La coppia vive in una delle 29 unità del complesso attualmente sorvegliato dalla polizia

Una coppia intrappolata in un condominio chiuso nell'est di Sydney ha parlato delle condizioni all'interno del loro edificio, che temono possano durare molto più a lungo delle due settimane previste.

Angus Hall e Ashley Ware vivono in uno dei 29 appartamenti all'interno del complesso Bondi Junction, dove sono stati rilevati nove casi di coronavirus in cinque famiglie.

Tutti i residenti sono stati considerati contatti stretti e devono subire 14 giorni di quarantena, ma il signor Hall ha detto mercoledì che era stato suggerito che il blocco potrebbe durare più a lungo.

CORRELATO: donna di Sydney che ha preso il covid dopo il taglio dei capelli rivela sintomi

“La lettera che hanno scritto ieri ha sicuramente dato loro la possibilità di estenderla. Non ci sono ancora notizie dalle autorità su quando sarà esteso”, ha detto a Sunrise.

“Ci aspettiamo, dato che hanno scritto la lettera in quel modo, probabilmente la estenderanno. In questa fase non abbiamo sentito nulla.”

Ci sono state scene cupe fuori dall'isolato martedì con unità di polizia e guardie di sicurezza che pattugliavano l'edificio di Botany Street, che è stato nascosto al pubblico.

Ms Ware ha detto al programma che non gli è stato permesso di lasciare il loro appartamento in nessuna circostanza, nemmeno di mettere fuori il cestino.

“Non siamo fatti per andarcene. Se una consegna arriva alla nostra porta, suonerà e poi la lascerà alla nostra porta e poi suonerà di nuovo quando viene lasciata, e quindi possiamo prenderla. Non ci è permesso portare fuori i nostri bidoni o cose del genere”, ha detto.

C'erano anche regole rigorose che stabilivano che i residenti dovevano ricevere consegne solo tra le 12:00 e le 20:00, ma c'era stata un'indennità per la coppia mercoledì.

“Abbiamo avuto alcuni problemi perché abbiamo prenotato la nostra consegna di generi alimentari per le 9 di questa mattina, quindi abbiamo dovuto chiamare la nostra linea sanitaria diretta per vedere che cosa stava succedendo e loro sono stati abbastanza bravi a riguardo”, ha detto la signora Ware.

La newsletter di Party Games Ricevi il tuo briefing politico dall'editore politico di news.com.au Samantha Maiden.

La newsletter di Party Games

Successo! Controlla la tua casella di posta per i dettagli. Vedi tutte le newsletter

“Hanno detto che sarebbe andato bene per noi per ottenere la consegna in anticipo, quindi è stato abbastanza buono. Rigoroso, ma buono.”

Un'adeguata gestione dell'epidemia dovrebbe vedere i residenti liberati dal blocco il 24 luglio, ma il signor Hall non ha trattenuto il fiato.

“Fa un po' paura. Abbiamo guardato le persone andare e venire negli ultimi giorni, tu ti siedi lì e pensi, il mio momento arriverà presto?” ha detto al programma.

“Abbiamo cercato di riempire il nostro tempo diversamente e di non pensarci troppo.”

I cittadini di Sydney sono in attesa di notizie sul blocco della città, a causa terminerà il 16 luglio, sarà esteso, con le autorità sanitarie che indicano che è improbabile che finisca come previsto questa settimana.

Il NSW ha registrato 89 nuovi casi di Covid-19 martedì, portando il numero totale di casi nel focolaio attuale a 767.

30 Views
(Visited 1 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *