) è che Pfizer è la preferenza per le persone di età inferiore ai 60 anni.

Dr Brett Montgomery, medico di famiglia e docente senior presso l'Università dell'Australia occidentale , ha affermato di sentirsi “diviso su un fronte etico” nel raccomandare l'AZ alle persone sotto i 40 anni. In questo momento i benefici dell'AZ non superano i rischi per le persone in quella fascia di età.

“Quando Parlo con le persone del rischio del vaccino e dei possibili benefici nelle persone di età superiore ai 60 anni, è più facile sentirsi sicuri”, ha affermato il dott. Montgomery.

“I giovani diventano più difficile senti a conti fatti che avrai più benefici che danni dal vaccino AstraZeneca.”

CORRELATO: Mil 'egoista' lennials si fa avanti per salvare Aus

Nella mia fascia di età (30-39 anni), il rischio di contrarre la rara trombosi del disturbo della coagulazione del sangue con sindrome da trombocitopenia (TTS) è circa 1,6 su 100.000 persone.

Il rischio di morire di TTS dopo aver fatto il vaccino in Australia è 0,5 su un milione o uno su due milioni, anche se il rischio è più alto per i più giovani – circa uno in un milione. Fondamentalmente, il mio rischio di morire dopo l'AZ è incredibilmente basso rispetto ad altre attività.

CORRELATO: I rischi sotto i 40 anni che corrono con AZ jab

Come dice il dottor Montgomery, ciò che viene valutato qui è il “piccolo rischio della condizione di coagulazione e il piccolo rischio di subire danni da covid”.

Le probabilità sono , alla mia età non mi farò del male neanche io. Ma quello che mi fa male è il fatto che la mia vita è in pausa e non riesco a vedere le persone che amo.

La variante delta

Ciò che ha reso più urgente il lancio del vaccino in Australia è che il ceppo delta altamente infettivo è ora diffuso nella comunità, specialmente in NSW.

I rischi contro la ricompensa nella prima tabella si basano sul presupposto che i casi rimangano a un “rischio di bassa esposizione” simile alla prima ondata australiana. Più aumentano i casi, più si avvertono i benefici dell'AZ.

“Al momento i livelli di casi di covid sono molto bassi nella comunità. Il consiglio di ATAGI che i giovani dovrebbero aspettare si basa sul presupposto che manterremo i casi a livelli bassi in Australia, cosa che riusciamo a fare da oltre un anno”, ha affermato il dott. Montgomery.

“La variante delta rende più difficile la stima del rischio e dei benefici. Finora abbiamo fatto benissimo a tenere a bada il covid, specialmente a Victoria l'anno scorso, ma non sono così convinto che sarà lo stesso con la variante delta a Sydney… è difficile prevedere quel futuro. E chissà quale sarà la prossima variante.”

Dove sono nel NSW, sembra che siamo tornati al punto di partenza. Temo che i casi della variante delta del covid possano aumentare se più persone non vengono vaccinate. Se si considera il rischio di AstraZeneca rispetto ai benefici quando l'esposizione al covid è elevata, i benefici aumentano esponenzialmente per tutte le fasce d'età.

Mesi di attesa

Un argomento molto valido che ho sentito sui giovani che non ricevono l'AZ è che l'attesa di 12 settimane tra i colpi significa che quando avrò il mio secondo jab (prenotato per il 2 ottobre) dovrebbe esserci comunque accesso a Pfizer. Con Pfizer che ha bisogno solo di tre settimane tra le vaccinazioni, potrebbe esserci quasi nessuna differenza di fuso orario.

L'Australia fa affidamento su un aumento dei vaccini Pfizer per completare il programma vaccinale e aprire i nostri confini. Ci spettano 36,2 milioni di dosi da agosto a dicembre, ma al momento vengono somministrate a goccia – con solo 300.000 in arrivo questa settimana.

Non ho fiducia nel governo federale che ci sarà essere dosi sufficienti in Australia per me – una persona giovane (ish) a basso rischio – per essere idoneo per Pfizer entro ottobre e il dottor Montgomery è d'accordo.

“Ci è stato detto ottobre ma sarebbe ingenuo pensa che tutti quelli che lo vogliono lo otterranno ad ottobre. Trovo difficile stimare quanto sarebbe lunga quell'attesa”, ha detto.

” Partendo dal presupposto che lo stato senza covid continua, è leggermente più sicuro aspettare la Pfizer … questo è per i giovani persone, non persone anziane.”

Per me, la prospettiva di entrare nel 2022 – due anni dall'inizio della pandemia – senza essere vaccinati non è qualcosa che sono disposto ad affrontare.

Immunità di gregge

Uno dei più grandi Il vantaggio di farsi vaccinare prima piuttosto che dopo è che l'Australia può sviluppare rapidamente l'immunità di gregge e riprendere una vita più normale.

Una dose di AstraZeneca è efficace fino al 70% nel prevenire il covid sintomatico per il variante alfa e fino al 90% uno hai avuto due dosi. Uno studio del Regno Unito ha scoperto che una dose di Pfizer o AZ ha ridotto la diffusione del Covid-19 sintomatico all'interno di una famiglia fino al 50%.

Per la variante delta non è una grande notizia. Una dose di AZ è efficace al 33% e due dosi offrono una protezione del 60%. Questo rispetto all'88% per Pfizer. Ma al momento Pfizer non è disponibile per me e il covid è nella mia comunità.

Anche se una persona vaccinata prende il covid, sia Pfizer che AstraZeneca sono molto efficaci nel prevenire malattie, ospedalizzazione e morte da covid. È stato anche scoperto che la combinazione di AstraZeneca e Pfizer ha buoni risultati, sebbene gli studi non siano conclusivi.

È completamente comprensibile se le persone sotto i 40 anni vogliono aspettare Pfizer o Moderna ma il governo federale deve assicurati che il lancio sia organizzato e rapido: devono capire che ora è una corsa. Le persone si sono sacrificate così tanto e ci meritiamo una possibilità per riprenderci le nostre vite.

Ho visto attraverso i miei amici e la mia famiglia quale trasformazione ha attraversato il Regno Unito da quando hanno iniziato con entusiasmo il loro programma di vaccinazione . Sono passati da uno degli inverni più lunghi e rigidi della loro vita a celebrare il successo calcistico dell'Inghilterra abbracciandosi in birrerie all'aperto soleggiate.

Che si tratti di Pfizer o AZ, vaccinarsi è l'unica opzione dell'Australia per ottenere fuori da questo pasticcio.

Riah Matthews è il commissioning editor per news.com.au.

33 Views
(Visited 2 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *