L'appello dell'Australia per i vaccini statunitensi non utilizzati

Secondo quanto riferito, Scott Morrison ha supplicato l'amministrazione Biden di inviare fino a 26 milioni di dosi di vaccino non utilizzate Down Under mentre la crisi del ceppo Delta della nazione va fuori controllo.

Nuovi casi nel Queensland e Victoria questa settimana hanno mandato le tre più grandi città del paese e le aree regionali circostanti in un blocco che comprende quasi la metà della popolazione.

La regione della Greater Sydney è stata sottoposta a restrizioni per sette settimane, con l'epidemiologo Tony Blakely ieri l'area metropolitana dovrebbe aspettarsi di rimanere in blocco per almeno altri due mesi.

L'attuale scadenza è fissata per la fine di agosto, ma con lo stato che ha registrato un massimo nel 2021 di 291 casi venerdì nonostante milioni siano rimasti a a casa, i traccianti dei contatti temono che il ceppo Delta sia diventato incontrollabile.

I governi federali e statali hanno continuato a spingere per vaccinare ogni australiano, dichiarando che il lancio è l'unico modo in cui la nazione può “tornare alla normalità”. I tassi di vaccinazione hanno continuato ad aumentare man mano che la triste realtà della potenza del ceppo Delta inizia. Un uomo di circa 20 anni è morto questa settimana dopo aver contratto il ceppo altamente trasmissibile, annullando le precedenti nozioni che il coronavirus fosse mortale solo per gli over 50.

Sharri Markson di The Weekend Australian ha riferito che il governo australiano ha “preso atto” con gli Stati Uniti per diverse settimane sollecitando la superpotenza a inviare più vaccini Pfizer, Moderna e Johnson & Johnson . Le richieste di Scott Morrison finora non hanno avuto successo.

Il repubblicano senior della commissione per gli affari esteri della Camera Michael McCaul ha sostenuto le richieste agli Stati Uniti di inviare pacchetti di cure vaccinali in tutto il mondo con la nazione a rischio di lasciare milioni di colpi vanno sprecati in deposito.

Mr McCaul si è riferito all'Australia come “non solo un alleato ma un alleato Five Eyes”, insistendo sul fatto che il governo degli Stati Uniti abbia la priorità per i vaccini in eccesso.

“Ho fatto pressioni su questa amministrazione attraverso il programma COVAX per somministrare più di questi vaccini che si trovano nei magazzini negli Stati Uniti”, ha detto. “Scaderanno se non li facciamo uscire dalla porta.”

La pubblicazione medica Stat ha confermato “una significativa tranche di dosi Pfizer dovrebbe scadere ad agosto”, con il capo del lancio del vaccino in Arkansas Robert Ator rivela “stiamo affogando in questa roba”.

Secondo il ministro delle finanze Simon Birmingham, l'Australia sta attualmente ricevendo 1 milione di dosi di Pfizer con tassi di vaccinazione in rapido aumento. Tuttavia, la domanda di più fiale Pfizer sta superando l'offerta, con l'esitazione sul vaccino AstraZeneca ancora diffusa dopo una settima morte per coagulazione del sangue questa settimana.

“Stiamo cercando di ottenere tutte le dosi disponibili che possiamo in Australia, di Pfizer, ci assicuriamo di avere anche il Modena in arrivo… ci saranno ulteriori aumenti in questo, in particolare mentre ci dirigiamo verso settembre e ottobre”, ha detto via Sky News.

Vaccinarsi contro il Covid-19 è l'unico modo per gli australiani di riprendere una vita normale, ma come nazione stiamo lottando.

La campagna Our Best Shot di News.com.au risponde alle vostre domande sul lancio del vaccino contro il Covid-19.

È giusto dire che il lancio del vaccino ha confuso gli australiani. Analizzeremo il giro e ti forniremo informazioni chiare in modo che tu possa prendere una decisione informata.

Il lancio del vaccino balbuziente in Australia è stato deriso dai commentatori stranieri che si chiedono come un paese “ricco” stia ancora vivendo carenze rispetto a nazioni più densamente popolate come il Regno Unito e gli Stati Uniti.

Con i negoziati statunitensi ancora “su nell'etere” , resta da vedere se il governo Morrison riuscirà a portare a compimento la sua richiesta. Una serie di potenziali problemi ostacolano l'invio di una mano dell'amministrazione Biden. Una fonte ha suggerito che gli Stati Uniti potrebbero tenere a portata di mano le scorte di vaccini in eccesso nel caso in cui si verificasse un aumento particolarmente improvviso dei casi di ceppi Delta.

Il governo degli Stati Uniti si è anche impegnato in un piano per fornire 500 milioni di dosi Pfizer allo sviluppo nazioni dopo aver firmato un accordo da 4,7 miliardi di dollari australiani con il gigante farmaceutico.

La questione relativa all'intervento delle superpotenze per aiutare i paesi più poveri nella spinta globale alla vaccinazione è rimasta un argomento caldo. McCaul ha criticato l'uso da parte della Cina della “diplomazia vaccinale” con le nazioni più piccole che necessitano di dosi.

Secondo Radio Free Europe, il governo ucraino questa settimana ha concordato rimuovere il suo nome dalle dichiarazioni che condannano le violazioni dei diritti umani al fine di garantire una spedizione di oltre 500.000 colpi.

La Cina questa settimana si è impegnata a spedire 2 miliardi di dosi in tutto il mondo quest'anno, espandendo la sua posizione di leader mondiale fornitore di vaccini Il PCC ha già inviato 770 milioni di dosi dal settembre dello scorso anno.

“Penso che in particolare un alleato dei Five Eyes dovrebbe ottenere i vaccini … e poi dobbiamo farlo arrivare a paesi come lo Sri Lanka, alle nazioni africane e L'America Latina, dove sappiamo che i cinesi stanno giocando una partita piuttosto grande della diplomazia vaccinale, per vaccinare le persone contro il virus stesso che hanno creato”, ha continuato McCaul, preoccupandosi per le nazioni “che cadono preda del CPP”.

“Temo che gli Stati Uniti possano pensare che sia la missione compiuta, abbiamo coperto gli Stati Uniti ma penso che abbiamo una responsabilità morale avendo sviluppato questo per portarlo ai nostri alleati e a queste nazioni in via di sviluppo che stanno cadendo preda del PCC.

“Porta i vaccini ai nostri alleati, porta i vaccini alle nazioni in cui i cinesi stanno arrivando con il loro vaccino e vogliono l'accesso ai porti, alle basi militari … credo che stiamo perdendo in quel gioco diplomatico giusto Ora.”

19 Views
(Visited 1 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *