Il tasso di mortalità infantile aumenta in Indonesia mentre la chiusura è allentata

Centinaia di bambini sono morti di coronavirus in Indonesia mentre il Paese lotta per superare una nuova ondata di contagi.

Secondo l'Indonesia Pediatric Society, più di 360.000 bambini sono stati infettati con il virus lì – circa un caso su otto registrato.

Al Jazeera riferisce che più di 700 bambini indonesiani sono morti a causa del virus e che la metà dei quei decessi sono avvenuti in bambini di età inferiore ai cinque anni.

Il New York Times riporta che ci sono stati più di 100 decessi di bambini ogni settimana questo mese in Indonesia .

“I nostri numeri sono i più alti al mondo”, ha affermato il dottor Aman Bhakti Pulingan, capo della Società pediatrica indonesiana.

Le statistiche confrontate fanno parte di un problema più grande in Indonesia dove i registri ufficiali mostrano 83.000 decessi e oltre tre milioni di casi totali.

Il paese sta affrontando un'ondata di casi guidati dalla variante altamente infettiva del Delta.

CORRELATO: Co il video uccide un bambino americano di cinque anni

CORRELATO: Il grande salto mortale all'indietro Covid-19 di Singapore

Domenica, il presidente Joko Widodo ha affermato che un blocco parziale imposto all'inizio di luglio sarebbe continuato fino al 2 agosto, anche se la variante altamente contagiosa del Delta attraversa la vasta nazione dell'arcipelago, che ha superato l'India e il Brasile per diventare l'epicentro della pandemia globale.

Ma le restrizioni su molte piccole imprese, compresi i mercati tradizionali e gli onnipresenti ristoranti all'aperto noti come warung, sono state allentate anche nelle aree più colpite.

“ Stiamo riaprendo per cenare qui”, ha detto ad AFP il proprietario di un ristorante di pesce.

“Spero che Jakarta si riprenda rapidamente perché questo posto affollato è il luogo in cui ci guadagniamo da vivere”. Anche i centri commerciali e le moschee nelle parti meno colpite della nazione a maggioranza musulmana hanno ottenuto il via libera per aprire le porte a folle limitate e orari più brevi.

CORRELATO: Come gli Stati Uniti ha sprecato la sua possibilità di superare la pandemia

Gli uffici erano ancora sotto ordinanza di chiusura, anche se sono state diffuse segnalazioni di datori di lavoro che infrangono le precedenti regole di blocco.

Decine di milioni vivono alla giornata in una nazione di circa 270 milioni, rendendo i rigidi blocchi visti in alcuni paesi quasi impossibili.

Ma il governo di Widodo è stato ampiamente criticato per la sua gestione della pandemia e politiche che secondo i critici hanno dato priorità alla più grande economia del sud-est asiatico rispetto alla salute pubblica.

L'annuncio del governo di domenica è arrivato pochi giorni dopo che l'Indonesia ha visto il suo bilancio delle vittime di 24 ore raggiungere il record di 1566, e come ha chiamato l'Organizzazione Mondiale della Sanità sul paese di imporre restrizioni più severe.

CORRELATO: Il progetto reagisce al raggelante virus del Regno Unito ne ws

Il signor Widodo ha indicato il calo dei tassi di infezione giornaliera e di occupazione ospedaliera come giustificazione per l'allentamento delle restrizioni.

I tassi di casi ufficiali sono diminuiti, ma anche i tassi di test sono diminuiti e il numero di risultati positivi rimane elevato, suggerendo che il virus si sta ancora diffondendo rapidamente nel paese.

La variante Delta è stata rilevata in circa una dozzina di regioni al di fuori della duramente colpita Giacarta, Giava e Bali densamente popolate, dove gli ospedali sono stati stipati di pazienti Covid-19.

Le autorità sull'isola delle vacanze hanno avvertito che le scorte di ossigeno si stavano esaurendo. Anche la Papua impoverita – devastata da decenni di combattimenti tra le forze governative e i ribelli in cerca di indipendenza – ha lanciato l'allarme quando il suo sistema sanitario sottosviluppato ha raggiunto il punto di rottura.

La regione irrequieta, accanto alla Papua Nuova Guinea indipendente, ha detto che stava considerando di bloccare le frontiere marittime, aeree e terrestri da agosto.

I livelli di vaccinazione dell'Indonesia rimangono molto al di sotto dell'obiettivo di un milione al giorno del governo per luglio e solo il 6% circa della popolazione è stato completamente inoculato.

Il paese ha riportato oltre 3,1 milioni di casi e 83.000 decessi dall'inizio della pandemia, ma si ritiene che queste cifre ufficiali siano una grave sottostima a causa dei bassi tassi di test e tracciabilità.

con AFP

44 Views
(Visited 1 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *