Nave spia cinese vicino alla costa del Queensland

È tornato. Una nave spia cinese è nuovamente entrata nelle acque australiane per monitorare i nostri più grandi giochi di guerra internazionali. E sta usando le stesse leggi che sfidano le rivendicazioni di Pechino sul Mar Cinese Meridionale per farlo.

Il Dipartimento della Difesa australiano afferma che la nave di intelligence Tipo 815 Tianwangxing (Urano) è stata pedinata dalla motovedetta HMAS Childers e aerei di sorveglianza mentre si avvicinavano al Queensland. Dovrebbe arrivare venerdì al largo della costa.

È qui per origliare i giochi di guerra Talisman Sabre del 2021, un'operazione di assalto anfibio simulato su larga scala che coinvolge Stati Uniti, Giappone, Canada, Corea del Sud, Nuova Zelanda e Regno Unito.

Il primo ministro Scott Morrison questa mattina ha dichiarato a Radio 2SM di essere “molto diffidente” della presenza della nave.

“Non li guarderemmo se non lo fossimo. Certo che li stiamo guardando. E ci stanno guardando. La legge del mare dice che possiamo essere nel Mar Cinese Meridionale. E quindi diciamo semplicemente che pensiamo che dovrebbero applicarsi le stesse tolleranze e lo stesso apprezzamento di quelle leggi internazionali.”

CORRELATO: Gli Stati Uniti trollano la Cina con un nuovo bombardiere segreto

RELAZIONATO: La Cina 'raddoppia' in mare agitato

Il ministro della Difesa Peter Dutton ha confermato l'arrivo della nave durante la notte. “Siamo consapevoli che la nave dell'intelligence generale dell'Esercito di Liberazione del Popolo (Marina) Tianwangxing si sta avvicinando alla costa orientale dell'Australia attraverso lo Stretto di Torres”, ha detto. “Abbiamo monitorato il suo approccio all'Australia per diversi giorni come parte del più ampio sforzo di sorveglianza dell'Australia.”

La nave di sorveglianza elettronica seguirà probabilmente lo stesso schema degli anni precedenti. Per le prossime due settimane viaggerà su e giù lungo il confine territoriale di 22 km dell'Australia, ben all'interno della nostra zona economica esclusiva (ZEE).

È suo diritto farlo.

Non svolge attività economiche, come la pesca.

E la sua presenza è consentita dalle stesse leggi internazionali applicate dall'Australia nel Mar Cinese Meridionale.

“Il la nave stava operando legalmente in acque internazionali”, afferma il Dipartimento della Difesa.

Fight Club

Navi da guerra provenienti da Australia, Giappone, Corea del Sud e Stati Uniti hanno appena completato simulazioni di “combattimento bellico” ad alta intensità al largo del Nuovo Galles del Sud nell'ambito dell'esercitazione Pacific Vanguard.

Era la prima volta che l'esercitazione multinazionale veniva condotta al largo dell'Australia. In genere si tiene vicino all'isola di Guam, nel centro del Pacifico.

“Continuando a lavorare con forze partner che la pensano allo stesso modo, la Marina contribuisce alla stabilità che è alla base della prosperità nell'Indo-Pacifico”, l'ufficiale comandante di ha detto il cacciatorpediniere australiano HMAS Brisbane.

Molte di queste navi parteciperanno al Talisman Sabre 2021 (TS21).

HMAS Canberra e HMAS Choules saranno al centro di questa forza, schierando truppe e carri armati su una testa di ponte contesa simulata.

“La componente terrestre di TS21 si concentrerà su uno sforzo combinato australiano-americano per chiudere e distruggere una forza nemica che ha alloggiato e sta difendendo un terreno chiave”, si legge in una dichiarazione del dipartimento della difesa .

L'assalto terrestre includerà dispiegamento anfibio e marittimo insieme al supporto aereo. Tutto sarà coordinato dal quartier generale della forza congiunta dispiegabile dell'ADF.

“Nel complesso, queste esercitazioni offrono un'eccezionale opportunità per sviluppare una più ampia interoperabilità con amici, partner e alleati all'interno della regione e oltre”, afferma Il maggiore generale Jake Ellwood.

Questo è ciò che rende l'evento così attraente per Pechino.

Il modo esatto in cui la forza multinazionale coopera e si coordina è qualcosa che l'Esercito di Liberazione Popolare cerca di capire. E potenzialmente sfruttare.

From Beijing With Love

Questa è la seconda volta che la nave spia PLAN Tianwangxing osserva l'esercitazione Talisman Sabre della durata di due settimane. È apparso per la prima volta nel 2019. Nel 2017, il PLAN Haiwangxing (Nettuno) ha avviato l'attività.

Dutton ha affermato durante la notte che l'Australia “rispetta il diritto di tutti gli stati di esercitare la libertà di navigazione e sorvolo in acque internazionali e spazio aereo, così come ci aspettiamo che gli altri rispettino il nostro diritto di fare lo stesso”.