Covid-19 uccide bimbo di cinque anniyear

Un bambino di cinque anni negli Stati Uniti è morto per complicazioni causate dal coronavirus, mentre la variante Delta continua a diffondersi in tutto il Paese.

Wyatt Gibson, di Georgia, era in buona salute e non aveva condizioni di base quando ha contratto il covid. La sua famiglia inizialmente pensava che avesse un'intossicazione alimentare.

“Un giorno, due. Nessun appetito, un po' di vomito, un po' letargico”, ha detto la nonna di Wyatt, Andrea Mitchell, The Atlanta Journal-Constitution, in una dichiarazione rilasciata tramite la sua madrina Amanda Summey.

“Aveva avuto a malapena più di un raffreddore o due quando le malattie precedenti andavano. Poi la lingua bianca.”

Allarmata, la famiglia lo ha portato in ospedale, dove gli è stato diagnosticato il covid, insieme a infezioni da streptococco e stafilococco.

“Siamo stati così attenti per tutto questo tempo, perché ci trovi adesso?” ha detto la signora Mitchell.

“Stava combattendo per la sua stessa vita. Sua madre, alzata da quattro giorni, senza mai lasciarlo tra lusingarlo per continuare a muoversi e lottare e pregarlo di restare.

“Suo padre, la spina dorsale della famiglia, tossendo da covid ora anche lui, gli stava accanto preoccupazione silenziosa, oltre a credere a ciò che stava vedendo.

“Poi è finita. Il 16 luglio 2021 alle 12:05, Wyatt è morto. Un enorme ictus ha colpito l'anima del suo cervello.”

Lascia i suoi genitori, Wes e Alexa, e una sorellina di nove mesi, Alyssa.

CORRELATO: Come gli Stati Uniti hanno perso la presa sul covid

Il padre di Wyatt, un vice del dipartimento dello sceriffo della contea di Whitfield, ha reso omaggio a suo figlio su Facebook.

“Il mio piccolo amico. Il mio migliore amico. Il mio aiutante”, ha detto Gibson.

“Wyatt non era altro che gioia e felicità. Ci piaceva divertirci e andare all'avventura insieme. Amava così tanto sua madre e sua sorella ed era sempre alla ricerca di modi per aiutare.

“Amava costruire cose. Grandi cose! E poi adorava mostrarli ad Alexis e a me.

“Amava giocare fuori, aiutare in cortile e aiutare con i cavalli. Amava i cavalli e i cani. Era pieno di amore e illuminava il mondo di tutti. Wyatt salutava gli sconosciuti nel negozio di alimentari perché sapeva che aveva assolutamente reso la loro giornata.

“In un certo senso so che sei ancora qui, ma mi manchi così tanto.

“Ho perso il mio migliore amico.”

La madre di Wyatt ha parlato brevemente al Journal-Constitution, dicendo che “ha portato amore e gioia ” a tutti quelli che ha incontrato.

“Non ci sono parole”, ha aggiunto la signora Gibson su Facebook.

“Wyatt non era altro che puro amore e il perfetto sovraccarico di felicità. Ti vediamo ovunque guardiamo Bitty Wy, e sento ancora che mi tieni la mano.”

La comunità locale si è radunata attorno alla famiglia. Una pagina GoFundMe creata dalla signora Summy ha raccolto $ 36.000, con l'obiettivo di $ 50.000, per aiutare i Gibson con le spese mediche e le spese funerarie.

La signora Summy ha descritto la morte di Wyatt come “il peggior incubo di qualsiasi genitore”.

“Possa il tuo dolce angioletto riposare nella pace celeste”, ha detto uno dei donatori, Krystal Ramirez.

“Ho un bambino di sei anni che è proprio come lo era tuo figlio, così felice e pieno di vita con i capelli lunghi e un cuore più grande dell'universo stesso. Sono così dispiaciuto per la tua perdita.”

Sono così dispiaciuto per la tua perdita. A volte gli angeli vengono a trovarci per così poco tempo per ricordarci come essere”, ha detto Peter Allar.

Il signor Gibson ha ringraziato le persone per il loro sostegno in un altro post su Facebook.

“Grazie tutto così tanto. A tutti coloro che hanno raggiunto, aiutato, inviato cibo, inviato preghiere, donato e tante altre cose. Grazie”, ha detto.

“Non possiamo iniziare a spiegare né esprimere a parole quanto apprezziamo tutto. Grazie mille a tutti per essere qui per noi in così tanti modi diversi.”

La variante altamente infettiva Delta è ora il ceppo dominante di covid negli Stati Uniti. All'inizio di questa settimana la dott.ssa Rochelle Walensky, direttrice dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, ha affermato di essere responsabile dell'83% delle nuove infezioni.

Nel frattempo, i casi sono in aumento in tutti i 50 stati e sono triplicati nel il mese scorso.

Il 21 giugno, negli Stati Uniti si registravano una media di 12.000 infezioni al giorno. Quella cifra è ora di 38.000. Anche i ricoveri sono aumentati.

Delle persone in ospedale con covid, circa il 97 per cento non è vaccinato. E tra coloro che sono morti di recente, il 99,5% non era vaccinato.

Il lancio del vaccino negli Stati Uniti ha rallentato considerevolmente dopo un inizio veloce nella prima metà dell'anno. Poco meno della metà della popolazione è completamente vaccinata, mentre i due terzi delle persone hanno ricevuto almeno un'iniezione.

Il governo sta lottando per convincere il restante terzo degli americani a farsi vaccinare. I sondaggi pubblici hanno costantemente mostrato che circa il 30 per cento del paese non intende essere vaccinato.

“Questa sta diventando una pandemia di non vaccinati”, ha detto il dottor Walensky durante un briefing sulla salute pubblica il giorno della morte di Wyatt .

“Stiamo assistendo a focolai di casi in parti del paese che hanno una bassa copertura vaccinale, perché le persone non vaccinate sono a rischio e le comunità che sono completamente vaccinate stanno generalmente bene.

“La buona notizia è che se sei completamente vaccinato, sei protetto contro il grave covid, il ricovero in ospedale e la morte e sei persino protetto contro le varianti conosciute, inclusa la variante Delta.

“Se tu non sei vaccinato, rimani a rischio. E la nostra più grande preoccupazione è che continueremo a vedere casi prevenibili, ricoveri e, purtroppo, decessi tra i non vaccinati.”

34 Views
(Visited 4 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *