Il forte messaggio della donna per i “nuovi” talebani

Sono passati 20 anni dall'ultima volta che i talebani hanno imposto la loro brutale interpretazione della sharia in Afghanistan che costringeva ragazze e donne a smettere di ricevere un'istruzione, vietava loro di uscire di casa senza essere completamente coperte da un burqa e ordinava loro di smettere lavoro.

Secondo la legge, le donne non potevano uscire di casa senza un parente maschio al loro fianco e venivano brutalmente punite se non rispettavano le regole.

Mentre i talebani stanno ora lavorando per assicurare al popolo afghano, e al mondo, che non imporranno lo stesso governo draconiano che ha fatto durante il regime dal 1996 al 2001, è un mondo che molti ancora ricordano vividamente.

Per le donne sul campo in Afghanistan, che hanno trascorso gli ultimi due decenni a studiare e ad andare a lavorare, la promessa dei talebani di mantenere le libertà delle donne finora non significa nulla.

Le immagini e i video di questa settimana hanno mostrato gente del posto terrorizzata che già lavorava per proteggersi dalla potenziale punizione dei talebani come th Hanno dipinto su pubblicità con donne scoperte.

CORRELATO: Come sarà il futuro dell'Afghanistan?

E mentre migliaia di persone cercano di fuggire dalla nazione dilaniata dalla guerra, una donna australiana-afgana è invece disperata per arrivarci.

Mahboba Rawi, che vive nel nord-ovest di Sydney, ha dedicato gran parte della sua vita ad aiutare le donne e i bambini afghani e ha fondato la sua fondazione Mahboba's Promise nel 2001.

La sua famiglia è fuggita dall'Afghanistan durante il guerra con i sovietici quando aveva solo 15 anni, prima di stabilirsi in Australia.

Parlando a news.com.au oggi, Mahboba ha incoraggiato il mondo: “Per favore, non arrendetevi con le donne afgane.

“Per favore, stai al loro fianco”, ha detto.

Molti afghani hanno paura del regime talebano, a causa della loro storia notoriamente dura e violenta.

Ma non Mahboba.

“Continuerò il mio lavoro. Non ho paura dei talebani. Scrivilo”, ha detto.

“Perché? Perché sto facendo il sacro lavoro ogni giorno. Sto facendo il lavoro che il nostro Corano ha detto di fare, prendersi cura dei poveri e dei bisognosi, prendersi cura degli sfollati, prendersi cura delle donne e dei bambini. Lo faccio ogni giorno.

“Tante pagine del Corano mi chiedono di prendermi cura delle vedove e degli orfani. Se questo talebano è musulmano, dovrebbero rispettarmi, non dovrebbero impedirmi di lavorare.

“Quando dico che non ho paura, dico sul serio.”

CORRELATO: Rivelata l'affermazione malata dei talebani sulle donne

Durante la nostra chat, Mahboba ha ripetutamente risposto alle chiamate di donne in Afghanistan, terrorizzati da quale potrebbe essere il loro futuro.

La nostra chiamata è stata interrotta brevemente quando una donna di 26 anni di nome Latifa, cresciuta in uno degli orfanotrofi di Mahboba a Kabul, le ha scritto sta per darsi fuoco.

Dopo una rapida telefonata con Latifa, la confusione è stata chiarita.

Mahboba ha realizzato Latifa, che ha trascorso anni ad allenarsi come insegnante presso all'università e ha ottenuto un lavoro da sogno, le stava invece tragicamente dicendo: “Mi hai lasciato solo a bruciare nel fuoco.”

“Ha perso la speranza per il futuro”, ha detto Mahboba.

“Il Paese non darà speranza alle giovani generazioni. Hanno studiato negli ultimi 20 anni e il loro successo è stato spazzato via… il sentimento delle donne afghane è così basso. Anche se i talebani non diranno loro niente, non usciranno allo scoperto. Avranno bisogno di molto incoraggiamento.”

Latifa era uno delle centinaia di bambini cresciuti nell'orfanotrofio di Mahboba a Kabul.

La fondazione ha orfanotrofi in tutto l'Afghanistan di cui occuparsi i tanti bambini rimasti senza genitori a causa dei decenni di guerra.

Dopo i disordini di Kabul, Mahboba ha preso la difficile decisione di trasferire 80 bambini in uno dei suoi altri orfanotrofi nella valle del Panjshir. È una delle poche province che ora resiste all'acquisizione dei talebani e i bambini sono bloccati all'interno mentre i combattimenti continuano all'esterno.

“Non sono al sicuro lì. Sono principalmente ragazze giovani e bambini piccoli. Voglio arrivarci… ho così tanta preoccupazione”, ha detto.

“Non posso dire quello che voglio veramente dire sui talebani, il motivo è che il mio orfanotrofio è a Kabul e stiamo lavorando sul terreno per gli sfollati”.

Ogni giorno la fondazione nutre 900 famiglie con un grande concentrati sull'ottenere il latte per i bambini.

“Se dico qualcosa di sbagliato [about the Taliban], mi impedirebbero di fare il mio lavoro”, ha detto.

CORRELATO: Talebani caccia porta a porta i talebani


Mahboba sta cercando disperatamente di richiedere un visto per Latifa, che è “tutto solo” in Afghanistan.

“Sto cercando di portarla qui. Ha perso la mamma, il papà e il fratello e vive con suo zio. Teme per la sua vita perché ora sembra che tutti i suoi sogni siano stati spazzati via”, ha detto Mahboba.

“Abbiamo lavorato così duramente per incoraggiare queste donne a studiare e a trovare un lavoro adeguato, ma ora negli ultimi giorni tutte queste donne non sanno cosa fare. Molti di loro hanno paura. C'è una profonda violenza emotiva a Kabul.”

Decenni al lavoro per aiutare donne e bambini

Attraverso la sua fondazione, Mahboba sostiene migliaia di bambini e circa 500 vedove. “Ognuno di loro ha dai cinque ai dieci figli”, ha detto.

“Mi sento responsabile per tutti loro. È un momento difficile. Ho bisogno di soldi e risorse per aiutarli a rimettersi in piedi”, ha aggiunto.

Per decenni ha ha lavorato instancabilmente per le donne per aiutarle a “stare in piedi e ad essere autosufficienti”.

Mahboba ha esortato gli australiani ad aiutarla nella sua battaglia per le donne afghane.

“Il mio messaggio è che le persone in Australia mi aiutino… dia quell'energia positiva per una rivoluzione che le aiuti a uscire allo scoperto”, ha detto.

“Le donne afgane non sono le stesse donne di 20 anni fa, si sono sviluppate molto… e ogni riga del Corano dice che le donne meritano pari opportunità in ogni ambito della vita.

“Sono sopraffatte e spaventate perché ricordano cosa lo erano i talebani. I talebani affermano di essere cambiati. Vediamo se l'hanno fatto.”

CORRELATO: L'atto disperato degli afghani per salvare i loro figli



Mahboba è tragicamente consapevole del privilegio che ha, seduta nella sua casa a Sydney “guardando gli alberi e il cielo azzurro”.

“È facile per me, ma la mia formulazione non è di abbattere le donne afghane, è di incoraggiarle e sostenerle. Tutte voi donne afghane siete eroi”, ha detto.

“Non devi avere paura, devi solo coprirti la testa e andare avanti con la tua vita.”

Mahboba ha anche un messaggio per gli Stati Uniti.

“La storia ricorderà questo giorno buio per l'Afghanistan. Hai raggiunto la tua democrazia? Gli Stati Uniti hanno appena smesso di aiutare la nostra gente. L'Afghanistan ha perso la fiducia nel mondo occidentale a causa degli Stati Uniti”, ha detto.

“Hanno distrutto emotivamente e mentalmente 30 milioni di persone. Non credo che la nostra storia li perdonerà.”

Puoi donare a Mahboba's Promise qui.

34 Views
(Visited 2 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *