Ragazza muore di Covid dopo che i genitori anti-vax negano l'intubazione

Un'adolescente è morta di coronavirus dopo che i suoi genitori anti-vaccinisti si sono rifiutati di concedere al personale ospedaliero il permesso di somministrare l'intubazione salvavita.

La quattordicenne ha tenuto la mano di un'infermiera di nome Jessica mentre è morta il 15 agosto dopo una battaglia di nove giorni con Covid-19 nell'unità di terapia intensiva di un ospedale degli Stati Uniti ospedale.

La sua morte avrebbe potuto essere evitata se i suoi genitori non avessero rifiutato l'intubazione quando ha preso una brutta piega il giorno prima, ha detto Jessica in un tweet.

“ Stanotte ho tenuto impotente la mano e ho accarezzato i capelli di una bellissima ragazza di 14 anni mentre usciva da questo mondo. Non vedeva l'ora di iniziare il liceo e alla fine di diventare veterinaria. È stato così insensato”, si legge in uno dei suoi tweet.

“Credo davvero che avrebbe potuto essere salvata se i suoi genitori non ci avessero proibito di intubarla.”

Jessica ha aggiunto che “una vaccinazione gratuita avrebbe impedito tutto”.

“Questa bambina è stata derubata di tutta la sua vita e di realizzare tutti i suoi sogni”, ha detto.

L'infermiera ha affermato che l'adolescente comunicava bene da sette giorni prima di peggiorare rapidamente, diventando uno dei quattro pazienti morti di Covid in una sola sera.

Jessica ha dato la colpa alla crescente minaccia dei teorici della cospirazione che diffondono pericolose bugie su il vaccino contro il coronavirus.

Ha detto che due ore dopo la morte dell'adolescente, la terapia intensiva ha perso una mamma di 25 anni incinta di 15 settimane.

“Aveva rifiutato i vaccini perché delle bugie su di loro che causano infertilità e danneggiano il suo bambino. I bugiardi hanno ucciso lei, il suo bambino e hanno derubato un bambino di due anni della sua mamma e dei suoi fratelli. Per non parlare di aver derubato un marito della moglie e del figlio.”

Jessica ha affermato che è stato il primo turno da marzo in cui più di tre pazienti Covid sono morti in un singolo turno, con il più anziano di soli 45 anni.

Ha anche criticato aspramente il noto divulgatore di disinformazione sul Covid, il dottor Joseph Mercola, l'ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump e leader di un inquietante movimento anti-vaccinazione negli Stati Uniti, Robert Kennedy Jr.

31 Views
(Visited 1 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *