Il vicino australiano sull'orlo

ATTENZIONE: contenuto grafico.

I medici muoiono “quasi ogni settimana” di Covid-19 in Indonesia, che è stato soprannominata la peggiore epidemia dell'Asia.

Il vicino dell'Australia è alle prese con una crisi di Covid-19.

L'Indonesia ha registrato più di 2,6 milioni di casi e 68.219 morti.

E il bilancio delle vittime pro capite in Indonesia ha superato quello dell'India, Nikkei Asia rapporti.

Nonostante un rigoroso blocco ordinato per Java e Bali, i casi giornalieri sono aumentati oltre i 40.000 per due giorni consecutivi.

Martedì sono stati registrati 47.899 nuovi casi. Questo è il sesto record giornaliero negli ultimi 10 giorni e sette volte superiore a un mese fa.

Il drammatico aumento dei casi è attribuito alla variante Delta altamente trasmissibile.

Il tasso di positività – la percentuale di casi positivi per persona testata – è un enorme 30% in alcuni luoghi, indicando scarse misure di test e tracciamento.

Ci sono più di 380.000 casi attivi, principalmente nella popolosa isola di Giava.

I casi a Giacarta hanno raggiunto un livello record, nonostante la città abbia chiuso i suoi confini per -viaggi essenziali dall'inizio del blocco il 3 luglio.

E il sistema sanitario dell'Indonesia è sotto forte pressione.

Nove province hanno segnalato occupazione dei letti d'ospedale superiore all'80%, comprese Giacarta e Giava occidentale.

Giovani laureati in medicina e medici in formazione sono ora in fase di reclutamento, riporta ABC.

“L'Indonesia è così piena di Covid ora”, ha detto Debryna Dewi Lumanauw.

La base di Jakarta d dottore ha descritto la situazione come terribile.

“Tutti i miei amici stanno cadendo. Tutti noi siamo malati, o lo siamo stati. Tutti quelli che lavorano con noi [are] crollano.

“Dobbiamo continuare a fare il nostro lavoro [but] quando lavoriamo più di quanto possiamo in realtà ci esponiamo a più pericolo.

“Ciò significa anche che stiamo esponendo la nostra famiglia, le persone che vivono nella nostra casa.”

L'ossigeno è diventato una risorsa critica. La carenza è stata accusata della morte di 33 pazienti Covid-19 all'inizio di luglio.

La domanda di ossigeno medico ha superato la capacità di produzione, ha affermato il ministro della salute Budi Gunadi Sadikin.

Anche i pazienti vengono respinti nei principali ospedali a causa dell'emergenza Covid-19.

“Rifiutiamo i pazienti ogni giorno perché non c'è niente che possiamo fare se l'ospedale è pieno”, ha affermato il capo del team Covid-19 presso il Persahabatan National Lung Hospital, la dott.ssa Erlina Burhan.

“Anche se il paziente è in pessime condizioni e ha bisogno della terapia intensiva, se non abbiamo spazio, non possiamo prenderli e dobbiamo dire, [we’re] scusa.”

Tuttavia, il presidente Joko Widodo questa settimana ha elogiato il suo gestione della pandemia da parte del Paese.

“Ha causato crisi sanitarie ed economiche. Siamo grati che l'Indonesia sia uno dei paesi in grado di controllare bene queste crisi”, ha affermato in un briefing.

“La pandemia è ancora in corso e dobbiamo stare all'erta .”

22 Views
(Visited 4 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *