Biden deriso per risposta incoerente

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden è stato deriso sui social media dopo aver dato una risposta confusa e tortuosa durante un forum televisivo del municipio.

Il signor Biden è apparso sulla CNN la scorsa notte , dove ha affrontato le domande degli elettori ordinari.

La discussione si è concentrata sulla pandemia di coronavirus, e in particolare sul lancio del vaccino negli Stati Uniti, che è attualmente in fase di stallo mentre la variante Delta più infettiva si diffonde in tutto il paese.

Gli spettatori hanno incontrato l'intera gamma di Bidenismi, che ti sarà familiare se lo hai mai visto parlare prima.

“Non è uno scherzo. Non è uno scherzo.”

“No, dico sul serio.”

“Dico sul serio.”

“Tutti scherzi a parte.”

La frequenza di questi tormentoni leggermente fastidiosi sembrava un po' più alta del solito, e non è sfuggita all'attenzione dei drogati di politica.

Ma c'è è stato un momento in particolare che ha attirato l'attenzione dei critici del signor Biden.

È successo poco dopo che il moderatore Don Lemon ha chiesto quando i vaccini Covid-19 sarebbero stati approvati per i bambini di età inferiore ai 12 anni.

“Presto, credo”, ha detto il signor Biden.

“Ora guarda, una delle cose che mi sono impegnato a fare quando sono stato eletto-“

Lemon si è intromesso per chiedere: “Quanto presto?”

“Fammi finire la domanda. La risposta”, ha detto il Presidente.

“Presto, nel senso che non dico a nessuno scienziato cosa dovrebbe fare. Non interferisco.

“E così ora stanno facendo gli esami, ora i test e ora prendono la decisione. Quando sono pronti, quando hanno fatto tutto il lavoro scientifico [study] che c'è da fare, i bambini di tre, quattro, cinque, sei, sette e otto anni, infatti, hanno tutti un trucco diverso. Si stanno sviluppando.

“Stanno cercando di capire se c'è – la vaccinazione colpirebbe un bambino di questa o quella età, e non un altro bambino. È in corso.”

Il signor Biden ha detto che questo ha portato a un'altra domanda “logica”. Il che ci porta al momento che è stato ampiamente deriso online.

Ecco cosa ha detto dopo.

“La domanda è se dovremmo o meno essere in una posizione in cui tu, ehm, sei – perché gli esperti non possono dire: “Sappiamo che questo virus è, in effetti, ehm, lo sarà”, o scusami, “Sappiamo perché tutti i farmaci approvati sono non approvato temporaneamente, ma approvato permanentemente.' Anche questo è in corso, mi aspetto che accada rapidamente.”

Chiaro come il fango. O forse qualcosa di ancora più opaco.

Il figlio dell'ex presidente Donald Trump, Donald Jr, era tra quelli che si rallegravano dell'incoerenza di Biden. Anche l'account Twitter del Partito Repubblicano si è divertito.

Pressato da Lemon, il Presidente ha chiarito di parlare dei vaccini che ottengono l'approvazione permanente dalla Food and Drugs Administration, al contrario dell'emergenza utilizzare le autorizzazioni con cui sono attualmente approvati.

“Hai detto che stai parlando con scienziati. Cosa le stanno dicendo, signor Presidente?” Lemon ha proseguito.

“Quello che stanno dicendo è: 'Decidiamo in base a dati scientifici'”, ha detto Biden.

“L'aspettativa – hanno non mi promettono una data precisa, ma la mia aspettativa, parlando con il gruppo di scienziati che abbiamo messo insieme, più di 20 di loro, più altri nel campo, è che prima o poi, forse all'inizio dell'anno scolastico, alla fine di agosto, inizio settembre, ottobre, otterranno un'approvazione finale dicendo che la FDA ha detto: 'No, è questo. È buono.'

“Ma ancora una volta, un'ultima cosa. Non ti parliamo abbastanza di questo, credo. Un'ultima cosa davvero importante è che non siamo in una posizione in cui pensiamo che qualsiasi virus, incluso il virus Delta, che è molto più trasmissibile e più mortale in termini di persone non vaccinate, i vari colpi che le persone stanno ricevendo ora coprilo. Stai bene, non prenderai il Covid se hai queste vaccinazioni.”

Quindi, per riassumere, sembra che i bambini negli Stati Uniti potranno essere vaccinati dalla fine di agosto al più presto, e forse un mese o due dopo.

La questione ha assunto un po' più di urgenza questa settimana con la notizia che un bambino di cinque anni in Georgia era morto di Covid-19 .

E il lancio più ampio del vaccino, che ha rallentato da tre milioni di colpi al giorno a poco più di 500.000, è sempre più un problema per gli Stati Uniti.

Il virus altamente infettivo La variante Delta è ora il ceppo dominante in tutto il paese. All'inizio di questa settimana la dott.ssa Rochelle Walensky, direttrice dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC), ha affermato di essere responsabile dell'83 per cento delle nuove infezioni.

Nel frattempo, i casi sono in aumento in tutti i 50 stati, e sono triplicate nell'ultimo mese.

Il 21 giugno, negli Stati Uniti si registravano una media di 12.000 infezioni al giorno. Quella cifra è ora di 38.000. Anche i ricoveri sono aumentati.

Delle persone ricoverate in ospedale con Covid-19, circa il 97 per cento non è vaccinato. E tra coloro che sono morti di recente, il 99,5% non era vaccinato.

Poco meno della metà della popolazione è completamente vaccinata, mentre i due terzi delle persone hanno ricevuto almeno un'iniezione.

Il governo sta lottando per convincere il restante terzo degli americani a farsi vaccinare. I sondaggi pubblici hanno costantemente mostrato che circa il 30 per cento del paese non intende essere vaccinato.

“Questa sta diventando una pandemia di non vaccinati”, ha detto il dott. Walensky durante un briefing sulla salute pubblica il giorno Wyatt Gibson di cinque anni è morto.

“Stiamo assistendo a focolai di casi in parti del paese che hanno una bassa copertura vaccinale, perché le persone non vaccinate sono a rischio e le comunità che sono completamente vaccinate generalmente stanno andando bene.

“La buona notizia è che se sei completamente vaccinato, sei protetto contro il grave Covid, il ricovero e la morte, e sei persino protetto contro le varianti note, incluso il Delta variante.

“Se non sei vaccinato, rimani a rischio. E la nostra più grande preoccupazione è che continueremo a vedere casi prevenibili, ricoveri e, purtroppo, decessi tra i non vaccinati.”

29 Views
(Visited 5 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *