Gladys su quando finirà il lockdown

Gladys Berejiklian ha avvertito che il blocco del Covid-19 nel NSW è “altamente improbabile” che finisca venerdì mentre lo stato è ulteriormente immerso nella crisi.

Il NSW ha registrato altri 77 casi domenica, tra cui 33 che erano nella comunità mentre erano infetti e la sua prima morte per Covid-19 da mesi.

Il Premier del NSW Gladys Berejiklian inizialmente era resistente all'imposizione di un blocco, ma lo stato è entrato nella sua terza settimana di dure restrizioni in quanto non è riuscito a tenere sotto controllo l'epidemia.

Il blocco esteso doveva scadere venerdì sera, ma la signora Berejiklian ha versato acqua fredda sulla prospettiva che finisse in tempo.

“Tutti possono dire che è altamente improbabile in questa fase, dato dove sono i numeri”, ha detto domenica.

“Siamo sempre stati in anticipo su questo. Ho sempre detto che abbiamo bisogno di quel numero di esposizione nella comunità… per essere il più vicino possibile allo zero, quindi siamo fiduciosi di non aver perso nessuna catena di trasmissione. “

La signora Berejiklian ha ammesso i numeri “non vanno nella giusta direzione” ed era particolarmente preoccupato per l'alto numero di casi positivi che erano stati fuori nella comunità.

La polizia del NSW ha emesso 106 avvisi di infrazione nelle ultime 24 ore, e la signora Berejiklian hanno ammesso che le autorità “non erano sicure” di una data di fine del blocco poiché le persone continuavano a disprezzare gli ordini di soggiorno a casa.

“Più velocemente continuiamo a fare la cosa giusta, più velocemente possiamo ottenere fuori da questo blocco … Questo è il consiglio più forte che abbiamo “, ha detto.

La cifra di domenica è stata il più grande aumento di casi di un giorno del NSW dalla metà del 2020 e la signora Berejiklian ha avvertito “questa tendenza continuerà”.

“Dato il numero di persone esposte nella comunità durante la notte, prevedo che i numeri nel NSW saranno maggiori di cento domani”, ha detto d.

“Questo è quello che mi aspetto. Sarò scioccato se è inferiore a (quello).”

Il capo della sanità del NSW Kerry Chant ha affermato che le autorità non potevano permettersi di spegnere gli “incendi spot” creati da persone che interagiscono inutilmente e ha affermato che il blocco era progettato per ridurre al minimo la mobilità.

“Avresti dovuto praticamente appena uscire di casa, essere stato a malapena in contatto con qualcun altro, e quindi possiamo (possiamo) avere fiducia che la catena di trasmissione sia davvero rotta”, lei disse.

60 Views
(Visited 5 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *