Il supporto dei miliardari aumenta il bitcoin

Bitcoin è schizzato vicino a $ 40.000 ($ A54.000) dopo che miliardari tra cui Elon Musk, Jack Dorsey e Jeff Bezos di Amazon hanno suggerito che la festa non era ancora finita per la criptovaluta.

L'unità è balzata del 15% nel commercio asiatico a un massimo di un mese a $ 39,681 ($ A53,832), sostenuta dai rapporti secondo cui il gigante americano della vendita al dettaglio Amazon stava rimuginando sull'uso della tecnologia crittografica e dei tweet di supporto di Tesla.

Anche Ethereum e dogecoin sono aumentati rispettivamente del 7,3% e dell'11% nelle ultime 24 ore, secondo i dati di CoinDesk.

Ethereum ha raggiunto $ 2330 USD ($ A3160). Dogecoin è stato scambiato l'ultima volta a circa 20 centesimi per moneta, dandogli una capitalizzazione di mercato di 28,8 miliardi di dollari (39 miliardi di dollari AA).

La speculazione che “Amazon potrebbe prepararsi ad accettare monete digitali come pagamento” potrebbe avere ha avuto un ruolo nel rally, secondo Jeffrey Halley, un analista di mercato senior per l'Asia Pacific a Oanda.

La congettura è stata suggerita da un annuncio di lavoro sul sito Web di Amazon per un “prodotto di valuta digitale e blockchain. ”

Secondo la descrizione del lavoro – che è stata ampiamente riportata da vari media alla fine della scorsa settimana – il dirigente dovrebbe aiutare il team dei pagamenti di Amazon a sviluppare “nuove capacità”.

Musk , che è noto per essere in grado di muovere i mercati, nel fine settimana ha twittato che “dogecoin è denaro”.

La scorsa settimana, Musk ha affermato che Tesla e SpaceX possiedono entrambi bitcoin e che gli unici importanti investimenti personali che aveva al di fuori delle sue società erano in bitcoin, ethereum e dogecoin.

“I tori sono tornati in città, e questa volta sembra che siano tornati w con una vendetta”, ha affermato l'analista di AvaTrade Naeem Aslam.

“Uno dei più grandi eventi è stato (il boss di Tesla) Elon Musk che ha mostrato ancora una volta il supporto per bitcoin e indicava il fatto che Tesla avrebbe probabilmente ricominciato ad accettare bitcoin. ”

Dogecoin è crollato a maggio dopo che Musk è apparso su Saturday Night Live e lo ha definito un “caos”.

È arrivato dopo ha detto che Tesla avrebbe smesso di accettare bitcoin come pagamento a causa dell'enorme quantità di energia utilizzata per estrarlo, causando la caduta del prezzo.

La scorsa settimana, tuttavia, Musk ha cambiato idea e ha detto che Tesla avrebbe iniziato ad accettare pagamenti della criptovaluta di nuovo quando circa la metà dell'energia utilizzata per estrarre bitcoin proviene da fonti di energia pulita.

“Le criptovalute hanno ricevuto una mano dal loro vecchio amico Elon Musk… tempo migliore. Elon è corso in soccorso”, ha scritto Craig Erlam, analista senior di Oanda, in una nota durante il fine settimana. “Le prospettive a breve termine sembrano un po' più rosee per le criptovalute.”

Anche Dorsey di Twitter ha espresso il suo sostegno alle criptovalute la scorsa settimana, affermando che il bitcoin potrebbe diventare una parte importante della strategia di Twitter in futuro.

“Ci sono tre tendenze rilevanti per Twitter e voi, i nostri azionisti: AI, decentralizzazione e Internet che finalmente avete accesso a una valuta nativa globale in bitcoin”, ha detto Dorsey in una chiamata sugli utili giovedì scorso. “Intendiamo aprire la strada in ciascuno.”

Dorsey ha affermato che quando si è trattato del concetto di “Internet con valuta nativa… il bitcoin probabilmente è il migliore.”

” Questo è ciò su cui penso dovremmo davvero concentrarci. Se Internet ha una valuta nativa, una valuta globale, siamo in grado di muoverci molto più velocemente con prodotti come super follower, commercio, abbonamento, barattolo di mance e possiamo raggiungere ogni singola persona sul pianeta grazie a questo invece di andare down (a) … approccio mercato per mercato”, ha detto, osservando che anche altri social network, come Facebook (FB), erano saltati nello spazio.

“Penso che questo sia un grande parte del nostro futuro”, ha detto. “C'è un'ovvia necessità e apprezzamento per questo.”

Le criptovalute hanno registrato un rally solo una settimana dopo essere state colpite da un importante sell-off. Bitcoin è ancora ben al di fuori del record vicino a $ US65.000 ($ A88.000) visto ad aprile.

36 Views
(Visited 2 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *