La linea dura di ScoMo sui rifugiati afghani

Il primo ministro Scott Morrison ha avvertito che i rifugiati afgani che arrivano in Australia via mare non riceveranno un trattamento speciale nonostante una crisi umanitaria in corso.

Il primo volo di salvataggio guidato dall'Australia dall'Afghanistan mercoledì è atterrato in una base militare negli Emirati Arabi Uniti dopo aver prelevato 26 passeggeri da Kabul.

Tra i passeggeri c'erano cittadini australiani e afgani con visti australiani, con ulteriori voli di salvataggio previsti nei prossimi giorni .

Ma parlando con i media, il signor Morrison ha fatto una linea dura insistendo che l'Australia non avrebbe ripetuto le scene di un volo di evacuazione degli Stati Uniti.

Invece, l'Australia reinsedierà solo coloro che passano attraverso il “canali ufficiali”.

“Quello che posso confermare è questo – ho un messaggio chiaro – reinsedieremo le persone solo attraverso il nostro programma umanitario ufficiale passando per i canali ufficiali”, ha detto.

“Non offriremo un percorso per la residenza permanente o la cittadinanza.

“W Non permetterà alle persone di entrare illegalmente in Australia, anche in questo momento. La nostra politica non è cambiata.

“Sosterremo gli afghani che hanno rivendicazioni legittime attraverso i nostri processi ufficiali e legittimi. Non forniremo quel percorso a coloro che cercherebbero di venire in altro modo.

“Questo è un messaggio molto importante. La politica del governo non è cambiata, non cambierà.”

Mr Morrison ha escluso di seguire la via del Canada dopo aver confermato che avrebbe reinsediato 20.000 rifugiati dall'Afghanistan.

La newsletter di Party Games Ricevi il tuo briefing politico da news.com.au's editore politico Samantha Maiden.

La newsletter di Party Games Successo! Controlla la tua casella di posta per i dettagli. Vedi tutte le newsletter

Invece, l'Australia fornirà 3000 visti umanitari ai cittadini afgani.

“Ci assicureremo quest'anno di essere in grado di fornire circa 3000 visti. È più del doppio di quello che abbiamo fatto e in alcuni casi il triplo di quello che abbiamo fatto nell'anno in corso. E crediamo che saremo in grado di fare di più”, ha detto.

“Avreste sentito altri paesi parlare di cifre di 5000, noto che alcuni parlano di cifre di 20.000 ma posso dirti che non ci sono piani chiari al riguardo. L'Australia non entrerà in quel territorio.”

Dal 2013, 8.500 cittadini afgani sono stati reinsediati in Australia.

Da aprile, più di 433 afgani con visti con i dipendenti afghani locali impegnati programma sono arrivati.

In precedenza, Morrison aveva avvertito che la missione di soccorso australiana potrebbe non essere in grado di portare tutti in salvo.

Il portavoce dei talebani Zabihullah Mujahid ha esortato il mondo e gli afghani ad avere fiducia nel insorti durante una straordinaria conferenza stampa con i media locali e internazionali.

Mr Mujahid ha offerto una serie di assicurazioni che gli orrori del precedente governo dei talebani non si sarebbero ripetuti e non ha promesso attacchi di vendetta contro coloro che hanno lavorato con le forze statunitensi.

Il gruppo ha anche ribadito che lavorerà con le donne, ma solo entro i confini della legge della Sharia.

“Vogliamo che il mondo si fidi di noi”, ha detto Mujahid.

Quando gli è stato chiesto se poteva fidarsi delle affermazioni dei talebani, il signor Morrison è stato estremamente schietto.

“Accoglierò con favore un ambiente migliore ma Non conto su uno per quanto riguarda la mia pianificazione e il nostro senso di urgenza nelle attività in cui siamo impegnati in questo momento”, ha detto il primo ministro.

“Per quanto riguarda la più ampia situazione diplomatica nel futuro, beh, conosco la loro forma e agisco sulla base della loro forma.”

Il ministro degli Esteri Marise Payne era altrettanto scettico.

“Una richiesta di fiducia è di solito soddisfatta dall'aspettativa che la fiducia sia guadagnata”, ha detto.

17 Views
(Visited 1 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *